Mentana il sensibile contro Mediaset e la sua tv spazzatura

Enrico Mentana si mette a icona di quanti ancora credono che esista la tv per bene, che cerchi di far conoscere più verità possibili sul mondo che ci circonda. Mentana contro Mediaset. I reality devono essere secondari dinanzi a situazioni tragiche ed a fatti che l’Italia, interamente, senza distinzioni d colore politico e di regione, deve necessariamente trattare in primo piano. Mentana per dirla in romanesco è "sbroccato" dinanzi ad una vergogna televisiva di macabra portata, non dare spazio alla vicenda Eluana Englaro, dopo il decesso, per mantenere in prima serata il Grande Fratello è stata una decisione che Mentana non ha digerito. La sensibilità ha portato Enrico Mentana alle dimissioni ed oggi si apprende la notizia che Mediaset ha sospeso Matrix da stasera «a causa delle dimissioni del conduttore» fino a data da stabilire. I giornalisti della redazione saranno dalle 16:00 in assemblea insieme ai colleghi del Tg5. A quanto si apprende la notizia della sospensione è stata comunicata con una lettera del direttore di Videonews Claudio Brachino ai giornalisti della trasmissione condotta da Enrico Mentana, che ieri sera si è dimesso da direttore editoriale dopo la decisione dell’azienda di non mandare in prima serata il Matrix dedicato a Eluana Englaro. Nemmeno ieri sera il programma era andato in onda e al suo posto era stato trasmesso uno speciale del Tg5. Mediaset accetta quindi le dimissioni presentate dal Direttore Enrico Mentana e «respinge tutte le sue motivazioni, nella convinzione di avere svolto come sempre il proprio ruolo di editore in modo tempestivo e completo». Ne dà notizia una nota di Mediaset.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.