Castàn: “Mi sono operato per dare l’esempio ai miei bambini. Voglio vincere questo Scudetto”


Leandro Castàn è stato intervistato dai giornalista della RAI ed ha rilasciato delle dichiarazioni bellissime e piene di significato. Leggete qui.
Quella sera sono stato un po’ male come se fossi in barca, un po’ di vertigine, pensavo di essere stanco e sono andato a dormire. La mattina mi sono svegliato ancora così, sono andato dal dottore e abbiamo fatto una risonanza e scoperto questo piccolo edema sul cervelletto. Da lì è iniziato tutto questo. Mi hanno detto che con questo cavernoma non sarei più tornato a giocare. Quando il mio bambino di 10 anni mi chiedeva perché non giocassi, non potevo dire che avevo paura di fare l’intervento. Allora no, devo dare l’esempio del padre ai miei bambini: quando il dottore mi ha detto “Leo, l’intervento è andato alla grande e non c’è più il cavernoma” è stato il momento più felice della mia vita e veramente volevo ringraziare Dio perché se non ci fosse stato lui a darmi questa forza, non so come avrei fatto. Adesso sono più innamorato di questa città e di questa squadra: il mio sogno è vincere questo scudetto, sarebbe bellissimo. Sono sicuro che questa è la strada giusta”.

Photo Credits | Getty Images


LEGGI ANCHE  Dybala e Zaniolo subito protagonisti in Roma-Shakhtar

26 commenti su “Castàn: “Mi sono operato per dare l’esempio ai miei bambini. Voglio vincere questo Scudetto””

  1. vito ha detto:

    per me è come se lo scudetto lo avessi già vinto,quello della vita e dell’amore…se puoi ora vinci anche quello del calcio!!!sarebbe bellissimo!

    concordo anche sulla punteggiatura. Bravo Vito

    Rispondi
  2. Er Catalano ha detto:

    Un piccolo off topic
    A me ci sono 3 cose che mi fanno venire dei dubbi sulla compatezza scenica del nuovo stadio:
    1) Preferirei la curva sud su un livello unico ma sopratutto NON staccata dal resto dello stadio
    2) Dai grafici la copertura sembra troppo alta dalle ultime gradinate dello stadio
    3) Preferirei una capienza fissa di almeno 60.000 posti, 52.000 li vedo scarsini per Roma

    Scarsini? 🙄
    l’anno scorso la Roma ha fatto una bellissima stagione e la media di spettatori è stata 40436.

    52500 vanno bene, espandibili a 60000 per poter ospitare la finale della Champions
    I prezzi poi, come dicono anche altri, non saranno certo popolari…

    Piacerebbe anche a me la curva tipo Dortmund, ma dividere in più di un settore è meglio dal punto di vista della sicurezza e anche per non fare squalificare l’intera curva da Tosel :mrgreen:

    Rispondi
  3. down under ha detto:

    La Roma avrebbe chiuso per Balanta.
    Se fosse vero questo significa che:
    – rientro di Leo per la prossima stagione
    – NO Konoplyanka
    – NO Luiz Adriano
    – NO Chiriches
    – NO esterni bassi mancini
    – NO Ezequiel Ponce (almeno a gennaio)

    Comunque, al di là del fatto che arrivi o meno Balanta, quanto all’opportunità di preservare il posto di extracomunitario x l’acquisto di Luiz Adriano o Konoplyanka a gennaio, bisogna dire che da una parte sono giocatori che fanno gola a mezza Europa e quindi le possibilità che vengano da noi (che non siamo certo quelli che possono garantire le migliori condizioni economiche ) non sono molte, dall’altra, nel 99% dei casi, quando i giocatori arrivano a sei mesi dalla scadenza, potendo già firmare un contratto con efficacia da giugno, quando saranno svincolati a parametro zero, difficilmente partono a gennaio perchè ciò comporterebbe un prezzo da pagare alla società e di conseguenza minor forza contrattuale x lo stipendio a cui possono aspirare.
    Tra l’altro Shaktar e Dnipro sono comunque in corsa, rispettivamente x champion e EL per cui, da una parte difficilmente si proveranno dei giocatori, dall’altra gli stessi giocatori non potrebbero giocare le stesse competizioni internazionali con altre squadre.
    Nella sostanza ed in breve, con ogni probabilità Konoplyanka e Luiz Adriano si accorderanno a gennaio con la loro nuova squadra da giugno 2015, che potrebbe anche essere anche la Roma indipendentemente dall’acquisto di un altro extracomunitario a gennaio.

    Rispondi
    • @derossimaancheno:

      beh non è vero, nel senso che Konoplyanka non potrebbe esser schierato in Europa League dalla Roma in quanto il Dnipro è finito ai 16esimi, ma Luiz Adriano sì essendo due competizioni differenti, anche se non vedo come un giocatore che è in corsa per la Champions possa accettare di retrocedere in Europa League…

      Rispondi
  4. down under ha detto:

    @LorySan:
    Massima fiducia nel fumante.
    Farà la cosa giusta

    Io penso, cmq, che questa notizia nn si vera, per varie ragioni:

    1) il posto da extracomunitario, Sabatini, nn selo giocherebbe mai per una scommessa che n sia neanche titolare.

    2) balanta, cm detto in precedenza, è una scommessa e a gennaio nn puoi prendere scommesse, ma certezze.

    3) puoi riprendere romagnoli a giugno, quindi una scommessa cm valanga nn sarebbe il massimo, e rischi di trovarti un pacco.

    4) si parlava di chirucles, giocatore che ha dimostrato di saper giocare, tutta la vita lui che balanta.

    5) le probabilità che si riveli il nuovo Marcos sn bassissime.

    Rispondi
    • @LorySan:

      1) oddio, uno dei posti per extracomunitario Sabatini l’ha speso per Ucan che proprio titolare non è…
      2) a Gennaio gli acquisti di Sabatini in difesa, a parte Nainggolan (che difensore non è) e forse Torosidis, non sono mai state certezze (Bastos, Toloi + Marquinho)
      3) Per Balanta (e non Valanga) si tratterebbe di un prestito con diritto di riscatto, al massimo lo rimandi indietro a giugno.
      4) Chiriches ha dimostrato di saper giocare talmente bene che ha fatto più tribune e panchine che presenze (5)
      5) Anche perchè Marcos è brasiliano, l’altro è colombiano e mi sembra il parente stretto di Zapata (o Armero)…

      Rispondi
      • @Gianfrusaglia:

        dimenticavo che Chiriches non può neanche esser schierato in Europa League visto che ci ha giocato col Tottenham…

  5. Er Catalano ha detto:

    Un piccolo off topic
    A me ci sono 3 cose che mi fanno venire dei dubbi sulla compatezza scenica del nuovo stadio:
    1) Preferirei la curva sud su un livello unico ma sopratutto NON staccata dal resto dello stadio
    2) Dai grafici la copertura sembra troppo alta dalle ultime gradinate dello stadio
    3) Preferirei una capienza fissa di almeno 60.000 posti, 52.000 li vedo scarsini per Roma

    52’000 posti bastano e avanzano… sai perchè? Chiediti questo:
    In Italia, quanti, con le pezze ar culo, andranno allo stadio, nel NUOVO stadio, a vedere le partite, con i prezzi FOLLI che metteranno per rientrarci coi soldini?! Quante persone?!

    Io personalmente ci andrò sempre spesso allo stadio, però io non ho hobby e non ho più neanche una famiglia, quindi si, grazie ar cazzo, m’è rimasta solo la magggica, ma le persone normali? 2 terzi d’Italia non arrivano manco a fine mese figuramose se andranno allo stadio per pagare 35€ per un Roma – Empoli, Roma – Cesena, Roma – checcazzonesomacomunquenasega, per dire…

    Bisogna pure pensare a questo.

    Rispondi
  6. La Roma avrebbe chiuso per Balanta.
    Se fosse vero questo significa che:
    – rientro di Leo per la prossima stagione
    – NO Konoplyanka
    – NO Luiz Adriano
    – NO Chiriches
    – NO esterni bassi mancini
    – NO Ezequiel Ponce (almeno a gennaio)

    Rispondi
    • Buongiorno,
      fosse vero le tue deduzioni sarebbero tutte giuste, ma essendo un’indiscrezione di Cecchetti, uno che spinge da più di un anno x l’acquisto del colombiano e che già in passato ha dimostrato di non essere l’oracolo, non ci metterei la mano sul fuoco.
      Un aspetto positivo sarebbe che si tratta di un giovane talento con margini di miglioramento ma già una discreta esperienza e personalità, avendo partecipato tra l’altro all’ultimo mondiale.
      Un altro è che con lui copriremmo 2 ruoli nei quali siamo attualmente carenti, il quarto centrale mancino in attesa di Leo ed il terzino sinistro viste le prestazioni di Cole.
      L’aspetto che lascia perplessi è invece che si tratta di un giocatore ancora acerbo che fa panchina al River e che sembrerebbe troppo basso x giocare centrale in serie A e troppo poco tecnico x giocare terzino.
      Se poi per comprarlo dobbiamo sacrificare una imminente star come Jedvaj e/o rinunciare ad acquisti di altri extracomunitari in supersaldo a gennaio ( x es. Konoplyanka) allora le perplessità aumentano.@down under:

      Rispondi
      • Poi magari arriva davvero ed è il nuovo Marquinhos è come quasi sempre capita avrà avuto ragione il Fumante.
        @derossimaancheno:

      • @derossimaancheno:
        Condivido le tue perplessità.
        Le criticità di Balanta sembrano certo essere una tecnica non sopraffina, avventatezza negli interventi difensivi (rischio rigori, gialli, rossi), l’altezza anche se compensata da uno stacco importante.
        Rimane cmq il fatto che in centrale lo dobbiamo prendere. Se Saba insiste con Balanta, rinunciando al posto extra per altre operazioni vuol dire che intravede grandi potenzialità nel giocatore.
        Sarei dispiaciuto però si rinunciasse a Jedvaj a cuor leggero!

  7. per me è come se lo scudetto lo avessi già vinto,quello della vita e dell’amore…se puoi ora vinci anche quello del calcio!!!sarebbe bellissimo!

    Rispondi
  8. Un piccolo off topic

    A me ci sono 3 cose che mi fanno venire dei dubbi sulla compatezza scenica del nuovo stadio:

    1) Preferirei la curva sud su un livello unico ma sopratutto NON staccata dal resto dello stadio

    2) Dai grafici la copertura sembra troppo alta dalle ultime gradinate dello stadio

    3) Preferirei una capienza fissa di almeno 60.000 posti, 52.000 li vedo scarsini per Roma

    Rispondi
    • @Er Catalano:

      1) sul primo é tutto un fatto di sicurezza.

      2) la copertura è alta perché sopra ci sn un livello nn accessibile al pubblico per lavori o per… Bo, cose simili.

      3) è per un fatto di riempire sempre lo stadio, perché ti sembra a te, ma 52mila sin tanti tanti.

      Rispondi

Lascia un commento