Una Roma da rivedere

Chi pensava che la Roma fosse guarita, chi sognava di intraprendere in questo anno nuovo una serie di vittorie ed un cammino da scudetto, chi si illudeva che la Roma fosse guarita, chi credeva come me che la As Roma iniziasse con una  forma atletica invidiabile, si è sbagliato di grosso. Davanti ad un Milan lento che giocava in 10 grazie a Beckham ed impacciato che faceva fede solo ai singoli, la Roma è riuscita a farsi rimontare ridicolamente con due gol che non sono nuovi per quest’anno, una svista difensiva il primo gol subito ed il panettone non digerito da Mexes che riguarda il secondo gol subito nonostante il francese fosse in vantaggio su Pato si è fatto superare in velocità come un burattino biondo. Eppure la Roma nel primo tempo ha cercato di contenere il Milan ed è arrivato anche il gol di Vucinic che poi durante la partita cercava gloria con tiri dalla lunga distanza e sistematicamente fuori. Nel secondo tempo in quattro, e ripeto in quattro minuti, la Squadra Rossonera capitanata da mister Carlo Ancelotti non solo pareggia, ma passa in vantaggio e non più nell’incredulità del tifoso perchè oramai quest’anno è un miracolo che non prendiamo 2 o 3 gol a partita, un Baptista spento e troppo rilassato, un Taddei che forse riprenderà la forma durante le vacanze estive, ed una squadra che aveva paura del "Vecchiume rossonero" dove la media della squadra è 32 anni, per fortuna è arrivato il pareggio di Vucinic, ma la Roma ormai era troppo lunga e non ci credeva più, attaccava senza un disegno, senza una tattica. Addirittura Riise in uno scatto si è fatto riprendere ed anticipare da Maldini che ha il doppio dell’età del Norvegiese. Doni sembrava il "brutto addormentato nel bosco" mai decisivo e sempre insicuro. Una Roma da piangere quindi, il quarto posto è quasi impossibile, la Champions con una squadra così ,non credo che a Maggio, nella finale all’Olimpico, arrivi protagonista. Era una partita da vincere senza battere ciglio ed invece la stavamo perdendo con le solite amnesie ed insicurezze, una dirigenza che continua a deludermi e che spero compri qualcuno per rafforzarci anzi sinceramente spero che si togli dalle balle.

Condividi l'articolo:

14 commenti su “Una Roma da rivedere”

  1. [quote comment=”41553″][quote comment=”41551″]1: ci sono cose sicuramente da rivedere…..ma non esageriamo però, hanno disputato un buon primo tempo

    2: il secondo tempo come spesso accade si sono rilassati un pòe i due goal sono stati sicuramente frutto di nostri sbagli…ma avremmo potuto chiudere la partita al primo tempo…..

    3: spero alfredo che questo articolo sia un pò frutto della rabbia e della delusione perchè avremmo potuto fare meglio, nn si può arrivare a dire che sarebbe meglio che i sensi vendessero…non sarebbe più la nostra roma

    4: STEFANO, il caro nonno perrotta come dici tu è indispensabile per questa
    roma, dimmi almeno un episodio dove perrotta ha sbagliato clamorosamente e poi ne riparliamo…. e nn credo che spalletti non avrebbe fatto giocare menez….[/quote]
    Boh, rispetto la tua idea, ma dire che Perrotta è indipensabile…..nella posizione dietro alle punte preferisco mille volteTotti, Menez, Aquilani, Baptista e al limite pure Pizzarro. Vedremo in futuro quanto spazio darà a Menez ,,spero chiaramente di sbagliarmi e che tu abbia ragione. Ma il mister per alcuni giocatori (perrotta, taddei e pizzarro ha delle vere e proprie fisse).[/quote]

    stefano guarda, anche io rispetto il tuo pensiero e spero che con il tempo avremo ragione entrambi…. per mio gusto personale perrotta serve, magari esagero dicendo indispensabile ma sta di fatto che nella formazione ce lo vedo (non escludendo un turn over….. )per quanto riguarda menez credo che sia un buon giocatore e sarebbe uno sperco oltre che uno sbaglio a non farlo giocare…
    SEMPRE FORZA ROMA!

    Rispondi
  2. ragazzi secondo me non si può essere duri con la roma di ieri sera!!!!!l’unica cosa da eliminare sono quei dieci minuti di rilassamento totali che spesso ci fanno perdere le partite!!!!tolto questo possiamo giocarcela con tutti!!!

    Rispondi
  3. [quote comment=”41551″]1: ci sono cose sicuramente da rivedere…..ma non esageriamo però, hanno disputato un buon primo tempo

    2: il secondo tempo come spesso accade si sono rilassati un pòe i due goal sono stati sicuramente frutto di nostri sbagli…ma avremmo potuto chiudere la partita al primo tempo…..

    3: spero alfredo che questo articolo sia un pò frutto della rabbia e della delusione perchè avremmo potuto fare meglio, nn si può arrivare a dire che sarebbe meglio che i sensi vendessero…non sarebbe più la nostra roma

    4: STEFANO, il caro nonno perrotta come dici tu è indispensabile per questa
    roma, dimmi almeno un episodio dove perrotta ha sbagliato clamorosamente e poi ne riparliamo…. e nn credo che spalletti non avrebbe fatto giocare menez….[/quote]
    Boh, rispetto la tua idea, ma dire che Perrotta è indipensabile…..nella posizione dietro alle punte preferisco mille volteTotti, Menez, Aquilani, Baptista e al limite pure Pizzarro. Vedremo in futuro quanto spazio darà a Menez ,,spero chiaramente di sbagliarmi e che tu abbia ragione. Ma il mister per alcuni giocatori (perrotta, taddei e pizzarro ha delle vere e proprie fisse).

    Rispondi
  4. [quote comment=”41549″]cioè se Mexes si fa bere da Pato come un bambino della scuola calcio e nel primo gol invece Pato viene lasciato solo soletto davanti la porta pronto a buttarla dentro con i difensori della roma a guardare la colpa è della dirigenza??[/quote]
    In difesa abbiamo soo due buoni, Mexes e Juan (quando non è infortunato), sulle fasce lasciamo perdere, senza palare poi dei rincalzi. A centrocampo il mister si ostina a far giocare Taddei e Perrotta, ingurdabili il più delle volte, continuerà sempre a preferire Pizzarro ad Aquilani…..ma dove vogliamo andare???

    Rispondi
  5. 1: ci sono cose sicuramente da rivedere…..ma non esageriamo però, hanno disputato un buon primo tempo

    2: il secondo tempo come spesso accade si sono rilassati un pòe i due goal sono stati sicuramente frutto di nostri sbagli…ma avremmo potuto chiudere la partita al primo tempo…..

    3: spero alfredo che questo articolo sia un pò frutto della rabbia e della delusione perchè avremmo potuto fare meglio, nn si può arrivare a dire che sarebbe meglio che i sensi vendessero…non sarebbe più la nostra roma

    4: STEFANO, il caro nonno perrotta come dici tu è indispensabile per questa
    roma, dimmi almeno un episodio dove perrotta ha sbagliato clamorosamente e poi ne riparliamo…. e nn credo che spalletti non avrebbe fatto giocare menez….

    Rispondi
  6. cioè se Mexes si fa bere da Pato come un bambino della scuola calcio e nel primo gol invece Pato viene lasciato solo soletto davanti la porta pronto a buttarla dentro con i difensori della roma a guardare la colpa è della dirigenza??

    Rispondi
  7. charly in attacco nn abbiamo problemi?? mercoledi nn gioca neanche vucinic, mi spieghi chi mettiamo?la società se fosse seria comprerebbeuna punta come si deve a gennaio

    Rispondi
  8. [quote comment=”41538″]non è una roma da piangere perchè se avessimo avuto menez avremmo vinto con la sua velocità , e abbiamo preso i gol perchè cassetti era zoppo e in questo ha sbagliato spalletti doveva l sostitiurlo prima , comunque il problerma non è l’attacco ma la difesa manca un terzino destro veloce e bravo , panucci , cassetti e cicinho non vanno il primo e il secondo per l’eta e il terzo non è un difensore[/quote]
    Se c’era Menez credi davvero che avrebbe giocato?? No, sarebbe andato in panca, prima di lui c’erà e ci sarà Baptista, Perrotta, Pizzarro. Il mister non ha le palle (impari da Ranieri che i giovani li fa giocare). e poi rirada sempre i cambi. E Aquilani solo dieci minuti???? Mi trovo d’accordo con Alfredo, sopratttuto per quello che riguarda la dirigenza (Mexes e Aquilani i prossimi sacrificati?) salvo che a differenza di lui non me la prenderei copn Mirko per i gol sbagliati, ma gli accenderei un cero per quelli segnati (e poi rientrava anche spesso a dare una mano, ed in attacco era abbandonato per la nostra ignavia da solo)

    Rispondi
  9. non è una roma da piangere perchè se avessimo avuto menez avremmo vinto con la sua velocità , e abbiamo preso i gol perchè cassetti era zoppo e in questo ha sbagliato spalletti doveva l sostitiurlo prima , comunque il problerma non è l’attacco ma la difesa manca un terzino destro veloce e bravo , panucci , cassetti e cicinho non vanno il primo e il secondo per l’eta e il terzo non è un difensore

    Rispondi

Lascia un commento