CORSPORT: E’ l’ora di Mirko Vucinic


(NEWS A ROMA – L’ORA DI MIRKO VUCINIC – CORSPORT) – Totti è ancora convalescente. La Roma attende il vero Mirko Vucinic. Sta per arrivare l’ora di Vucinic. Il montenegrino è ancora a secco di gol in campionato, mentre il suo unico centro in questa stagione risale alla prima partita di Europa League contro il Gand, datata 30 luglio. Mirko ci scherza su: "Non segno più? Evidentemente sono finito. Avevo promesso un gol al Fulham ma non è arrivato, sono stato un bugiardo ma vorrà dire che mi rifarò presto" Comunque quando è entrato al Craven Cottage ha cambiato la partita, partendo da sinistra è stato determinante. "A Londra ho giocato largo sulla fascia, ma decide Ranieri, io mi adeguo ed eseguo gli ordini". In realtà la sua storia dice che sta per sbloccarsi, i suoi inizi di campionato sono sempre stati in sordina. In sette anni di serie A solo una volta, nel campionato 2004-2005, è stato molto prolifico nelle prime otto gare. Il primo anno con la Roma il goal arrivò solo alla ventunesima giornata. Ranieri lo ha schierato solo 30? nella partita di coppa per poterlo utilizzare contro il Livorno, una partita che la Roma deve vincere a tutti i costi, per riprendere un cammino interrotto domenica a San Siro, con la prima sconfitta in campionato per Ranieri. Ancora senza Totti, sarà Vucinic a guidare l’attacco giallorosso, in tandem con Menez. Il montenegrino è stato frenato da diversi infortuni. Quando arrivò alla Roma, nell’estate del 2006, era erduce da un infortunio al ginocchio, questa estate un nuovo intervento, sempre al ginocchio, che lo ha costretto a fermarsi per un mese. Adesso l’infiammazione non è del tutto scomparasa e l’attaccante non riesce ad allenarsi con continuità. La sua carriera attesta che ha bisogno di un pò di tempo per entrare in forma. Vucinci ha caratteristiche per saltare l’uomo ed attaccare la profondità, domani per battere il Livorno servono i suoi gol.


8 commenti su “CORSPORT: E’ l’ora di Mirko Vucinic”

  1. se è l’ora di Vucinic,mettete la sveja col campanello forte cosi’ almeno se leva da torno quel sonno che lo intorpidisce !! il nostro caro permaflex col numero 9 !! :12:

    Rispondi
  2. QuintoFabio, se e’ per te mi scuso, e spero che a Gennaio non staremo qui a piangere sul latte versato… Io sarei il primo ad essere felice per una Roma competitiva, pero’ ho paura dopo quello che ha detto Rosella sul calciomercato d’agosto, difficile fidarsi… Vediamo che succedera’!

    Rispondi
  3. Da mo’ che e’ l’ora di Vucinic, anche a Londra come sempre, sprazzi da campione ma solo sprazzi, a Milano ha traccheggiato e non ha chiuso in porta, se veramente scocca l’ora di Vucinic e ci regala continuita’ e goal avremmo veramente trovato… Uno da vendere a Gennaio a tanti ma tanti milioni (velata critica alla dirigenza…).

    Rispondi

Lascia un commento