La Roma ad un passo da De Sanctis

Secondo quanto riporta Gianluca Di Marzio, giornalista di Sky, presto la Roma avrà il suo nuovo primo portiere. Secondo il giornalista arriverà Morgan De Sanctis dal Napoli dopo che Julio Cesar firmerà con il Napoli. La trattativa è stata sbloccata un’ora fa e laccordo tra il Napoli ed il brasiliano è stato praticamente raggiunto.

Arriverà in gratuito dal Qpr, l’attuale portiere del Napoli invece arriverà alla Roma a titolo gratuito. Nelle prossime 48 ore verrà tutto definito.

Photo Credits | Getty Images

Condividi l'articolo:

20 commenti su “La Roma ad un passo da De Sanctis”

  1. Dai, andava preso Julio Cesar, c’è poco da dire. Uno dei migliori portieri al mondo cui avresti dovuto solo pagare l’ingaggio (tra l’altro, credo avrebbe pure rinunciato a qualche euro).

    Rispondi
  2. Se prendono questo mi avveleno. Ma è un mese e mezzo che stek ê stato venduto e noi non avevamo un’alternativa??? Prendere questo portiere significa abbassare il livello del mercato finora ottimo secondo me. Mah. Sono senza parole.

    Rispondi
  3. vorrei dire due cose:

    la prima è che pallotta è stato chiaro dicendo che la roma per lui, è ovvio, non è passione, ma business… ho sentito romanisti che erano felici di questa cosa, come se poi i soldi ce li intascassimmo noi. business significa che loro ci vogliono fare i soldi, quindi non appena con un giocatore puoi fare una plusvalenza di 5-10-20 mil lo vendi e basta. guardate il liverpool: anche lì ci sono gli americani e da quando ci sono non hanno vinto niente. ma a loro che gli frega? la passione là si chiama baseball o basket, ma non calcio: il calcio è business

    la seconda è che due anni fa avevamo tra le mani a parametro zero un certo federico marchetti: per fare i fighi abbiamo preso stek, ma ce lo siamo anche presi in quel posto dato che adesso marchetti è alla lanzie ed è forse il più forte portiere italiano (in questo momento lo preferisco anche a buffon, ahimè)

    Rispondi
  4. Cerchiamo di esser chiari…
    Julio Cesar non viene da noi x motivi semplici….non credo sia un problema di Champions e di visibilità…lui il posto x il mondiale ce l’ha assicurato….
    Non credo che sia legato al fatto che sia extracomunitario….
    Ma è che il QPR anche se in prestito lo da x 2/3 ml…. più 2.8 netti che vuole lui…. 5.6 lordi…cosa che la Roma nn è disposta…
    De sanctis che a me non esalta x niente…costerà 500.000 € e credo prenda circa 1 ml di stipendio…
    Il dubbio mi sorge xkè lui a Napoli a ancora 2 anni di cnotratto…venendo da noi credo che gli garantiamo lo stesso…
    Quindi a a parte quest’anno anche l’anno prossimo ci teniamo due bei 37enni come portieri…
    In più abbiamo preso il polacco scopetta….e vai….
    Quello che davvero fatico a capire…
    Stek già da gennaio si sapeva che andava ceduto….
    In pratica è andato via oltre 45 giorni fa….
    Possibile che in tutto questo tempo non avevamo un progetto oltre RAFAEL(CHE ERA NOSTRO)

    Rispondi
  5. Ma prendere noi julio cesar e metterlo nel culo al napoli no?? Mizzica Osvaldo+ marquinhos= 50 milioni penso ci siano i soldi per prenderlo un portierino decente no?

    Rispondi
  6. spero sia l’inizio di na stagione che sorprenda tutti e ci regali tante soddisfazioni ma un appello vorrei fa alla società…una società seria che punta a crescere come la romae che come si vuol far credere cerca giocatori di prestigio come strootman e maicon ma che ha da tanti anni un problema nel scegliere i portieri vorrei sapere con quale criterio parte quest’ anno con de sanctis skopwsky e lobont…non ho parole…il portiere e’ fondamentale in una squadra…cazz.o prendetene uno forte una volta per tutte

    Rispondi
  7. La buona notizia sarà quando gli americani se ne andranno via.
    Questi so come Zamparini, lo volete capire?
    C’hanno ridotti a quei livelli e tutti stanno zitti solo perché il Club è la Roma.
    Stiamo comprando polacchi, vecchi decrepiti, pippe e troppi giovani.
    Non solo, i giovani che escono boni se li rivendono subito, perché ?
    Perché fa parte del progetto.
    Progetto USA, e vendi se puoi.

    Rispondi
  8. De sanctis, skorupsky,lobont … Se li fondi insieme non tene esce uno buono…. Ognuno di loro può essere il terzo portiere del Genoa , giusto quella è la dimensione loro … SCHIFO

    Rispondi
  9. non lo voglio , 😥 😥 😥 . Perche rovinare un calciomercato iniziato con Benatia , Strootman e Jevdaj ??? Percheeeeeeeeeee? Sabatini prendi Rufiier o sorrentino almeno . 😡 😡 😡

    Rispondi
  10. Se prendevamo noi julio cesar era bollito se lo prende il napoli è un fenomeno.

    Fino a ieri scrivevate è ma il napoli c ha un portiere e noi no. Mo il portiere in questione è diventato na pippa, fateve n esame de coscienza 😕 ➡ ❓

    Rispondi
    • @as-roma: C’è poco da fare l’esame di coscienza: Julio Cesar è il titolare della nazionale più titolata al mondo, è arrivato in carriera a livelli che De Sanctis si sogna, e ha pure due anni in meno. Basta con questo vittimismo e questo continuo presentare la società come assediata dalle critiche. Se il terzetto dei portieri è De Sanctis, il polacco e Lobont da criticare c’è eccome, o quantomeno si può dire che ci si aspettava di più per risolvere, finalmente, quello che è un problema che si trascina da un decennio.

      Rispondi
    • @as-roma: Dove l’hai sentito?
      A me sembra che tutti (o quasi) i romanisti avrebbero voluto Julio Cesar.
      Non ho letto una sola persona che lo abbia definito bollito, e ci mancherebbe…
      Di sicuro sarebbe meglio farsi un paio di stagioni con il brasiliano che con De Sactis, che è pure più vecchio di due anni.

      Rispondi
      • @k: Voglio vedere se Julio Cesar non avesse disputato la Confederation e lo avessimo preso direttamente dal QPR, squadra retrocessa nella serie B inglese in questa stagione. Quali sarebbero state le reazioni? De Sanctis non sarà un fulmine di guerra ma comunque, con una difesa come quella del Napoli fatta non certo di fenomeni, ha contribuito a portare la sua squadra a traguardi importanti.
        Poi la domanda del secolo che tutti si pongono: perchè Julio Cesar va a Napoli e non viene da noi? Mancano i soldi? La società è incapace? Non di certo, il discorso è molto più semplice e tutti lo sanno, ma fanno finta di ignorarlo in mala fede. Il Napoli gioca la champions, e una vetrina internazionale come la massima competizione europea è un ottimo motivo per scegliere una squadra piuttosto che un’altra. Quest’anno pensiamo a raggiungere almeno un piazzamento in EL e poi ne riparliamo.

      • @fulmicotone988: La voce dell’interessamento è uscita prima della Confederations e, anche allora, ho notato solo pareri positivi da parte dei tifosi.
        Io non ho sentito una persona che ne parlasse male, mi pare la solita frase fatta “se lo avesse preso Sabatini, avreste detto…”.
        A me di Sabatini non interessa, se fa cose buone sono contento, se sbaglia lo sono un po’ meno.
        La verità è che se la Roma prendesse Julio Cesar (io voglio ancora crederci) saremmo tutti contenti.
        E’ un ruolo troppo delicato, dopo anni di martirio, avrei evitato ulteriori rischi.
        Poi, per carità, il Napoli con De Sanctis ha sempre lottato per il vertice, ma ora ha 36 anni e già la scorsa stagione il suo rendimento è stato deficitario.
        Per me il punto rimane che con poco più di 5 milioni di euro avresti comprato un’accoppiata di portiere su cui soltanto i prevenuti avrebbero avuto da ridire.
        Concludendo, considerato che Rafael non mi ha particolarmente impressionato, mi sarei accontentato del solo Julio Cesar.

      • @fulmicotone988: Altro aspetto da considerare, con JC saresti stato tranquillo per almeno un paio di stagioni, con De Sanctis quasi certamente il prossimo anno saremo al punto di partenza.

Lascia un commento