“El Loco” Bielsa, un uomo duro e coerente

Tra gli allenatori in lizza per la panchina della Roma, il nome di Marcelo Bielsa è senza dubbio quello più affascinante. In Italia è poco conosciuto ma in Argentina e Spagna è molto considerato e stimato.

Nella sua carriera da allenatore ha girato parecchie squadre nel 2004 ha vinto l’oro ad AteneSupporters pf Athletic Bilbao react as t con l’Argentina, dopo aver disputato un Mondiale pessimo nel 2002. Nella sua lunga carriera è stato anche CT del Cile dove è riuscito nell’impresa di raggiungere gli ottavi di finale nel 2010.

Il vero exploit arriva in Spagna sulla panchina dell’Atletico Bilbao, che guida alla finale di Coppa del Re e a quella di Europa League, dopo aver eliminato avversarie del calibro di Paris Saint-Germain, Manchester United e Schalke 04.  Le perderà entrambe, ma a testa alta.  El Pais dopo le brucianti sconfitte in finale scrisse:  “Bielsa riesce a essere un punto di riferimento anche e soprattutto quando perde“.UEFA Europa League Final - Athletic Bilbao Training

Andando a vedere più in dettaglio lo stile di gioco di Bielsa, detto “El Loco”, le sue squadre giocano sempre un calcio divertente e veloce fatto di fitte reti di passaggi ma a grande ritmo con un terminale offensivo pronto a mettere in gol ogni pallone che gli arriva.

Marcelo ha un carattere passionale che prende fuoco facilmente eppure dalle sue squadre è stato sempre stimato, mentre i tifosi hanno visto in lui un monumento alla coerenza.  Gli piace il pressing alto, è uno che ama giocare aggressivo, anche per questo si dice che i suoi allenamenti siano durissimi.

Infine Sabatini piace per i suoi modi spicci ed anche per la capacità di lavorare con i giovani proprio come lo stesso direttore sportivo.

Photo Credits | Getty Images

Condividi l'articolo:

16 commenti su ““El Loco” Bielsa, un uomo duro e coerente”

  1. Me voglio fa du risate a vede quattro allenamenti e quattro er pomeriggio …. questo lo fanno dura dal 1 luglio a 5 luglio. Tanto da noi comandano sempre i gruppetti. Ma invece de gioca a pallone perche non vanno a lavora alla ruota panoramica al rainbow magicland

    Rispondi
  2. Bielsa però ha appena ricevuto il benservito dal suo presidente…che ha deciso di non confermarlo dopo il 30 giugno,data in cui scade il suo contratto…poichè è arrivato 12mo in classifica…con un ruolino di marcia di 12 vittorie 9 pareggi 17 sconfitte…44 gol fatti e 65 subiti…non si presenta bene…

    Rispondi
  3. Noto con tristezza ke sabatini dopo due anni fallimentari continua a scegliere allenatori stranieri ke in italia sono solo scommesse..poi bielsa è detto el loco(pazzo) mah ho la sensazione di un luis enrique 2 😥 😥

    Rispondi
  4. Tanti di voi fanno il nome di Klopp…Bielsa e Klopp sono molto simili come allenatori sotto l’aspetto tattico ma molto diversi sotto quello caratteriale…sia il Bilbao che il Dortmund giocano un calcio molto simile…giocano con un fraseggio veloce e pressing alto…ma il problema non è l’allenatore sono i giocatori che chiunque venga ad allenare la Roma hanno la presunzione di saperne più di loro…

    Rispondi
  5. Infine Sabatini piace per i modi spicci, forse perché gli ricordano i suoi. Hahahahah
    Mi ha fatto ricordare la sua discussione con zeman..
    Sabatini: ah zdengoo, abbiamo un problema in difesa, abbiamo bisogno di qualche difensore,
    Zeman: e non ti preoccupare che giocheremo all’attacco …

    Una discussione che Sabatini la racconta in conferenza e diceva che gli piace un sacco, anche perché questi sono le sue idee
    Ecco aspettiamo che il meglio deve ancora arrivare …

    Rispondi
    • @Peter Pan:

      sto godendo, quelle merde di marquinho, osvaldo , burdisso e de rossi pensavano ” abbiamo vinto noi, basta allenamenti duri”, col cazzo, vi farete il culo, e se non vi va stavolta aria 😈

      Rispondi

Lascia un commento