Nessun regalo dalla Roma

Più che parlare del Catania, con i suoi giocatori attaccabrighe e quel fallito del loro allenatore rosicone, vorrei parlare della pessima partita della Roma. Una Squadra irriconoscibile, senza fiato, lunga e senza gioco con poco movimento sia in fase offensiva che difensiva, sembrava la Roma di qualche mese fà, ho rivisto gli stessi fantasmi. Tutti male, lo stesso De Rossi sembrava un dilettante allo sbaraglio, ma quello che ha toccato il fondo è stato Juan, reo di non essersi ripreso dalla travesata atlantica, infatti ha fatto solo l’ultimo allenamento di rifinitura. Purtroppo mister Spalletti ha preferito lui a mezzo servizio che Loria, e questo la dice lunga sulla campagna acquisti estiva. Il Catania con un dente avvelenato ha surclassato i GialloRossi per tre quarti della partita, nel primo tempo non siamo riusciti a vedere un tiro in porta avversaria degno di nota, intanto loro pressavano e ripartivano con un Baiocco che quando vede i nostri colori corre per quattro e c’ha fiato di un ventenne, con una resistenza da vendere. Il primo gol è stato scaturito da una cavolata di Perrotta al centrocampo, anch’esso non in giornata di grazia, una veloce ripartenza di Mascara, Roma lenta e lunga, gol di Baiocco, i GialloRossi non reagiscono e beccano il secondo cannolo alla siciliana con il panchinaro Morimoto che con il difensore Brasiliano capitano della Seleçao ha fatto festa, inutile dire che anche Doni oggi voleva finire la collezione di farfalle infatti mai decisivo. Alla ripresa entra Cicinho ed è lui che tiene in gioco Morimoto quando fa la doppietta personale, dopo che Mexes e Juan volevano aiutare Doni nella sua collezione di volatili. Baptista sinceramente non sò nemmeno se c’era in campo perchè non è mai stato in partita, con un Totti che è uscito per infortunio come al solito ed ora almeno un mese fuori, che per la Roma saranno due. Le uniche note positive sono stati Brighi, un combattente che non si arrende mai ed il solito Menez che ormai con Totti fuori sarà lui titolare inamovibile di questa Roma. A nulla sono serviti quei 15 min. da vera squadra che sul 3-0 siamo andati sul 3-2 e comunque è la 7a sconfitta in campionato fino ad ora e sono veramente tante per una squadra che per me fallirebbe anche se arrivasse 4a, ma con questi chiari di Luna ne dubito che saremo a fine stagione in Champions almeno per i preliminari. Vucinic sinceramente mi ha stancato anche se segna, il giocatore ha un potenziale grandissimo ma sembra svogliato e fà troppo poco per la squadra. Nessun regalo quindi per noi tifosi, che passiamo un Natale pieno di  incertezze calcistiche e paure del passato. Considerando che ritorneremo in notturna con Roma-Milan, da recuperare Roma-Samp e ci attende l’Arsenal per la Champions. Niente panettoni, torroni e abbuffate per la squadra della capitale perchè per digerire sti 3 cannoli siciliani ci vogliono almeno 3 settimane.

Condividi l'articolo:

8 commenti su “Nessun regalo dalla Roma”

  1. la roma ha giocato maluccio ieri…il primo tempo nn so…una merda! poi xò si è visto cm una grande squadra appena ha le minime occasioni fa gool…!Catania è la nostra bestia nera…! la roma ha ftto cagare!xò vabè…nn bisogna cancellare tt il buono ke ha ftto vedere fino ad ora… :26: AUGURI A TUTTI! :26:

    Rispondi
  2. pienamente d’ accordo con ALFREDO. se vogliamo arrivare almeno 4. dobbiamo prima recuperare aquilani,pizarro e totti. poi a gennaio dobbiamo intervenire URGENTAMENTE nell’ calciomercato e dobbiamo comprare un difensore centrale che puo sostituire juan o mexes. abbiamo giocato bene solo l’ ultimo quarto d’ ora e abbiamo pure sfiorato il pareggio. se avremmo giocato bene almeno, dico almeno, 60 minuti, la partita l’ avremmo vinta. ma subire 3 gol dal catania e gioicare bene solo un quarto d’ ora, per una squadra che c’ ha le abizioni grandi, non va assolutamente bene. guardate l’ inter, giocano male ma un’ gol lo fanno sempre. stesso discorso per la juve. spero che i giocatori si dimenticano subito questa sconfitta che dopo le feste ci sono due partite importantissime, contro il milan e quella da recuperare contro la sampdoria. entrambi le partite le giocheremo in casa e dobbiamo fare assolutamente 6 punti. DAJE ROMA !!!

    Rispondi
  3. Così è trovare delle scusanti, se hai visto la partita sai come ha giocato la Roma, per cui seppur a malincuore la sconfitta è meritata. Ciò che non capisco è perchè si è giocato così svogliatamente , ogni tanto abbiamo questi black out inspiegabili.

    Rispondi
  4. per me non è cosi’ nero !!e non sono d’accordo con chi dice che in questo anno abbiamo avuto piu’ dolori che gioie!! Il dolore piu’ grande è stata la scomparsa del Presidente sul campo abbiamo perso uno scudetto regalato all’ Inter e i favori non sono ancora finiti ,abbiamo vinto 2 coppa italia e una supercoppa ,in champion abbiamo avuto la sfica di incontrare chi poi si è laureata campione d’Europa e del Mondo!!Oggi siamo entrati mosci in campo e non concentrati in una partita che dovevamo entrare in campo e fagliene 4 per tutto lo schifo che hanno fatto l’anno scorso e anche oggi non è andata meglio con i provocatori senza cervello Pulvirenti, Lo Monaco e Zenga!!Non meriterebbero neanche di stare tra i DILATTANTI figuriamoci in serie A!!!!

    Rispondi
  5. ragazzi della redazione sono pienamente dacordo in tutto quello che avete detto ottima analisi di fine anno 2008 ……….io sono proccupato la roma in questo anno ci a dato piu dolori che gioie speriamo nel 2009 ,che ci porti la sospirata coppa campioni ,tanto per il campionato non cè storia tra l’inter che rubba come che ,oggi ce se messa pure la juve a rubare ,il campionato è storia a parte……….arriveremo 5o6 e sarebbe gia un grosso risultato …..ciaoo

    Rispondi

Lascia un commento