Galliani: “Leonardo non allenerà la prossima stagione il Milan”


Leonardo non sarà il prossimo allenatore del Milan. Lo ha voluto chiarire «in maniera ultra ufficiale» l’amministratore delegato rossonero Adriano Galliani al suo arrivo in Lega Calcio. E non siederà sulla panchina di Carlo Ancelotti neanche Roberto Mancini, un’ipotesi quest’ultima definita da Galliani «non ipotizzabile» . «In qualità di amministratore delegato e di vice presidente vicario del Milan – ha scandito Galliani – vi comunico in maniera ultra ufficiale e definitiva che Leonardo l’anno venturo farà ancora il dirigente e non l’allenatore del Milan.Il percorso di Leonardo – ha aggiunto Galliani – è chiarissimo: questa estate farà il corso di allenatore di secondo grado e nel 2009-1010 farà il dirigente tecnico del Milan». Molto meno categorico Galliani sull’argomento della conferma di Carlo Ancelotti. «Dice di voler rimanere e ci fa molto piacere, il rapporto è eccezionale e buonissimo. Nella vita tutto inizia e tutto finisce ma Ancelotti è indissolubilmente legato a questa società. Come lo sono rimasti Sacchi e Capello con cui ci lega un rapporto eccezionale». «Speriamo – aggiunge – che lui possa restare, andare avanti tanti anni. Ma in ogni caso sarà una pietra miliare del Milan in questi anni, uno dei nostri». Roberto Mancini invece non allenerà il Milan: «Ha una storia sportiva diversa da quella della nostra società – spiega Galliani – quindi al momento non è ipotizzabile». Ma lei lo esclude? insistono i giornalisti. «Non è che lo escludo, è che non ho nulla da dire. Non ho dato una risposta – aggiunge l’amministratore delegato del Milan – non ho nessuna voglia di polemizzare con gli allenatori passati e presenti dell’Inter».


Lascia un commento