Sporting Lisbona-Roma 2-2

Una Roma poco brillante strappa un pareggio a Lisbona contro lo Sporting e mantiene tre punti di vantaggio in classifica sui portoghesi. I giallorossi vanno subito in vantaggio, si fanno poi raggiungere e superare, ma quasi al ’90 riescono a riacciuffare i portoghesi.
Giallorossi con il lutto al braccio per la morte di Nils Liedholm. Prima dell’inizio del match il Barone è stato ricordato con un minuto di silenzio. La Roma ancora in campo senza il capitano Francesco Totti. Fuori anche Tonetto, che ha avuto un risentimento nel corso del riscaldamento. Al suo posto gioca Giuly.

La Roma va subito in gol dopo 4′ di gioco: Cassetti dal limite dell’area si è liberato di un avversario e ha fatto partire un gran destro che si è infilato sotto la traversa alla sinistra di Stojkovic. Lo Sporting ha pareggiato al 22′ e poi è passato in vantaggio in avvio di ripresa con due gol di Liedson. Roma in vantaggio e padrona della situazione in avvio di partita, ma lo Sporting ha reagisce subito e comincia a spingere gli ospiti dentro la loro metà campo. Al 12′ Doni pasticcia e i padroni di casa vanno molto vicini al pareggio: tiro di Abel, il portiere romanista para ma non trattiene e la palla finisce oltre la linea di porta. L’arbitro però, su segnalazione dal guardalinee, fischia un fallo di Liedson, che nella corsa aveva messo il piede sul guanto di Doni.

Il pareggio dei portoghesi comunque arriva pochi minuti dopo. Al 22′ malinteso fra il portiere giallorosso e Mexes, che si scontrano nell’area piccola, e Liedson solo a porta vuota può mettere in gol. Al 30′ nuovo pericolo per la Roma, con Miguel Veloso che spreca una buona occasione. Al 44′ i giallorossi si riaffacciano in avanti: discesa di Mancini sulla sinistra, assist per Pizzarro che ben piazzato sciupa malamente. Un minuto dopo lo Sporting va ancora vicino al raddoppio: destro di Moutinho dal limite che sfila sul fondo alla sinistra di Doni. Il primo tempo si chiude con la Roma in difficoltà, nonostante il vantaggio iniziale.

Nella ripresa Roma in campo senza Mexes, ferito al labbro nello scontro con Doni che ha favorito il pareggio dello Sporting. Roma in avanti nei primi minuti del secondo tempo. All’11 occasione per De Rossi che dal limite però calcia fuori. Al 16′ Sporting pericoloso con Yannick, ma il suo tiro dal limite viene toccato da un difensore della Roma e finisce in angolo. Al 18′ i portoghesi raddoppiano: calcio d’angolo sulla sinstra, Izmailov crossa in area e Liedson, lasciato solo dai difensori giallorossi, in tuffo di testa schiaccia in rete. Spalletti impietrito in panchina, mentre lo stadio di Lisbona diventa una bolgia. Fiacca la reazione della Roma. Al 31′ tiro di Mancini dal limite fuori di molto. La Roma pareggia all’89’: tiro di Pizarro da fuori e deviazione di testa di Polga che spiazza Stojkovic.

Sporting Lisbona (4-3-1-2): Tiago; Abel, Tonel, Polga, Ronny; Izmailov (44′ st sv Pereirinha), Veloso, Moutinho; Romagnoli; Djalò (18′ st Vukcevic), Liedson. A disp. Rui Patricio, Gladstone, Paredes, P. Farnerud, Purovic. All. Bento

Roma (4-2-3-1): Doni; Cicinho, Mexes (1′ st Ferrari), Juan, Cassetti; De Rossi, Pizarro; Giuly (46′ st Brighi), Perrotta (35′ st Esposito), Mancini; Vucinic. A disp. Curci, Antunes, Barusso, Pit. All. Spalletti

Arbitro: De Bleeckere (Bel)
Marcatori: 4′ pt Cassetti (R), 22′ pt e 19′ st Liedson (S), 44′ st Pizarro (R)
Note: ammoniti Cicinho, Vucinic, Cassetti, Abel, Perrotta, Veloso.
Spettatori 40 mila circa.