Jim Carrey fa la corte a Roberto Benigni

«Conosco bene il vostro paese, il vostro cinema e ho avuto il piacere di incontrare Roberto Benigni. È un attore di grande talento e mi piacerebbe molto lavorare con lui». Lo ha dichiarato in un’intervista esclusiva Jim Carrey a ‘Grazià, il settimanale diretto da Vera Montanari. «Sono diventato un attore comico per due ragioni fondamentali -confessa Carrey- volevo essere una persona speciale e volevo portare qualcosa di speciale nel mondo. Fin da piccolo poi il mio unico desiderio era cercare di far ridere mia madre, malata e molto depressa, volevo farle capire che vale sempre la pena vivere, che la nostra esistenza può cambiare in meglio quando meno ce l’aspettiamo». L’attore americano è in Italia per promuovere il suo ultimo film, ‘Yes Man’, che racconta la storia di un bancario deluso dalla vita e dall’amore che si isola dal mondo fino a quando, per caso, finisce a un seminario di un guru che proclama la forza vincente del sì e il cui messaggio è: «Apriti alla vita, abbracciala. Non aver paura di esporti, ma cerca di conoscere e farti conoscere».

Condividi l'articolo:

Lascia un commento