Champions League, Chelsea-Atletico Madrid 1-3

L’Atletico Madrid batte il Chelsea in semifinale e sfiderà il Real Madrid in finale di Champions League il prossimo 24 maggio a Lisbona. La squadra di Simeone ha compiuto un vero miracolo riuscendo a ribaltare lo svantaggio iniziale messo a segno dall’ex Fernando Torres, in gol senza esultanza per il suo passato Colchoneros.

Prima del doppio fischio è arrivata la rete di Adrian mentre nella ripresa Diego Costa si procurato un rigore dubbio per fallo di Eto’o in area Blues che lo stesso brasiliano ha trasformato. Le rete del definitivo 3 a 1 è stata mesa a segno da Arda Turan.

Photo Credits | Getty Images

Condividi l'articolo:

7 commenti su “Champions League, Chelsea-Atletico Madrid 1-3”

  1. Mourinho:”Al momento il calcio è pieno di filosofi. Persone che capiscono le cose molto meglio di me. Persone con teorie e filosofie fantastiche.E straordinaria. Ma la realtà è qualcosa di diverso.Una squadra che non difende bene non ha troppe possibilità di vincere.Una squadra che non può segnare molti gol se riceve molti obiettivi perderà.Una squadra senza equilibrio non è solo una squadra!
    Q.E.D

    Athletico Madrid e squadra al momento di calcio europeo…spero che vince in finala di Champions League,lo merita

    Rispondi
  2. Hazard in un intervista rilasciata ieri ad un emittente belga, riferendosi ai blues di Mourinho ha dichiarato: “questa non è una squadra fatta per giocare a calcio, ma solo per sfruttare il contropiede”.
    Non avrei saputo dirlo meglio.
    Lo special One è l’allenatore più sopravvalutato di tutti i tempi.
    Gran comunicatore e motivatore, ma le sue squadre giocano veramente male.
    Utilizzare in questo modo giocatori come Hazard, Willian e Schurrle è da criminali, quantomeno da allenatori mediocri.

    Rispondi

Lascia un commento