Conti: “E’ bello vedere come ha risposto Roma”


Bruno Conti è rimasto soddisfatto della riuscita dell’iniziativa "insieme alla Roma per donare la vita": “Oggi è molto bello. Soprattutto per la partecipazione dei nostri grandi tifosi. Io non potrò mai dimenticare quando arrivavo a Trigoria e vedevo Luciano Fioravanti sempre lì attaccato alla rete di recinzione per seguire il settore giovanile. Una presenza discreta ma di grande attaccamento. Vecchi glorie in forma? Bisogna vedere. Ho visto qualcuno con un po’ di pansetta e qualcuno bello tirato”.
Fa eco a Bruno Conti, la signora Fioravanti: “Grande emozione. Mio marito lo ricordo ogni momento, ogni giorno, però quando l’ho visto qui all’Olimpico sul maxischermo mi sono emozionata. E’ importante donare il sangue, perché il sangue è la vita. So che stiamo superando gli standard degli anni scorsi. Perciò credo che andrà benissimo”. Anche il medico della Roma Del Signore è contento dell’iniziativa: “E’ assolutamente fondamentale donare il sangue. Nella vita di tutti i giorni faccio il chirurgo e so benissimo qual è la problematica legata al sangue. Non è una manifestazione simbolica, ma ha un’importanza assoluta. Ringrazio la Roma per averla organizzata. Il problema del sangue non è un problema lontano ma è un problema di tutti noi. Chiunque di noi può trovarsi in questa difficoltà. Sarebbe importante che queste iniziative si ripetessero nel tempo.
Gli infortuni? La situazione sta migliorando. Già da domenica prossima saranno a disposizione molti infortunati. Ci stiamo normalizzando in questo senso”.


Lascia un commento