Editoriale. Roma, che peccato, ma non è tutto da buttare. Ora una reazione

Editoriale. Roma, che peccato, ma non è tutto da buttare. Ora una reazione

Che peccato” è l’espressione ricorrente del tifoso romanista; una frase che ripetiamo almeno una decina di volte a stagione. Peccato per l’occasione persa, ma si dovrebbe parlare di “occasioni”, perché questa Roma, ahinoi, ha cominciato a perdere punti importanti fin dall’inizio della stagione e non mi riferisco, ovviamente, alla sconfitta contro la Juventus dell’andata. Il problema della Roma è stata la pessima stagione giocata contro le piccole o medio piccole: la Roma ha perso punti quasi contro tutte le ultime squadre in classifica. E’ anche vero che ad inizio stagione la Roma non sapeva pareggiare e molti punti avrebbero fatto comodo, ma se la Roma iniziale era bellissima per il numero di gol segnati, era anche molto dolorosa e brutta per quelli subiti. La Roma al momento è sì, sopra la Lazio, ed ha quindi compiuto la rimonta che volevamo, ma è una rimonta inutile, perché noi volevamo che la Roma superasse la Lazio 5a in classifica. E così non è stato.

Sinceramente, non ritengo questa stagione “fallimentare”, perché la squadra è in corsa per un trofeo importante e per un riconoscimento ancor più importante e perché mancano ancora 5 partite dopo le quali la Roma non dovrebbe avere troppe difficoltà nel finire sopra l’Inter, campionato. E’ vero, ci sono tre gare difficili, contro Fiorentina, Milan e Napoli, ma sono quelle che fra queste 5 spaventano meno. E’ una Roma giovane, che si sente bella ed è quindi discontinua oltre che “sbruffona”, perché OGNI partita si vince sul campo. Sarebbe sbagliato andare a vedere la gara dei singoli dopo la partita di ieri, perché si salverebbero in pochissimi e sarebbe una strage. La Roma prima non era né gruppo, né squadra: ora è gruppo, ma non è ancora squadra. E per questo sarà FONDAMENTALE non operare un’altra rivoluzione a giugno: in Serie A non servono campioni, o stelle, per competere per i primi posti, ma serve forza e tenacia. E la Juventus è l’esempio più lampante della situazione della Serie A. Addirittura l’Inter ne è una dimostrazione. La dirigenza dovrà essere ferma e brava nell’esaltare le eccellenze di questa squadra e di rinforzare i punti deboli. Facile a dirsi, meno a farsi, ma sarà compito di Baldini e Sabatini.

LEGGI ANCHE  Tutti gli ultimi aggiornamenti su Cristiano Ronaldo alla Roma ad inizio luglio

Non capisco chi fa lo schizzinoso con la Coppa Italia: mi sono perso qualche trofeo vinto? mi pare che la bacheca della Roma non sia così piena di trofei da poter dire, dopo un eventuale trofeo vinto: “Stagione fallimentare”. Perché leggo anche questo. Ed è evidente che dietro queste parole ci sono interessi. E’ INDUBBIAMENTE VERO, che quest’anno la Roma avrebbe dovuto e potrebbe fare di più, perché io sono sinceramente convinto che la Roma quest’anno abbia la rosa per puntare in alto, ma sono mancate delle cose e questo è evidente. Ritengo sia stupido parlare di stagione fallimentare, visto che la Roma non arrivava in finale dalla stagione 2009/2010 ed è sicuramente una buona notizia per il processo di crescita della Roma, oltre ad essere un fatto.

Settimana prossima giochiamo contro il Siena, anche questa squadra è in estrema difficoltà e rischia seriamente di andare in B: abbiamo già regalato punti a Pescara e Palermo, forse sarebbe il caso di chiudere le porte a queste iniziative degne delle migliori ONLUS. Vogliamo una reazione, una squadra ferita, rabbiosa e vogliosa di portare a casa i 3 punti. Apprezzabile il fatto che la squadra dopo uno schiaffo dia tutto in campo, ma se le partite durano 90′, perché non sfruttarli tutti? starà anche ad Andreazzoli “caricare” i giocatori. Serve una Roma sempre viva ed arrabbiata. Da qui, fino alla fine.

Photo Credits | Getty Images

194 pensieri su “Editoriale. Roma, che peccato, ma non è tutto da buttare. Ora una reazione

  1. “Non capisco chi fa lo schizzinoso con la Coppa Italia: mi sono perso qualche trofeo vinto? mi pare che la bacheca della Roma non sia così piena di trofei”…

    D’accordissimo, ma allora perchè l’anno scorso, all’uscita dai preliminari di Europa League, qui un altro po’ facevate i complimenti ad allenatore e dirigenza, perchè si usciva da una competizione che in fondo non era la Champions e ci si poteva concentrare così sul campionato (con i bellissimi risultati che tutti sappiamo)? Mi sono perso qualcosa? O la Coppa Italia è diventata più importante di un titolo europeo? Titolo europeo che MANCA nella nosta bacheca (farà girare le palle a molti, ma la coppa delle fiere non è un trofeo omologato dalla Uefa).
    E ancora: non si può considerare fallimentare una stagione in cui si vince un trofeo… innanzitutto, cerchiamo di vincerlo questo trofeo, prima di parlare, e poi, fatemi capire, se per assurdo la Roma vincesse la Coppa Italia, ma andasse in B (cosa che stava succedendo qualche anno fa, guarda caso con Baldini DS della Roma) allora la stagione non potrebbe essere considerata fallimentare? Ma che ragionamento è?
    E soprattutto, mi spiegate perchè, dite che se si vince la Coppa Italia questa stagione non sarà fallimentare, ma non lo era per voi neanche quella passata, in cui non abbiamo vinto un cazzo e abbiamo fatto malissimo?
    Basta dare alibi a chi non se lo merita.

  2. Credo sia invece stupido e mediocre continuare a trovare scuse per non ammettere una verità indiscutibile…e cioè che la Roma ha disputato la seconda stagione di merda consecutiva…mancano 5 giornate alla fine del campionato e ancora non si è sicuri della qualificazione in Europa…inoltre una finale di coppa Italia non significa nulla se non la vinci…quindi prima bisogna vincerla sta coppa e poi si potrà parlare di stagione salvata…ma rimane comunque il fatto che la Roma ha disputato un campionato di merda…e non c’è nessuna scusa dato che la Roma non ha disputato gare europee quindi aveva tutta la possibilità di concentrare le proprie forze sul solo campionato…Matteo Vitale deve darci un taglio con ste sviolinate alla dirigenza…perchè è la classifica che parla chiaro…è la classifica che conta…non le chiacchiere…e ieri si è assistito all’ennesima figura di merda stagionale, in una partita che andava chiusa già nel primo tempo…e invece si è rischiato addirittura di perderla…e le chiacchiere stanno a zero…

  3. Ritengo sia stupido parlare di stagione fallimentare, visto che la Roma non arrivava in finale dalla stagione 2009/2010 ed è sicuramente una buona notizia per il processo di crescita della Roma, oltre ad essere un fatto. Questo e’ il commento di chi cia l’occhi foderati de prociutto ed e’ colluso co sta dirigenza de buffoni, continuate cosi’!!! 🙁

  4. Sono due anni che leggiamo che “non è tutto da buttare”… visto che sono stati due anni di merda, qualcosa sarà da buttare o no?
    Ieri allo stadio c’erano un sacco di ragazzini e bambini a vedere la Roma. Non serve a niente fare grandi partnership, per pubblicizzare il brand, se poi fai queste figure di merda continue. Metà di quei ragazzini si saranno disamorati della Roma, qualche bimbo cambierà squadra.
    L’unico modo di pubblicizzare davvero il brand è costruire una squadra decente, portare a Roma qualche campione, non il terzino riserva nel paraguay in prestito.

  5. akinfeev; marcos, castan, godin; torosidis, herrera, de rossi,mkhitarian,dodo; lamela, destro -352, 3 grandi acquisti da 15 milioni l’uno, modulo nè troppo offensivo nè troppo difensivo, non sarebbe male dè? :mrgreen:

      1. @sebastian:

        bè, un centrocampista che ti fa 26 gol stagionali li vale tutti…allora al suo posto proporrei qualcuno tra benat, denisov, biglia o defour, pensi che questi siano più o meno accessibili?

  6. un portiere, un centrocampista centrale,un attaccante sinistro.io ripeto che con questi acquisti la roma è da terzo posto.

    Stekka: basta!!!! lo mettete sempre in squadra per il prossimo anno! questo dorme,non esce mai, non da sicurezza….non è un portiere….
    De rossi: 😥
    a sinistra ieri non c’era gioco nemmeno l’ABC.
    Sarebbe meglio metterci LA MELA A SINISTRA e mettere pjanic a destra a questo punto…

  7. Queste ultime 6 partite erano importantissime, con 18 punti in palio mi avrebbe fatto piacere portarne a casa almeno 11/12 e i 3 di ieri erano OBBLIGATORI. Ora facciamone 3 col Siena e poi preghiamo il signore per fare punti con Milan, Fiorentina e Napoli. 😥

  8. E stranamente quando le squadre si allungano la Roma domina……perchè? Perchè salta la tattica ed escono fuori le doti dei singoli. Pjanic, Lamela, Destro ecc.
    Con le squadre invece che si chiudono soffriamo…perchè? Perchè non abbiamo gioco.

    1. @cetriolo_sbucciato:
      non vorrei stare sempre in mezzo… :mrgreen: :mrgreen: ma quand’è che abbiamo dominato che me lo sono perso?? veramente, nelle ultime partite non abbiamo mai dominato, abbiamo giocato benino con il parma, ma addirittura dominato… 😐

      1. @cetriolo_sbucciato:
        che vuol dire, mica si gioca solo un tempo… è facile dominare quando cammini per 45 minuti e sei riposato!! :mrgreen:

      2. @Gazzella: mi sono espresso male…..miiiiiihhh che cetriolo in culo che sei gazzella

  9. per me non serve molto per cambiare marcia, 2 ottimi giocatori (un centrocampista e un’ala sinistra) più un buon terzino sx e l’11 titolare è a posto. Poi qualche buon ricambio, alcuni possono essere pure dei rientri da prestiti. La cosa più importante è l’allenatore, serve uno che sappia mettere i giocatori al posto giusto e non si faccia influenzare dall’ambiente.

    ne ipotizzo una

    stek

    torosidis/marcos/castan/ASSOU-EKOTTO

    de rossi/ HERRERA

    lamela/pjanic/AUBAMEYANG

    destro

    panchina

    amelia

    WALLACE DOUGLAS romagnoli balzaretti

    florenzi bradley BERTOLACCI

    lopez totti CALLEJON

    Aubaeyang e herrera i 2 investimenti forti

    assou-ekotto e in vendita ed è uno molto affidabile

    amelia come secondo

    wallace in prestito

    douglas texeira parametro zero

    bertolacci rientra dal genoa

    callejon primo ricambio sugli esterni, o in alternativa anche sinclair del city

    credo te la cavi con meno di 50 milioni

    CESSIONI: goicoechea, piris, burdisso, dodò(prestito), marquinho, taddei, perrotta, tachtsidis, osvaldo

    cessioni per circa 16/18 milioni

    1. @sebastian:

      ahhh herrera, quanto amo quel giocatore, ma non penso che italia verrebbe mai, anzi, non penso proprio che lascerà mai l’athletic bilbao

      1. @King Schultz:

        sarebbe un peccato, il bilbao è messo male dopo l’exploit di due anni fa

      1. @Arcimboldo:

        aldilà di battute ovvie pare che sia in procinto di lasciare il tottenham per rientrare in francia probabilmente, però un tentativo lo farei, è un giocatore di rendimento sicuro e non costerebbe troppo

    2. @sebastian:

      Callejon non verrà mai a Roma.. Con il Real nonostante fa panca, gioca in Champions, coppe & punta per vincere il campionato.. Se deve fare panca credo che decide meglio di farla al Real a sto punto! 😉

      Poi.. Stek ancora in porta??? 😯 Toglilo & metti Julio Cesar

      1. @Jurgen Klopp:

        il real sembra lo abbia messo tra i partenti, poi non è detto che faccia panchina, però mi piace un sacco per la sua capacità di aggredire gli spazi

    3. @sebastian: non sempre è tutto così facile..magari(a parte osvaldo che terrei)..tutti vogliono i nomi forti, i giocatori di esperienza, ma me ne dite qualcuno che verrebbe in italia e che ci possiamo permettere?

      1. @TheMirror:

        ovvio questa formazione è roba a football manager, però quelli sono i ruoli in cui interverrei, in primis un centrocampista e un’ala sinistra, 2 giocatori forti in quelle posizioni ci farebbero fare il gran salto di qualità

  10. Devono da prende:

    Mazzari!
    1 terzino forte forte!
    1 regista forte forte!
    1 centrale buono!
    1 portiere (qualsiasi ma basta che sia un portiere che noi c’ avemo solo citofoni, ar momento…)

    NON DEVONO VENNE MANCO 1 DEI PEZZI PREGGIATI MA SOLO ‘E SOLE CHE SO’ ARIVATE A PARAMETRO, IN PRESTITO E CAZZI VARI…

  11. Prima serve un allenatore ke dia personalità e voglia di vincere,poi 3 giocatori bravi un ter.dx e un centrocampista,e un difensore al posto di burdisso il resto va lasciato.In questo modo la squadrà avrà già un’ossatura definita.

    1. @Francesco94Asr: completamente in sintonia, prendiamo un allenatore bravo, ma davvero bravo e siamo già a 3/4 dell’opera..

    2. @Francesco94Asr: sono daccordo con te , poi naltra cosa…..ragazzi a sto punto nun me frega niente se mazzarri è piagnone o allegri ce stà sul cazzo…fatece caso che quelli che stanno sul cazzo sotto sotto sò quelli che vincono , quanto ce stava antipatico mourinio ? conte ? capello ? per il bene della ROMA un allenatore vincente tanto se me stà antipatico mica ce devo annà in vacanza insieme !!!!!!!!

      1. @lupogio: c’hai ragione, poi alla fine stanno antipatici agli avversari..perchè difendono colori che già ci stanno sul cazzo..

      2. @TheMirror: apposta …..e basta con quello me stà antipatico ecc. ecc………ma lo volemo un tecnico o nò 😈

  12. siamo alle solite, a leggere i soliti commenti dei soliti utenti, tipo il pluribannato e il cannato, abbiamo i giocatori piu forti del mondo, i migliori dirigenti della galassia e il miglior allenatore del cosmo… poi pero’ ce risvegliamo sempre tutti sudati.

    nn so se rosicare di piu’ x le atroci prestazioni della Roma o x le irritanti giustificazioni ad oltranza che scrivono questi personaggi ‘yesman’ del blog.

    1. @il_Duca: dai del drogato ad altri utenti e poi pretendi rispetto? Pietro, dai per piacere, fa il serio.

  13. come si fa a ragionare così, hamsik, cavani , lavezzi prima che arrivasse mazzarri non valevano più dei nostri osvaldo, pjanic e lamela anzi…incominciamo ad azzeccare un allenatore che sappia valorizzarli e poi ne riparliamo

      1. @il_Duca: cerca di estrappolare il significato delle mie parole.. cavani hamsik e lavezzi vengono valorizzati da un’allenatore con un gioco alla mazzarri. i nostri non so se potrebbe valorizzarli mazzarri, fatto sta che serve qualcuno che li valorizzi, a me starebbe pure bene mazzarri, anche se lo vedo troppo contropiedista e mi sta antipatico.

      2. @TheMirror:

        troppo contropiedista perchè forse in italia o giochi cosi o non vai da nessuna parte? dal momento che giusto 2-3 squadra si giocano davvero la partita, forse dovremmo renderci conto che giocare con il contropiede non sia una cosa cosi tanto scandalosa, visto che il calcio spettacolare del duo lui e zeman ha fallito sotto tutti i punti di vista, e non ditemi che la rosa non era all’altezza, l’italia ormai è un pessimo campionato, per vincere non servono i vari xabi alonso o falcao

      3. @King Schultz: va bene , mi sta bene, non è in cima alle mie preferenze ma mi sta bene..io di certo non mi metto acriticare un ‘allenatore appena arrivato,o appena esce la notizia sui giornali, sosterrei anche mazzarri se venisse alla roma..a differenza di altri che non aspettano neanche 2 minuti prima di sparare a zero

      4. @TheMirror: e ti assicuro che ti sentiresti miope ancora una volta qualora vedessimo andare via gente come pjanic , lamela, osvaldo, castan, marcos, de rossi, stek..

      5. @TheMirror: dicono che a furia di spararsi tante seghe uno perde la vista….ma allora è vero?

  14. C’è un’offerta di 80 milioni per rilevare il 66,692% della società, cioè la quota di Lotito. Il suo nome è Khalid Al Shoaibi, è lui il facoltoso imprenditore saudita di 49 anni che vuole la Lazio. Lotito aveva dato un prezzo per vendere la Lazio: 200 milioni ma l’acquirente arabo si era fatto da parte. Adesso è tornato alla carica. Al Shoaibi spera che Lotito si convinca. Di sicuro non gli mancano soldi e passione: Fattura miliardi di euro l’anno con il suo gruppo petrolifero, ha detto Vincenzo Morabito, agente Fifa e amico dell’imprenditore arabo ed è innamorato della Lazio.

  15. Pjanic una mezza sega?
    Vabbé va, ho capito. Non capisci un cazzo di calcio. Meglio leggersi allora le dichiarazioni di di marzio

    il_Duca

    @Gazzella: sono molto pochi, loro con 17 milioni ci hanno preso cavani noi osvaldo.
    hamsik 5 milioni, noi pjanic (mezza sega) l’abbiamo pagato il doppio.

    e sono solo 2 esempi.

      1. @cetriolo_sbucciato:
        ma l’hai messo tu il @…
        aaaaaaaaaa hai copiato tutto!!!! se è così chiedo scusa, non avevo capito, pensavo fosse un messaggio per me!! 😉

    1. @cetriolo_sbucciato: x me pjanic è sopravvalutatissimo, e nn sono l’unico a pensarla cosi’.
      nn capiro’ un cazzo, ma io in 2 anni a Roma gli avrò visto giocar bene 10 partite a dir tanto.
      azzecca 1 passaggio su 15 il grande miralem pjanic.

      un vero fenomeno.

  16. Il problema è che dobbiamo rifare l’ennesima rivoluzione:

    1 Difensore Centrale
    1 Terzino Dx Sx
    2 Centrocampisti
    1 Attaccante
    1 Esterni d’attacco

    Se vogliamo fare una grande squadra, servono i grandi giocatori, però siamo messo al punto che se per coprire quei ruoli compriamo tutti grandi giocatori andiamo sopra 100 Milioni.. La domanda e: Li spenderà? … Purtroppo siamo arrivati al punto che non ci si può più fidare nemmeno della società!! 🙄 Speriamo in un grande allenatore che è:

    Duro come Mourinho
    Intelligente come Benitez
    Lavoro benissimo con i giocavani come Klopp
    Faccia giocare bene la squadra come Conte

    🙂 Una volta trovato! Siamo apposto per 4-5 anni..

  17. ciò che continuamente si fa finta di non capire (o non si è effettivamente capito) è che nella passata campagna acquisti estiva la roma NON ha provato a fare una squadra che puntasse al titolo . qualcuno si è chiesto perchè prendere destro a 16 milioni se il reparto era completo. per un semplice motivo. in quel momento c’era la possibilità di prendere l’attaccante italiano con più prospettiva davanti (escluso balotelli) e la società non si è lasciata scappare l’occasione. credo che fosse chiaro anche a loro che c’erano altri reparti più urgenti… ma è tutta una logica di prospettiva nel futuro. adesso ci siamo assicurati un bomber di 21 anni che farà tanti anni di gol. si stanno muovemnto per il futuro non per il presente

    1. @aleste85: era talmente chiaro ai nostri dirigenti che c’erano reparti da sistemare con piu’ urgenza che infatti sono 2 anni che giriamo con pippe come jose angel o piris come terzini, tanto x fare un esempio.

      1. @il_Duca:
        si ok ma non puoi spendere 100 milioni l’anno in campagna acquisti . quindi hanno preferito prendere uno di sicuro avvenire per il futuro mettendo delle toppe negli altri reparti. nella prossima campagna acquisti abbiamo l’attacco che è ok.

      2. @il_Duca:
        magari con osvaldo che ha giocato così così ci saremmo trovati questa estate a dover comprare in attacco e destro non era più disponibile perchè se l’era già preso la rubentus.

  18. Baldini e Sabatini hanno a disposizione solo un altro anno,in particolare baldini x la scelta dell’allenatore.Anke se in coppa italia dovesse finire bene nn accetterei un campionato kiuso dietro un inter skifosa e una lazio scadente

  19. Bello ragionare cosi eh a distanza di 4 anni.
    Tra 4 anni chi ti dice che Marcos (preso a 4mln) non ne vale 30? Lamela preso a 18 non ne vale 40? Pjanic preso a 10 non ne vale 30?

    il_Duca ha detto:

    @Gazzella: sono molto pochi, loro con 17 milioni ci hanno preso cavani noi osvaldo.
    hamsik 5 milioni, noi pjanic (mezza sega) l’abbiamo pagato il doppio.
    e sono solo 2 esempi.
    0

    1. @cetriolo_sbucciato: detto da uno che distrugge un giocatore dopo una stagione (vedi stronzate che scrivi su lamela e pjanic)

    2. @cetriolo_sbucciato: nn me lo dice nessuno, infatti nn mi metto a ragionare x assurdo come fai tu “quanto vale tizio fra 15 anni o quanto vale caio fra 47 anni”.

      cavani sin dal primo anno al Napoli ha fatto tantissimi gol, e si è sempre comportato da professionista.
      Osvaldo no.

      pjanic è un calciatore sopravvalutatissimo, hamsik sin da subito è stato l’anima del centrocampo del Napoli.

      1. @il_Duca: perchè ha avuto la fortuna di non avere un allenatore che l’ha fatto giocare in 5 ruoli diversi.
        Mi raccomando, scrivi poi commenti lodevoli per marchetti.
        Che personaggio assurdo che sei.

  20. quando vedro’ alla Roma un allenatore come mourinho e giocatori come cavani, higuain, oscar, verratti, ecc. allora capiro’ che ci sara’ voglia di vincere.

    se a settembre ci saranno ancora sabatini e baldini, blanc o andreazzoli come allenatore e la solita carrellata di tredicenni sudamericani sopravvalutati sara’ ancora notte fonda.

    sbagliare è umano, perseverare è diabolico.

    1. @il_Duca: preparati ahime’ alla notte fonda allora… se come temo di aver capito questi qui sembra che non investiranno seriamente finche’ non ci sara’ lo stadio… ma lo stadio e’ utopia… e’ diventata una barzelletta :/

      1. @Max:
        diventata una barzelletta?
        non è sono passati neanche 2 anni da quando l’anno detto … la juve ci ha messo una decina di anni di iter per averlo agibile. gli americani dopo 2 anni sono una barzelletta?? ma dai su siate onesti

      2. @aleste85: parlo la faccenda dello stadio e non mi riferisco agli americani ma in todo alla politica ai costruttori a tutti i papponi che parlano ma ancora non si muove niente 😉

  21. Concordo tutto sommato all’editoriale infatti anke io credo ke giocatori su cui ripartire ci sono,io terrei osvaldo xkè ieri con alcuni palloni recuperati a centrocampo ha dimostrato volontà.Il problema è la mentalità scadente dei nostri giocatori infatti se ad ogni campionato perdiamo punti kon ki è già in b nn arriveremo mai fra i primi 3 neanke fra 15 anni.Secondo me i giocatori dovrebbero essere ripresi dalla dirigenza ed essere spronati ad essere più cattivi.

  22. Leggendo i commenti di molti utenti sembra che siamo l’unica società sfigata.
    Con Pradé avremmo vinto lo scudetto già quest’anno. Gli altri per diventari forti e competitivi c’hanno impiegato invece 6 mesi

    napoli 8 nel 2007
    12 nel 2008
    6 nel 2009
    3 nel 2010

      1. @cetriolo_sbucciato:

        certo che ci vuole tempo, ma ad oggi è innegabile che la roma in due anni abbia fallito clamorosamente.
        e dirlo non vuol dire non essere tifosi della roma, vuol dire avere degli occhi per giudicare.
        ha fallito baldini, ha fallito sabatini, ha fallito zeman, ha fallito luis enrique, hanno fallito TUTTI i giocatori, non me la sento di salvarne nemmeno uno.
        speriamo che la prossima stagioni si sveglino un po’ tutti

      1. @il_Duca: anche noi neo promosse. hai visto che giocatori ci aveva lasciato la sensi ?
        volevi lottare in europa league con rosi, cassetti, taddei, simplicio, perotta?
        dai, fai un po’ il serio

      2. @cetriolo_sbucciato: si certo, anche noi neopromossi. Una squadra che fino all’anno prima lottava x lo scudetto.

      3. @il_Duca: si, si…ricordo bene. E quella che stava sopra di noi? ora dove sta?

    1. @cetriolo_sbucciato: Quanti soldi ha speso il Napoli complessivamente in quei 4 anni?
      Quanti la Roma? e soprattutto, a quanto ammontava lo stipendio più alto del Napoli?
      Sono dati importanti eh.

      1. @Il_Cannibale: lavezzi era stato pagato 7 milioni ed hamsik 5 milioni e cavani 17
        ti sembra poco?

      2. @cetriolo_sbucciato:

        non mi voglio impicciare, ma sinceramente mi sembra pochissimo…

      3. @Gazzella: sono molto pochi, loro con 17 milioni ci hanno preso cavani noi osvaldo.
        hamsik 5 milioni, noi pjanic (mezza sega) l’abbiamo pagato il doppio.

        e sono solo 2 esempi.

      4. @Gazzella: ti sembra pochissimo perchè a distanza di 4 anni questi giocatori sono cresciuti. Quanto vale ora Marcos? Quanto valgono ora Lamela, PJanic? E tra tre anni?

  23. muskio non diventano pippe solo i calciatori, ma anche dirigenti, allenatori, magazzinieri..non si salva nessuno

    1. @TheMirror: cosa dicevate di pradè, o di montella, o di aquilani, o di pizarro, o di vucinic, di menez ? io ricordo bene i giudizi, gli stessi che fate per quelli che ci sono oggi…poi vanno a vincere altrove, fanno le fortune delle squadre che ora prendete come riferimento. poi dopo qualche anno, dopo che se ne vanno tutti negano di aver detto qualcosa di negativo oppure se ne escono con un ridicolo mea culpa come si legge più in basso..

  24. Quando costruisci una squadra con troppi ragazzini alle prime armi messi tutti insieme e con solo pochi giocatori esperti…totti…de rossi… burdisso… che…tolto quest’ultimo… non sono nemmeno il massimo quanto grinta e personalita’ intesa come voglia di lottare e di cattiveria agonistica in campo…. alla fine fai una stagione di alti e bassi e perlopiu’ anonima come questa… per vincere a roma ci servono giocatori forti ed esperti mischiati a giovani ma di talento e cmq di carattere ed un allenatore alla capello

  25. Mha Matteo, ci sono alcuni punti che purtroppo, per quanto mi riguarda almeno, ritengo stridenti.

    Tanto per cominciare non sono daccordo sul non ritenere fallimentare la stagione, e dico questo non perchè non abbiamo dato battaglia alla Juve (mera utopia) o perchè non abbiamo conteso il posto in Champions alle attuali detentrici, ma perchè la Roma veniva DA UN ALTRO fallimento, quello della passata stagione, quello della bocciatura di una cultura calcistica che vince e domina sia dal punto di vista nazionale che internazionale. Il Tiki Taka iberico vince con la nazionale e col club, ed era un pilastro in calcestruzzo non indifferente sul quale avevano basato il progetto i nostri dirigenti. Il Barça cerca di applicare questo concetto di calcio dai tempi di Cruijff allenatore, percui è impensabile che la Roma avrebbe magicamente cominciato a martellare tutti quanti a furia di passarsela l’un con l’altro.
    Se a ciò aggiungiamo una campagna acquisti sopravvalutata (a detta dello stesso Sabatini), ecco che abbiamo l’empio fallimento. Percui, ricapitolando, questa stagione è stata un fallimento perchè hanno avuto il tempo e le informazioni per non ricascarci, fallendo appunto.

    Il secondo punto sul quale non sono daccordo è il NON fare rivoluzioni a Giugno.
    Il che è proprio un controsenso se ci pensi, perchè già il fatto stesso di dover affidare la squadra al 4° allenatore in 3 anni, è sintomo di una rivoluzione necessaria ed imminente e quindi, se consideri che per far tornare la Roma ad avere una sua identità abbia bisogno di un tecnico preparato, ne consegue che la campagna acquisti/cessioni sarà fortemente influenzata dal nuovo allenatore.
    Per me è NECESSARIA una rivoluzione, perchè ancora oggi non riusciamo a schierare (a mio modesto avviso, ci mancherebbe altro) un 11 titolare che sia di livello qualitativo omogeneo. Noi oggi schieriamo un portiere che ne combina una a partita, un esterno destro sempre più disastroso (ieri Piris è sembrato addirittura grottesco, a tratti mi è proprio dispiaciuto per il ragazzo) Pjanic che in 51 partite ne avrà fratte nemmeno 1/5 decenti, De Rossi che sembra il fratello scemo del campione che avevamo ammirato. Però è anche vero che Lamela è un fenomeno, come lo è Marquinhos come lo è a tratti Pjanic stesso.
    E’ una rosa non congrua, non continua durante l’arco dei 90 minuti, è una Roma molto incompleta negli 11 da mandare in campo e nelle sue riserve.

    Ed in terzo luogo, cosequenzialmente attaccato al 2° punto che è attaccato al primo, reputi questa Roma in grado di puntare in alto nonostante sia “sbruffona”, come tu hai giustamente detto. Perdonami ma è proprio inconcepibile (sempre dal mio punto di vista e con tutta la civiltà possibile). Una squadra per avere la presunzione di puntare in alto, e lo sai sicuramente meglio di me, deve prima di tutto rimanere umile, un valore che nel corso di questi 2 anni non ha fatto altro che non emergere. Ed in secondo luogo bisogna avere le giuste qualità tecniche e tattiche (e qui mi rifaccio ai discorsi precedenti), qualità che se sprovviste prima di un allenatore il quale ha lavorato sul non gettare mai la palla a costo di narcotizzare gli spettatori , poi, di un allenatore che lanciava scriteriatamente i suoi giocatori alla ricerca del goal salvo poi prenderne 4, non daranno mai frutto.
    Se a tutto ciò aggiungi una bislacca concezione di “campagna acquisti virtuosa” che per i nostri operatori consiste nell’acquistare Destro a 15 milioni (in una situazione di non emergenza) anzi che prendere un terzino destro invece che far passare tutto il girone d’andata con Piris, ti accorgi di quanto la Roma sia indietro rispetto alle altre squadre che le sono avanti.

    Ribadisco, le valutazioni sui singoli sono del tutto soggettive.
    Tra l’altro odio anche fare i nomi, ma alla luce della confettura di letame che ogni domenica dobbiamo mangiarci un cucchiaino per ciascuno, non si riesce a non provare amarezza e a non sfogarsi.
    Spero di non aver in alcun modo leso la tua suscettibilità, ovviamente.
    giovane e bella e sbruffona x rosa per puntare in alto

      1. @Gazzella:
        ti ricordi ieri parlavamo delle qualificate in europa league? ho trovato questo su wikipedia:

        La squadra che vince il trofeo ottiene la qualificazione alla fase a gironi della UEFA Europa League per la stagione seguente. Qualora la squadra vincitrice abbia invece già ottenuto la qualificazione alla UEFA Champions League, è la finalista perdente ad accedervi di diritto, partendo dai preliminari. Qualora anche la finalista perdente si sia qualificata per una delle due coppe europee, ad accedere alla Europa League è la sesta classificata della Serie A. Nel caso in cui la vincitrice della Coppa Italia sia anche qualificata all’Europa League tramite campionato, non scatta il ripescaggio della finalista perdente, bensì della migliore esclusa dalla zona Europa League in campionato.

        sbagli tu o sbaglia wikipedia???

  26. vorrei parlare con il signor Cannibale (non suarez!! :mrgreen: ), ho visto che c’è sul sito, è per una discussione di ieri… ci sei? 🙂

  27. vorrei parlare con il signor Cannibale (non suarez!! :mrgreen: ), ho visto che c’è sul sito, è per una discussione di ieri… ci sei? 🙂

  28. @muskio
    l’erba del vicino è sempre più verde….se i giocatori degli altri sono talenti e i nostri pippe…..il tuo ragionamento va benissimo.
    stek, marcos, castan, torosidis, ddr, pjanic, lamela, destro, osvalo….ti sembra poco?

    E’ stato sbagliato l’allenatore ma non tutto. E riguardo a Zeman….chi l’avrebbe mai immaginato, nonostante tutta l’esperienza che si sarebbe perso in un bicchier d’acqua?

    1. @cetriolo_sbucciato:

      scusa se mi intrometto, ma se la roma fa schifo da due anni, è mai possibile che FORSE alcuni nostri giocatori siano troppo sopravvalutati? pjanic, ottimo giocatore, in due anni quante partite ha giocato decentemente? dieci? stekelenburg? prima partita mega papera contro lo slovan ecc ecc, osvaldo è una testa matta, e non ti garantisce più di 12 gol a campioonato, pochino per una squadra che ambisce a traguardi più altri. de rossi non ne imbrocca una da tre anni, castan è un buon giocatore idem torosidis destro, gli unici fenomeni secondo me sono lamela e marcos.

      poi riguardo zeman, c’era da aspettarselo dal momento che in serie a non ne ha mai combinata una buona? e che il suo gioco non sia adattabile alla serie a? si, c’era da aspettarselo

      1. @King Schultz:
        sulla scelta di zeman concordo . dei nostri giocani al momento nessuno è un fenomeno (neanche lamela e marcos) però lo sono in prospettiva. altrimenti 8 milioni per marcos non gli avresti spesi ma ne avresti spesi 40 come il psg per thiago silva

  29. La fiorentina è squadra xk c’è gente competente che se ne occupa.

    Prade, che io in modo miope vedevo come un fallito fino a 3 anni fa, è uno che con 4 soldi ti tira su una squadra competitiva…
    alla Roma le colpe degli scarsi risultati (che cmq erano oro rispetto a quelli odierni) era dei pochi soldi a disposizione… in realta’ lui quei soldi, pochi che fossero, li ha sempre messi a frutto x costruire una squadra all’altezza dei primi posti in un campionato che era anche piu competitivo di questo.

    quest’anno alla fiorentina prade ha CREATO UNA SQUADRA (in 3 mesi, gente da noi nn c’è riuscita in 2 anni) azzeccando TUTTE le scelte al primo colpo: allenatore e giocatori (nn troppo giovani, di giusta esperienza, con buone qualita’)… molti dei quali erano ritenuti “scarti” dai nostri furbissimi dirigenti……

    se prade fosse alla Roma oggi, con il budget di cui si puo’ disporre, ci sarebbe da sognare.
    peccato che al suo posto ci siano stanlio e ollio.

      1. @il_Duca: spari sempre le tue duca_zzate: nella stagione 2012-2013 la fiorentina ha speso più di tutti, buona notte

      2. @Peter Pan:
        21.250.000 € – Spese: 41.050.000 € = -19.800.000 € roma 2012 2013
        26.100.000 € – Spese: 89.175.500 € = -63.075.500 € roma 2011 2012

      3. @Peter Pan:
        Entrate: 29.000.000 € – Spese: 39.905.000 € = -10.905.000 €

        in sostanza dieci milioni di euro, e rischiano di andare in champions league, non sembra poco

      4. @King Schultz: tranquillo Shultz, è normale, ha sbroccato perchè nel mio post ho criticato sabatini e baldini… je sara’ finito l’effetto dello spinello delle 15:00… 😉

      1. @il_Duca: io attribuivo piu’ colpe a prade di quelle reali perche lavorava con 2 spicci… i cari sabatini e baldini hanno i soldi a disposizione MA NN CE CAPISCONO UN CAZZO…….

  30. A REGA A ME SEMBRA CHE QUALSIASI GIOCATORE VIENE A ROMA DIVENTA NA PIPPA! O LO BRUCIA L’ALLENATORE O IL CAMPO O NOI TIFOSI 😈 😈 😈

  31. Concordo quasi su tutto tranne che sulla rosa per puntare in alto.. concordo se invece é riferito al futuro.
    Quest’anno non sono stato in grado di valutare i giocatori perché c’é stata troppa schizofrenia nelle prestazioni, nei ruoli affidati ai giocatori…. pero’ credo che per puntare in alto questa squadra abbia bisogno di una più completa e autorevole presenza nei vari settori.
    La rosa é buona ma non completa e poi una scelta definitiva per l’allenatore senza andare dietro la piazza o scelte assurde.

  32. @Peter Pan: dai diciamo che c’abbiamo ancora 5 partite + la finale per capire che verso prenderà sta stagione…nn tutto è perduto, ma mi preoccupa l’atteggiamento svogliato della squadra nei primi tempi, mi pare di vedere gente che nn vede l’ora che finisca la partita e il campionato…Aurelio può farci il giusto, perché dopo le dichiarazioni inappropriate di ieri di Sabatini, i giocatori sanno già che nn sarà lui il mister l’anno prossimo…l’incertezza nn aiuta e l’ambiente come sappiamo nemmeno…speriamo bene… 😉

      1. @Peter Pan: loo so peter, era pe fa du’ chiacchiere dopo sta brutta partita… :mrgreen:

    1. @sorellarose:

      Ma co la capoccia che cia sta squadra io non me aspetto niente finché non succede…e noi romanisti siamo sempre positivi ma anche in un recente passato ce so stati sogni infranti…

    2. @sorellarose: da 7??
      se vince la coppa italia e da 6, se la perde possono anche morire tutti secondo me…

      1. @lupomannaro999:
        l’ho scritto pure io prima: coppa, stella, derby e europa? ci metto la firma e questa stagione è ampiamente salva. QUESTA però, perchè pure l’anno prossimo così sarebbe da manicomio… 😥

  33. King Schultz ha detto:

    @cetriolo_sbucciato:
    perchè prossimo anno rischiano di non esserci, muoiono tutti?
    savic ha 22 anni, ljaic 21, jovetic 23, cuadrado 24, borja valero 28, gonzalo rodriguez 29, aquilani 29, roncaglia 26, non mi sembra che i pilastri siano tanto tanto vecchi, e nessuno vieta a pradè di comprare altri giocatori
    montella è un ottimo allenatore in grado di costruire una squadra, non mi sembra che il nostro progetto sia migliore del loro, anche perchè parla il campo, e non è solo questione di numeri, la fiorentina ha un essenza, la roma no
    1

    verissimo cazzooo!!! Fa male lo so ma e’ cosi! Siamo in mani sbagliate.. la fiorentina e’ di gran lunga superiore e ahime spero nn ci rompa il culo a firenze 😯 😯

    1. @muskio:
      superiore non direi dato che in coppa italia e in campionato le hanno sempre prese. sono piu’ continui perchè qui abbiamo in squadra gente che appena fa una cosa buona si sente appagata….

      1. @sorellarose:

        la classica dice che la fiorentina ci è superiore, anche il campo lo dice, perchè loro sono una squadra noi no. contano i fatti, non il “sulla carta”

      2. @King Schultz: ragazzi in coppa abbiamo vinto agli extratime e questo la dice lunga…potevamo anche perdere.. in campionato una gran bella partita una di quelle azzeccate da zeman.. quoto loro squadra noi no!

      3. @muskio:

        in coppa italia la fiorentina meritava di passare, quanti legni hanno preso? tipo 45?

      4. @King Schultz: si e’ vero m’ero scordato…diciamola tutta c’hanno preso a pallonate

      5. @King Schultz:
        bhe shultz i fatti dicono che gli abbiamo eliminati dall acoppa italia e purgati in campionato

    2. @muskio:

      Ma infatti la Fiorentina ha fatto quello che doveva fare la Roma comprare un po di giovani e giocatori di esperienza e gradualmente inserire altri giovani ma che però possano intanto imparare da qualcuno più navigato di loro…

    1. @UozzAmerica:

      tu scherzaci, intanto ryan giggs cerci è un SIGNORE GIOCATORE CHE A NOI AVREBBE FATTO MOOOOLTO COMODO

      1. @King Schultz:
        con noi non giocava o giocava male, abbiamo fatto bene a venderlo, se rimaneva probabilmente rimaneva pippa 😉

      2. @Gazzella:

        tu lo hai mai visto giocare con la roma? io gli ho visto fare si e no in mille anni venti minuti di campo, ti pare che un giocatore se giudica cosi? attraverso venti minuti di gioco? nessuno nella roma ha mai puntato su cerci, ora che sta maturando completamente sta facendo vedere di essere l’esterno destro offensivo migliore del campionato

      3. @King Schultz:
        io me lo ricordo, giocava non tanto ma quando giocava prendeva palla e o se l’allungava o dribblava e gliela levavano. se uno non ci punta vuol dire che o non ti vede il mister o non ti fai vedere tu, e dato che ha girato molto dopo roma secondo me è la seconda. secondo me cerci è l’ultimo dei problemi…

      4. @Gazzella:

        cerci nella roma ha giocato 13 partite in 4 anni, un po’ pochino, no?
        si ma infatti chissene frega di cerci, rispondevo al post suo che sfotteva cerci :mrgreen:

  34. cetriolo_sbucciato ha detto:

    la Roma è come un chiwawa col collare da mastino napoletano
    2

    a me pare più un rottweiler col tutù

  35. Leggo molti commenti che parlano tutti della vendita di Osvaldo. Ma mi spiegate al posto di Osvaldo uno simile a lui che è a prezzi contenuti?? Io venderei osvaldo solo se si può arrivare a Suarez del Livepool

      1. @tinkermann:
        si, maxi squalifica in arrivo. dopo che si è fatto non so quante giornate per razzismo non mi ricordo quando. suarez è fortissimo, ma non lo vorrei nè in squadra nè contro.

  36. Via baldini!!!!! Ha fallito sotto tutti i punti di vista!!!
    A Sabatini gli darei un altro anno per vedere cosa fa!!

    1. @Symon0: Fallito? Non penso proprio. Ha fatto degli errori.
      Chi l’avrebbe mai detto che Zeman si sarebbe dimostrato non pronto per la serie a?
      Sii onesto.

      1. @cetriolo_sbucciato:

        luis enrique, zeman, non aver puntato su montella, mandare stekelenburg in inghilterra senza avere alternative, e la pessima gestione della squadra, non è abbastanza? deve uccidere un uomo per aver fallito?

      2. @King Schultz: Luis non è stato un fallimento, ma un test. Stek è il portiere della Roma quindi non capisco. E comunque l’alternativa era Viviano.
        E il 90% voleva Zeman, il 10% montella o villa boas.
        Facile fare i maestrini dopo……

      3. @cetriolo_sbucciato:

        un test? la roma non è un laboratorio a cielo aperto, allora prendiamo maradona ad allenare, tanto è un test, no? non doveva scegliere l’allenatore in base a quello che voleva la piazza, doveva scegliere un allenatore in base alle proprie capacità e ha scelto male, ben due volte. se vogliamo continuare a dire che è tutto rose e fiori continuate pure, quello che dice il campo è che la roma ha fallito, tra i dirigenti tra allenatori e tra calciatori

  37. e menomale che prade era una pippa…..
    guarda cosa sta combinando IN UN ANNO adesso nella fiorentina, quello che noi faremo forse in tre anni se tutto va bene….

    1. @lupomannaro999: non sono d’accordo…..pradè ha fatto bene quest’anno, ma non è un progetto a lungo termine. Quest’anno ci sono, prossimo anno rischiano di non esserci.
      Al momento in Napoli sta facendo bene ed ha avuto anche culo. Se vendono cavani a 50-60 mln si fanno mezza squadra.

      1. @cetriolo_sbucciato:

        perchè prossimo anno rischiano di non esserci, muoiono tutti?

        savic ha 22 anni, ljaic 21, jovetic 23, cuadrado 24, borja valero 28, gonzalo rodriguez 29, aquilani 29, roncaglia 26, non mi sembra che i pilastri siano tanto tanto vecchi, e nessuno vieta a pradè di comprare altri giocatori

        montella è un ottimo allenatore in grado di costruire una squadra, non mi sembra che il nostro progetto sia migliore del loro, anche perchè parla il campo, e non è solo questione di numeri, la fiorentina ha un essenza, la roma no

  38. …dopo ogni partita andata male, si scrivono sempre le stesse cose……serve una reazione.

    …ma il campionato è quasi finito, quando arriverà questa benedetta reazione!

    …serve una Roma arrabbiata, viva, ma purtroppo non rientra nel dna di questa squadra.

    …mi auguro solo di finire la stagione nel miglior modo possibile e chi di dovere, faccia tesoro di

    tutto quello che è successo, x non ripetere x il terzo anno consecutivo gli stessi errori.

    …Forza Magica Roma!

    1. @ave2012:

      Comunque un altra cosa che influisce sul rendimento della squadra e che da 2 anni si arriva a fine campionato non sapendo chi sarà il prossimo allenatore…

      1. @Nino_Er_Fanello:

        …vero, ma non si può più continuare a cambiare allenatore ogni anno. Ogni volta si ricomincia da capo, bisogna uscire da questa situazione.

  39. ormai la coppa italia è l’unica cosa rimasta, per me è utopia pura sperare di arrivare in europa dal campionato (naturalmente spero di sbagliarmi). resta il fatto che coppa vinta, derby vinto, stella e europa league, da tifoso sarei felicissimo e salverei la stagione. certo QUESTA stagione, perchè il prossimo anno poi o si cambia di nuovo tutta la rosa o si prende un allenatore veramente con i controcazzi che li fa giocare, perchè sennò continueremo a fare schifo come da quel roma-samp dove abbiamo perso lo scudetto e non abbiamo fatto più nulla.
    tutto ciò se vinciamo la coppa… se non la vinciamo non so come ne usciranno i dirigenti, i giocatori, noi tifosi… sarebbe l’ennesima stagione di NULLA. 👿

  40. Via:

    Stek
    Goicoechea
    Piris
    Burdisso
    Taddei
    Perrotta
    Marquinho
    De rossi
    Pjanic
    Tachtsidis
    Osvaldo
    N. Lopez. ( in prestito )

    Acquisti:

    Cassio
    Rafael
    Ortiz
    Lovren
    Naingollan o Medel
    Nikola Ninkovic
    Fernando del gremio
    Eriksen o Grenier
    Ilicic
    Wallace o Bruno Peres
    Ademilson
    F. Jankovic
    Rodrigo de paul o Bonaventura

  41. Questa squadra nn ha nulla da invidiare a nessuno, con piccolo rinforzi possiamo competere per i posti champions, ma serve un allenatore con i contro-caxxi che faccia sputare l’anima ai giocatori

    1. @HIGUAIN9: nei singoli posso essere d’accordo….ma sinceramente a me pare che debba invidiare qualcosa ad almeno 4 squadre italiane e a tutte le squadre europee che arrivano in fondo alla Champions e all’europa League…sai cosa deve invidiare? che queste squadre sono squadre davvero, non gruppi di uomini che si incontrano la domenica per giocare una partita…

  42. Io penso che da qui a fine stagione dobbiamo stare vicini alla squadra..ok i fischi e la disapprovazione a fine gara contro il Pescara, dopo l’ennesima figuraccia rimediata contro una squadra già praticamente retrocessa e che perdeva da 2/3 mesi di fila…ma nn facciamo contestazioni, perchè ci sono ancora 5 partite fondamentali + la finale di Coppa Italia, e l’accesso in Europa deve essere nostro se vogliamo rafforzare bene la squadra…

    Detto questo, per il prossimo anno la priorità è un allenatore bravo e non un guru o una “scommessa”…di scommesse ne abbiamo fatte fin troppe…

    In difesa abbiamo bisogno certamente di un centrale forte, e anche di un altro terzino…da valutare la situazione portiere, per me con una difesa affidabile e un impianto equilibrato può restare anche Stek…

    A centrocampo dolenti note: bisogna parlare con DDR e capire che intenzione ha, se deve continuare a essere un problema a 6 mio/anno netti, per me può anche essere messo sul mercato…se invece si riallinea, beve meno, esce meno la sera e sta concentrato, allora può restare…in ogni caso serve almeno un centrocampista/mezzala molto forte, dinamico e con buona qualità…

    Attacco: x Osvaldo vale la stessa storia di DDR, se nn altro perché vanno a bere e a fare casino insieme…se deve fare così può andare al Totthenam…in attacco cmq servono un paio di elementi che possono fare la seconda punta o gli esterni offensivi…

    Baldini/Sabatini: nn so, dai risultati alla gestione della squadra, per non parlare di come è stato gestito l’allontanamento di Zeman, beh mi aspettavo ben di più…inoltre ieri nn ho capito le dichiarazioni di Sabatini…il momento è decisivo e si deve remare tutti assieme, perché dichiarare che Andreazzoli è già fuori l’anno prossimo? Non si rischia che la squadra, già deboluccia caratterialmente, crolli di nuovo come successe l’anno scorso con L. Enrique?

      1. @Arcimboldo: beh sì, cmq ieri dopo la partita di fischi e improperi se ne sono beccati….io dico che però se invadiamo i cancelli di Trigoria e cominciamo a tirar sassi alle macchine etc…nn possiamo che peggiorare…la soluzione migliore è stare vicini alla squadra, e sperare di ritornare in Europa e di vincere la coppetta, che cmq è sempre un trofeo importante per iniziare un ciclo vincente… 8)

      2. @tinkermann: tinkerman,la violenza e’ sempre sbagliata e mai giustificabile,questo pero’ non impedisce o non puo impedire nessuno di fischiare un Osvaldo qualsiasi!

      3. @goteborggiallorossa: si ho capito, è giusto a fine gara fischiare siffatte performance, ma evitiamo di fare come lo scorso anno, quando a 5 dalla fine abbiamo assaltato Trigoria, con la conseguenza che le abbiamo perse tutte o quasi…altrimenti gli diamo anche l’alibi che sono stati messi troppo sotto pressione…lasciamo lavorare Aurelio e i giocatori e vediamo che combinano con Siena, Fiore, Chievo, Milan e Napoli + Lazio in coppa…poi a fine anno rifacciamo i conti e se non tornano di nuovo stavolta si fanno scelte precise su chi resta e su chi se ne va…invece sul mister, per quanto Andreazzoli sia una persona competente e pacata, io per il prossimo anno vorrei delle certezze piuttosto che delle scommesse… 😉

  43. “Che peccato” è l’espressione ricorrente del tifoso romanista” [cit.]
    Ieri dalla mia bocca uscivano ben altre espressioni :mrgreen:
    a parte la battuta, è vero che una finale di coppa italia è già un traguardo, ma per non esser un disastro totale, la coppa la si deve vincere e con i derby sia st’anno che l’anno scorso non c’è girata proprio bene, per questo forse il tifoso romanista è molto pessimista!
    “non c’è bisogna di rivoluzioni” è vero, ma prima di tutto occorre capire chi veramente vuole restare a Roma a faticare e chi invece preferisce fare i bagagli e andarsene altrove, serve uno zoccolo duro dal quale ripartire, serve serenità nell’ambiente e soprattutto serve un allenatore decente! poi che fossimo l’Onlus delle squadre disperate succedeva anche anni fa quando per partite perse o pareggiate col Livorno ci si mangiava l’ennesimo scudetto….

    1. “poi che fossimo la Onlus delle squadre disperate succedeva anche anni fa quando per partite perse o pareggiate col Livorno ci si mangiava l’ennesimo scudetto…”

      Tristissima verita’. Pensavo di aver fatto trasparire questo pensiero gia’ dalle prime righe… 😛

      1. @MATTEO VITALE:

        ineccepibile come sempre, solo che volevo sottolineare il concetto per qualche tifoso che ha la memoria “breve” sempre in allenamento XDD

      1. @cetriolo_sbucciato:

        complimenti per l’autocontrollo… a me sono uscite parole che avrebbero censurato pure all’inferno 😉

    2. @ecovian: ho letto solo le prime due righe dove dici dalla mia bocca uscivano altre espressioni nn sono riuscito a leggere tutto il commento 😛 😛 😛 😛 😛 😛 😛

  44. Era un po’ prevedibile come editoriale!
    Riassumo il concetto,avrei preferito una Roma sulla carta piccola che ce la mette tutta per arrivare quinta o sesta e vincere una coppa Italia,piuttosto che una Roma grande sulla carta che spacchera’ tutto fortissima che punta alla champion e poi ti accorgi che nei momenti fondamentali e nemmeno impossibili ROMA PESCARA,manca di tutti i requisiti possibili ed immaginari per trasformare sogni e pronostici in certezze!

  45. Serve una Roma sempre viva ed arrabbiata?

    Concordo su quello che scrivi ma non credo che questa squadra sia capace di mostrare cattiveria. Mancano dei pilastri, gente che dia il buon esempio.
    Ieri, l’unico che si impegnava e correva come un matto era Torosidis.
    1 giocatore su 11? Troppo poco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.