Spalletti e la Roma, destinati a stare insieme


Spalletti e la Roma destinati a restate uniti, a proseguire quel cammino iniziato nel 2005 ed a tener fede all’accordo già raggiunto da anni, Spalletti e la Roma, qualsiasi sia il finale di stagione rimarranno insieme. Daniele De Rossi ieri in conferenza stampa ha ribadito che Spalletti e la Roma terranno fede all’accordo stipulato ed oggi il Corriere dello Sport punta l’attenzione sul legame fra il tecnico e l’As Roma. Spalletti e la Roma andranno avanti insieme: a prescindere dall’esito della corsa al quarto posto. Come riporta il Corriere dello Sport, il rapporto tra il tecnico toscano e la società è solidissimo e il matrimonio è destinato a durare. Il tecnico toscano, che la scorsa estate avrebbe pensato di andar via, sta già lavorando per la Roma del futuro: il segno più tangibile è il suo benestare alla sede del ritiro estivo, quest’anno si torna in montagna, che risponde a Riscone di Brunico e che è già stata visionata da Marco Domenichini, uno dei collaboratori più stretti di Spalletti. Una chiara testmonianza che Spalletti stà già avviando la programmazione della prossima stagione, con o senza Champions, la Roma 2009-2010 avrà per l’ennesimo anno Luciano Spalletti in panca.


6 commenti su “Spalletti e la Roma, destinati a stare insieme”

  1. io fra la decima coppa Italia e uno scudetto preferisco il secondo alla grande poi se ci dobbiamo sempre accontentare delle briciole pace

    Rispondi
  2. è bene tenerselo stretto. alcuni giornali già si divertono a giocare al risiko degli allenatori.
    A chi dice che “la coppa italia la lascia volentieri agli altri” rispondo dicendo che invece sarebbe stato bello poter competere per raggiungere per primi il traguardo delle 10 coppe vinte e quindi poter vedere la stella d’argento sulla maglia (purtroppo ci hanno rubato la partita contro l’inter !!!)

    Rispondi
  3. [quote comment=”50157″]basta che cominci a far giocare i giovani e levi di torno i suoi cocchi come taddei e perrotta, se no per me se ne può andare e poi non c’è ancora molto da vincere MA dobbiamo incominciare a vincere perchè la coppa italia le lascio volentieri agli altri[/quote]
    Però, a parte gli infortuni, non cpisco l’involuzione di taddei e perrotta! Fino all’anno scorso segnavano gol a grappoli

    Rispondi
  4. basta che cominci a far giocare i giovani e levi di torno i suoi cocchi come taddei e perrotta, se no per me se ne può andare e poi non c’è ancora molto da vincere MA dobbiamo incominciare a vincere perchè la coppa italia le lascio volentieri agli altri

    Rispondi
  5. nessuno vuole mr. Spalla lontano da Roma…con lui c’è ancora molto da vincere altro che ciclo finito! FORZA ROMA! :18:

    Rispondi

Lascia un commento