Wenger: “La Roma è la squadra più forte d’Italia”

Arsene Wenger, allenatore dei Gunners, elogia la Roma, utilizzando encomi che sanno un po molto di retorica: "Sarebbe stata la stessa cosa avere pescato il Barcellona, perchè i catalani giocano lo stesso calcio della Roma. I giallorossi sono tornati in forma e forse sono la migliore squadra d’Italia. Tutte e due abbiamo le stesse possibilità di passare, mi sembra un confronto molto equilibrato. La Roma è a sua volta una squadra molto equilibrata, con Totti e attorno a lui giocatori come De Rossi, Aquilani, Perrotta, Taddei e Julio Baptista, che abbaimo avuto qui. Sono tutti giocatori molto tecnici, che si trovano a loro agio negli spazi stretti e poi è una squadra che difende molto bene. Il fatto che la finale si disputerà a Roma gli darà un incentivo a combattere nella gara di ritorno". Caro Wenger, la Roma per te è la squadra più forte d’Italia, se non è vero poco ci manca,e vedrai che sarà tale anche nella sfida contro i tuoi Gunners. Ad Maiora, monsieur Wenger

Condividi l'articolo:

7 commenti su “Wenger: “La Roma è la squadra più forte d’Italia””

  1. [quote comment=”40092″]Baptista ha giocato mi sembra una stagione nell’arsenal[/quote]
    “La Roma è a sua volta una squadra molto equilibrata, con Totti e attorno a lui giocatori come De Rossi, Aquilani, Perrotta, Taddei e Julio Baptista, che abbiamo avuto qui.”
    cioè Totti,De Rossi,Aquilani,Perrotta,Taddei e Julio Baptista sn ttt stati all’Arsenal?????????Oppure intende sl La Bestia?

    Rispondi
  2. la roma nn è la piu forte d’italia..
    solo ke abb certi giokatori ke danno tantissimo in campo.. e soprattuto grazie a qst ke vinciamo e ke riusciamo a sfruttare al massimo le potenzialità dei giokatori.. basta vedere perrotta brighi.. ke nn sono grandi giokatori d qualità
    ma grazie al loro spirito d sacrificio e allla loro determinazione.. sfruttano al massimo le loro potenzialità diventando degli uomini fondamentali.. poi abb 3-4 giokatori fortissimi e nn c’è dubbio.. ma è la squadra ke fa la forza !

    Rispondi

Lascia un commento