La Roma in estate ha già prenotato Ezequiel Ponce


Rassegna Stampa Forza-Roma.com – Secondo quanto riporta La Gazzetta dello Sport la Roma si è già assicurata Ezequiel Ponce, attaccante 17enne del Newell’s Old Boys. Il calciatore argentino arriverà in estate dopo aver battuto la concorrenza del Tottenham. Il giocatore comunque si farà almeno un anno in prestito con la Sampdoria in pole position come già accaduto con Romagnoli.

La Roma pagherà il giocatore circa 5 milioni per il 50% del cartellino, il calciatore ha preferito la Roma al Tottenham per la migliore proposta contrattuale avanzata dai giallorossi.

Photo Credits | Getty Images


LEGGI ANCHE  La Roma cerca con insistenza Bailly: gli ultimi aggiornamenti

21 commenti su “La Roma in estate ha già prenotato Ezequiel Ponce”

  1. Mah, se ne parla come de nuovo Aguero, ma a 17 anni può ancora diventare tutto o niente.
    C’è una bella differenza tra gli acquisti di Berisha, Vestenicky, Golubovic, Radonjc, Cedric etc… Da una parte e quelli di Jedvaj, Sanabria ed eventualmente Ponce dall’altra.
    Si tratta sempre di 17/18enni ma i primi sono arrivato a gratis o per pochi spiccioli, per cui se si affermeranno nei prossimi anni saranno una ricchezza per la roma, altrimenti poco male, la possibilità nel peggiore dei casi di recuperare quanto speso è elevata.
    X Jedvaj, Sanabria ed eventualmente Ponce si tratta di alcuni tra i migliori al mondo x quell’età, tant’è che l’investimento è rilevante se si considera che non sono pochi i prospetti di campioni che si sono perso per strada.
    Il fumante resta una garanzia da questo punto di vista, ma 5mln x il 50% di Ponce sono oggettivamente un investimento oneroso e x sua natura rischioso.

    Rispondi
  2. down under ha detto:

    @RomaWolf:
    Devo dire che il Saba ha fatto una grande opera di scouting in questi anni allargando di molto i suoi orizzonti di solito ristretti al mercato sudamericano.
    Ucan turco, Berisha svedese, Vestenizcky slovacco, Skorupski polacco, Jedvaj croato, Golubovic serbo……..
    Ha cercato e quasi preso anche giovani che militavano in Francia (Rabiot, Carrasco, N Tep ….) ma per un motivo o un altro non è riuscito a chiudere.
    Cmq poche balle la lingua è una scusa puerile. Sono arrivate frotte di stranieri in Italia da sempre e le uniche parole che conoscevano erano pizza mafia e spaghetti! Non mi sembra che abbiano fatto corsi di italiano prima di giocare.

    Berisha mi sa che sta facendo una brutta fine, proprio non ne ho sentito più parlare e Golubovic relegato a squadre basse.
    Oggi è uscito il nome del nigeriano Ezeh che milita nella giovanile del Porto. Seconda punta.
    So più felice quando si parla di questi che sud-americani, per me ormai va bene se sono brasiliani o colombiani, ma gli altri proprio non li vedo.

    Rispondi
  3. Sembra che lo abbiamo già preso e girato alla Samp.
    Però Muriel ha rilasciato oggi dichiarazioni su un suo possibile approdo alla Samp!
    Una delle due operazioni è farlocca!

    Rispondi
  4. Finkè nn firma nn vi è certezza. Certo se fosse vero la valuto cme una cazzata. Nl senso ke già abbiamo Sanabria da far maturare e investi un bel gruzzoletto su un altro attaccante?

    Rispondi
    • @rugantino2014: i fenomeni giovani tipo Dybala costano una cifra e noi lo sappiamo essendoci dissanguati per Iturbe. Sposo il modus operandi di Sabatini. Tra Sanabria, Vestenizcky, Berisha, Di Mariano, Tallo……..e se arriva pure Ponce ci ritroveremo almeno un campioncino in casa. La cosa importante è farli poi giocare da qualche parte visto che Garcia non li vede!

      Rispondi
      • @down under: lungi da me criticare ql mago di Saba.. ma se hai già tutti sti attaccanti giovani da far maturare ne compri un altro qndo alla fine c serve una punta importante alla jackson martinez xfare il vero salto di qualità? Anke nico lopez era un futuro campioncino e sappiamo ke fine ha fatto.. io sinceramente levato marcos e lamela tutti sti campioncini nn li ho visti..

      • @rugantino2014: Mi sa che con l’affare Sanabria ci conti poco. Dato che hai sempre quei bonus di 8m che pendono e che prima o poi dovrai dare al barca, mi sa che lo darà in estate in prestito con diritto di riscatto sopra i 15m, almeno si fa qualcosa.
        Intanto Tallo in francia sta facendo bene dicono, meno Berisha e Cedric.
        Vestenicky nella primavera è un fenomeno, poi ci sono i vari dati in prestito.
        Se prendono Ponce spero lo mandino almeno 2 anni in prestito, utilità attuale non ne trovo.
        Intanto questo “prenotato” mi ricorda quel terzino brasiliano, poi sappiamo che fine ha fatto.
        Hanno detto che Alan Arario ha firmato in argentina, quindi afallito pure con quello.
        E che DeSilva, che abbiamo “prenotato” in australia, dicono che lo United e Liverpool ci stanno pensando.
        Prenotato per me ormai è sinonimo di “non s’è fatto niente ancora”

      • @RomaWolf: tutti grandi club fanno qste operazioni. ma ultimamente la Roma ha speso tanto xalcuni giovani ke manco giocano. Ke cazzo li spendi 7ml x Ponce qndo hai già in rosa Sanabria?

      • Questo modo di operare avrebbe una logica se poi cifre sui 30 mln venissero investite su giocatori dal sicuro rendimento e non su ragazzi di belle speranze. E poi se si sommano i soldi spesi per Sanabria, Ucan, Vestenicky, Berisha… non sono bruscolini, anzi. Si arriva a grandi cifre, grandi cifre che forse sarebbe meglio investire per un singolo calciatore, altrimenti poi i Tevez e gli Higuain ce li hanno gli altri, e non a caso gli altri poi ingrassano la bacheca. E l’ingaggio non sarebbe un problema, visto che Tevez la juve l’ha pagato 9 mln, e quindi stanziandone una trentina paghi anche l’ingaggio ad un giocatore che però, almeno in Italia, la differenza te la fa di sicuro.

      • @rugantino2014: una cosa non esclude l’altra. Fare investimenti sui giovani non ti impedisce poi di acquistare un top-player! Alla fine anche l’acquisto di Nico Lopez è servito a prendere Benatia col quale abbiamo fatto un’altra plusvalenza. Coi giovani, specie quelli che sceglie Sabatini, il rischio è minimo!

      • Down under, Nico è stato pagato un milione di euro, e fino a qui ci sta investire sui giovani, ma quando poi i milioni cominciano a diventare 7 come per Sanabria, allora poi ti girano a vedere che non puoi permetterti un terzino decente. Non sono contrario all’investimento anche sui giovani, ma ci vuole il giusto equilibrio, perchè il campionato noi ce lo stiamo giocando anche adesso, e non fra due o tre anni.

      • @Il Principe: capisco il tuo punto di vista, ma immagino che la campagna acquisti sia stata concertata tra dirigenza e tecnico. Però quanto a Sanabria sarebbe da chiedersi come mai un giovanotto che gioca in nazionale non venga considerato nemmeno per la panca nella Roma. Stesso trattamento riservato a Ucan e Paredes. Jedvaj e Romagnoli sono la prova del fatto che tra Sabatini e Garcia chi ci capisce poco sui giovani è Rudi.

      • @down under: Io noto però una cosa, che quelli che si adattano + in fretta sono quelli che sono stati in francia e parlano francese. Da noi sono stati Pjanic, Gervinho, Benatia, Keita e Yanga.
        Sarà per via dell’allenatore e del gioco che fanno là che si adatta al suo, e io lo conosco bene visto che c’ho vissuto 2 anni in francia, ma se è così perchè non gli danno più francesi anche giovani, invece di rifilargli sempre questi sud-americani, non voglio sembrar pesante con questa storia, ma mi pare scontato che un allenatore si trovi più a suo agio con gente che lo capisce subito.

      • @RomaWolf:
        Devo dire che il Saba ha fatto una grande opera di scouting in questi anni allargando di molto i suoi orizzonti di solito ristretti al mercato sudamericano.
        Ucan turco, Berisha svedese, Vestenizcky slovacco, Skorupski polacco, Jedvaj croato, Golubovic serbo……..
        Ha cercato e quasi preso anche giovani che militavano in Francia (Rabiot, Carrasco, N Tep ….) ma per un motivo o un altro non è riuscito a chiudere.
        Cmq poche balle la lingua è una scusa puerile. Sono arrivate frotte di stranieri in Italia da sempre e le uniche parole che conoscevano erano pizza mafia e spaghetti! Non mi sembra che abbiano fatto corsi di italiano prima di giocare.

      • Rudi non ci capirà di giovani (e anche io sono d’accordo sul fatto che in alcune partite avrebbe fatto meglio a dare spazio ai giovani invece di far giocare, ad esempio, Strootman zoppo) però ricordo anche che fino a che c’era solo Sabatini, la Roma in campionato prendeva le imbarcate, con Rudi si sono cominciati a macinare punti, e alla fine è quello che conta.

Lascia un commento