Baldissoni vuole fare una Roma ancora più grande

Mauro Baldissoni, direttore generale della Roma, è intervenuto alla presentazione del libro “55 secondi” scritto dal giornalista Tonino Cagnucci. Ecco le sue parole:

SOGNARE COME LA ROMA DEL 1982

“Per dimenticare dobbiamo costruire tante vittorie con molti piani sopra, è l’unico modo come accaduto quest’anno nell’orgoglio dei giocatori. Dopo la finale di Coppa Italia la squadra ha giocato con una voglia di vincere che tutti abbiamo potuto apprezzare”.

SULLA CHAMPIONS

“Siamo già attrezzati per fare una bella figura ma vogliamo migliorare. Non siamo lontani dall’essere in grado di competere ma arrivare in fondo dipende da tante circostanze, essere lì è un sogno”.

Photo Credits | Getty Images

Condividi l'articolo:

3 commenti su “Baldissoni vuole fare una Roma ancora più grande”

  1. Si si. Siamo attrezzati. Si è visto che uomini sono. Le GRANDI vogliono vincere sempre, o almeno nn perdere. Quelle figure nn le fanno, xk hanno una dignità da difendere. Champion? staremo a vedere. Intanto dovranno comprare giocatori con gli attributi. E gli attributi nn si tirano fuori solo x dare gomitate pugni ecc. e poi nn avere l’arbitro che ti difende e lasciare la squadra in 10. C’è uno che prende solo soldi…

    Rispondi

Lascia un commento