Conferenza di Spalletti pre-Juve


Oggi in Sala Stampa a Trigoria, consueto incontro della vigilia di partita tra Mister Spalletti e i giornalisti.

Tanti attestati di stima per questa Roma.
‘I complimenti fanno sempre piacere. Il segreto è che i calciatori bravi vanno ‘lasciati stare’. Il dono di questa squadra è la voglia di sacrificarsi e la stima reciproca nel gruppo. Mi sembra che i miei calciatori stiano gestendo l’euforia che c’è intorno nel modo corretto.’

Roma-Juventus è un esame di maturità?
‘Qualche esame di maturità lo abbiamo già fatto, ma la cornice è particolare ed emozionante.
La Juventus, oltre alla storia, è una squadra forte, composta di grandi campioni, con un allenatore preparato e di grande esperienza.’

Come si ferma la Juve?
‘Come ha detto giustamente Ranieri, nessuno è imbattibile. Se si studia l’avversario e ci si ricorda della sconfitta in amichevole si possono trovare i rimedi. Domani vedremo Juventus-Udinese, dove nonostante il risultato, secondo me la Juventus ha giocato bene.’

Quanto è mancata questa sfida?
‘Ne abbiamo giocate tante di partite emozionanti l’anno scorso.’

La Juventus è la sua bestia nera. L’ha affrontata 13 volte 11 sconfitte e 2 pareggi…
‘Secondo me è andata bene…buttali via due pareggi con la Juventus…’

Le sta più simpatica la Juventus del dopo calciopoli?
A questa Juventus diamo più fiducia.

Cassetti sta facendo bene.
‘E’ vero, sta facendo molto bene ed è giusto sottolinearlo.’

Cicinho a che punto è?
‘Sta riprendendo confidenza col calcio giocato e migliorando l’inserimento negli schemi.’

Attesa grande cornice di pubblico
Il nostro pubblico ci ha sempre seguito con grande calore. Mi piacerebbe scomparisse il tifo contrario da tutti gli stadi. Noi sentiamo la responsabilità di un pubblico importantissimo, mondiale. Dobbiamo trasferire la loro passione nel rettangolo di gioco.

LEGGI ANCHE  Migliori e peggiori in Roma-Betis: Dybala sempre ago della bilancia

Francesco Totti si è fatto promotore dell’iniziativa di una fondazione per il museo della Roma.
Mi sembra corretto, una bella iniziativa.