Idea Babacar per l’attacco


Secondo quanto riporta La Repubblica la Roma potrebbe puntare a Khouma el Babacar, attaccante della Fiorentina che piace molto a Rudi Garcia per la qualità ed il suo senso del gol. Il calciatore potrebbe essere una valida alternativa Jackson Martinez che la Roma vuole comprare a giugno nonostante il costo di 30 milioni di euro. Ad avere la valigia pronta è Mattia Destro che interessa al Milan. I rossoneri però non hanno intenzione di spendere i 20 milioni richiesti dalla Roma.

Photo Credits | Getty Images


LEGGI ANCHE  Il punto sulle cessioni della Roma: da monitorare non solo Kluivert

4 commenti su “Idea Babacar per l’attacco”

  1. Che Babacar sia interessante è scontato, io stesso lo dico da mesi, ma che sia “una valida alternativa Jackson Martinez” non credo proprio. Martinez è un bomber di livello internazionale, Babacar per ora è un buon giovane dalle belle speranze.

    Rispondi
  2. Non è che il Milan non ha intenzione, semplicemente non ha 20mln.
    Il Chelsea e l’Arsenal invece si.
    Quanto a Babacar a me piace parecchio ed è un altro dopo Neto che il buon Pradé, un esperto in materia, rischia di perdere gratis.
    Il suo contratto scade infatti nel 2016 sicchè o rinnova o lo cedono entro giugno, alenimenti…
    Secondo me è una punta che ha tutto (tiro, potenza, colpo di testa, senso del gol e più che discreta tecnica) sul punto di esplodere definitivamente.

    Rispondi
    • @derossimaancheno: Pienamente d’accordo, per me può fare grandi cose.
      Però la questione è se dobbiamo spendere bene o poco.
      Perchè per spendere bene vai su Benteke e sei sicuro, se vuoi spendere poco Babacar non è male.
      Ma se diamo 28m per Iturbe, direi che almeno 25m per uno decente davanti li userei subito.

      Rispondi
  3. E se il milan non vuole darci 20m? E allora? Cosa credono, che gli fanno il regalo e glielo danno a meno?
    Che giornali stupidi, dopo il messaggero, questo è un altro che dice tante cavolate, anche se non quanto la gazzetta e il corriere.

    Rispondi

Lascia un commento