Amici: il terzo serale di Maria De Filippi, parte 1

Via alla terza serata di "Amici", tra gli ospiti una firma di spicco del "Corriere della sera", il critico musicale Mario Luzzato Fegiz; i ragazzi attendono caricati ed emozionati che Maria annunci la prima prova: canto, "Parlami d’amore" dei Negramaro, Valerio vs Luca, sfida preceduta dall’rvm con il caustico commento di quest’ultimo sulle interpretazioni del primo e sui metodi d’insegnamento di Jurman, Valerio risponde in studio ribadendo la sua stima e la sua fiducia in Jurman, quindi risponde sul campo mostrando dei significativi miglioramenti dal punto di vista espressivo; buona prova anche secondo Gabriella che gli dà un 7, Jurman è ovviamente molto più generoso: 8 e mezzo. Sarcasmo nei confronti di Luca nell’ rvm di Valerio, prima che il cantautore scenda in pista a sua volta rendendo pan per focaccia al rivale con una prova molto convincente e che Gabriella trova meritevole di un bell’otto tondo, Grazia è d’accordo con lei, Jurman è di diverso avviso e snocciola una serie di "pecche" nella prova di Luca, ancora Grazia parla di "disagi" per tutti quei ragazzi che non sono stati posti da Jurman sotto le sue "cure", Jurman ribatte alla collega, polemiche in studio in cui si inserisce anche Platinette che ritiene la prova di Luca più adeguata a livello interpretativo, Jurman si attesta sul 7 , 7 e mezzo e il televoto del pubblico dà ragione a Valerio.
Seconda prova, passo a due della Celentano sulle celebri note di "Summertime", ma prima la dimostrazione di Anbeta e Josè quindi le rimostranze di Domenico ( e di Alice) nel videobox nei riguardi dell’insegnante, poi vittima anche dell’ironia di Platinette: – se Domenico è pollicino lei è nell’ordine nonna Abelarda e Amelia, la strega che ammalia! –
ovazione tra il pubblico, risate tra i banchi della commissione; via alla prova di Domenico con Franceschina, una prova che riscuote applausi ma che la Celentano definisce con un laconico "non pervenuta", secondo Garrison tuttavia il ragazzo ha ballato bene e a questo punto Maria si chiede come sia possibile una tale divergenza di vedute tra i due docenti, ma ben presto si prende a parlare del clima di disagio in cui Domenico dice di trovarsi a lezione con Alessandra, il tono delle voci tra Garrison e la Celentano si fa sostenuto, per la gioia di Rudy Zerbi, sempre collocato tra i due; viene chiamata in causa anche Anbeta, sembra che anche lei sia stata poco gentile nei confronti del ragazzo, ma la ballerina ritiene ingiustificate le accuse. Tocca a Pedro (con Anbeta) per la squadra dei Blu, via alla perfomance che la Celentano non giudica tra le sue migliori, affermando comunque che tra i due "c’è un abisso", ma Garrison osserva che Domenico ha ben sei anni di meno, se ne discute, anche perchè secondo Alessandra l’età conta poco; carte: vince Domenico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.