James Pallotta intervistato da Forbes

Alicia Jessop, giornalista di di Forbes, ha intervistato, James Pallotta, presidente della Roma. Ecco le sue parole:

“Roma sta per diventare un marchio sportivo mondiale, può essere una tra i primi tre o cinque al mondo. Vogliamo costruire il nuovo stadio per aumentare le entrate e creare molte operazioni di marketing che si potrebbe dare per scontato negli Stati Uniti e che semplicemente non venivano fatte in Europa. Con la Roma non si era fatto molto in termini di sponsorizzazioni e merchandising. ed il mio background si è creato nell’intersezione tra sport, spettacolo e media. Ho iniziato come un investitore nella tecnologia 30 anni fa nei primi anni ’80, ora con la confluenza di queste tre cose ho imparato che con i media digitali e sociali di oggi si può costruire un business”.

I GIOVANI

“Stiamo facendo un lavoro che coinvolge tutti i giovani, non solo il gioco del calcio ed i calciatori. Vogliamo che un bambino, anche se non riuscisse ad arrivare in prima squadra facendo calciatore, comunque imparerebbe e segiurebbe un altro percorso grazie all’educazione ricevuta con le nostre accademie”.

Photo Credits | Getty Images

Condividi l'articolo:

10 commenti su “James Pallotta intervistato da Forbes”

  1. volevo fare i complimenti a questa grande societa’ ho visto l’amichevole contro l’orlando sembrava di giocare col tor tre teste visto anche il numero degli spettatori pero’ ci dicono che e’ per far crescere il brand…… che spettacolo. 😀 😀

    Rispondi

Lascia un commento