Caprari oggi al Friuli, domani a Formello


Caprari e’ presente nella lista dei convocati di Luis Enrique per la gara di stasera al Friuli,ma  domani non manchera’ a Formello con la sua Primavera.

La sua ultima apparizione in prima squadra risale a tre mesi fa, sessantotto minuti all’Olimpico contro lo Slovan in Europa League, dopo di che non si e’ piu’ visto neanche aggregato per gli allenamenti da Luis Enrique. Ieri il diciottenne, prima di salire sull’aereo che ha portato i giallorossi a Udine ha rassicurato tutti sulla sua presenza nel Derby: “Tranquilli, ci sarò anche domani”. In caso di successo la Roma Primavera andrebbe a +4 sui biancocelesti.

Gianluca, che l’ultima volta contro la squadra di Bollini ha segnato una doppietta in un Bernardini deserto, non ha alcuna intenzione di perdersela, a costo di rinunciare a qualche ora di sonno, segno distintivo di grande carattere e personalita’.

Anche il suo tecnico Alberto De Rossi ha sempre elogiato il giovane talento: «È un passo più in là – ha detto il tecnico dopo la doppietta al Parma -. Se mi chiedesse un consiglio, gli direi di fare quello che desidera. Però non sono sicuro che voglia andare via». Diciotto anni compiuti a luglio, due scudetti consecutivi con Allievi e Primavera, l’esordio in Serie A con Montella nella scorsa stagione all’Olimpico contro il Milan e poi il ritiro a Riscone con Luis Enrique, Caprari sembrava destinato a restare in orbita prima squadra, quanto meno in allenamento. Invece l’abbondanza in attacco ha convinto la società a rimandarlo con De Rossi, finché la contemporanea quanto improvvisa assenza di Totti, Borriello e Borini lo ha riportato fra i convocati .

LEGGI ANCHE  La Roma pensa a Timber ed al contratto da rinnovare a Smalling

Stasera Gianluca dovrebbe trovare posto in panchina, il resto si vedrà. Udine è città d’elezione per la Primavera: nel 2005, alla prima di Bruno Conti sulla panchina della Roma, erano in otto i ragazzi provenienti dalla Roma di De Rossi, poi campione d’Italia. Caprari allora non era nemmeno approdato a Trigoria. Oggi tornerà a infilarsi una maglia numero 47 che sembrava dimenticata, attendendo con ansia l’incontro di domani a Formello.


36 commenti su “Caprari oggi al Friuli, domani a Formello”

  1. Caprari ha appena 18 anni e le poche volte che ha avuto spazio in prima squadra non ha mai sfigurato. E’ un vero talento, bisogna farlo crescere in pace senza pomparlo come fa Gigio per esempio.

    Rispondi
  2. Personalmente trovo Caprari un giocatore sopravvalutato. Lo hanno pompato troppo per NIENTE! Forse perchè è sponsorizzato bene…bho

    Quello forte forte è Viviani…altro che!! Mentre uno sottovalutato è Piscitella

    Rispondi
    • Se Caprari è uno sopravvalutato allora Gilardino è da pallone d’oro…
      Ora,messe da parte antipatie varie (ma ci tengo a precisare che non ho nulla contro di te…) e presunte conoscenze sul mondo del pallone,dire che è sopravvalutato uno che in poche apparizioni ha beccato un palo (in Europa League a 18 anni e scusate se è poco) e si è messo bene in mostra in una partita contro il Milan (il Milan,i Campioni d’Italia) in 2 apparizioni dove neanche ha giocato tutta la partita,è veramente da gente che ha il prosciutto sugli occhi…e magari sei anche tu uno di quelli che dicevano che Cerci doveva rimanere e che ora è diventato un fenomeno (e tra l’altro non ha più segnato)…

      Rispondi
      • Prendere un palo o fare qualcosina in qualche partita (con il Milan quella volta a parte un passaggio normale dove tutti lo hanno esaltato, non ha toccato palla) non fa di un giovane un talento cristallino come viene sempre dipinto Caprari.

        Io personalmente lo trovo sopravvalutato (che non vuol dire che è scarso)!

        Allora secondo questo metro di giudizio D’alessandro è un fenomeno visto che al debutto con la Roma contro la Juve bruciò con uno scatto Chiellini e impegnò Buffon con un grandissimo tiro sotto la traversa che meritava il gol.

        Caprari non ancora non ha dimostrato nulla ma sempre esaltato per un no nulla (tanto che adesso quel cagacàzzo di Lippi,suo procuratore, parla spesso)! Non ci siamo

        Per quanto riguarda Cerci io sono uno di quelli che non lo ha mai rimpianto.
        Con noi era un altro Cerci e oltre a questo pretendeva pure il posto da titolare e 2 milioni d ingaggio. Non lo rimpiango.

    • Se caprari è sopravvalutato,borini che tutti continuano a dire talento,etc…senza aver dimostrato una sega che è??
      Dire sopravvalutato ad 18 enne (compiti a luglio) mi pare un assurdita,cosa vuoi sopravvalutare se ancora deve cresce e in serie A ha fatto 1 partita.
      Borini tra premier (chelsea) e roma ha fatto piu di una partita e nn ha 18 anni.Che frottole

      Rispondi
      • Borini ha portato alla promozione in Premier League lo Swansea con 6 gol in 12 partite.

        Per non parlare del fatto che gia nel 2007 stava nel Chelsea (giovanili e poi squadra maggiore)!

  3. L’ho visto giocare con lo Slovan insieme a Viviani: impressionanti!!!
    Hanno bisogno di giocare contro veri avversari, cose che Lamela, Bojan, Lopez… hanno gia fatto, per crescere.

    Rispondi
  4. Sto ragazzo è un predestinato,18 anni appena compiuti a luglio vi rendete conto???
    Questo è un talento vero elogiato anche da ferguson,che se nn erro,prova spesso a fregarci talenti,come successe con calciatori primavera,finiti allo united qualche anno fa.
    Ragazzi questo ha tecnica,dribbling,veramente puo diventare un bel giocatore,campione nn lo so,ma di sicuro superiore a borini.
    Dato che qui tutti stravedono per borini(io un po meno perchee piu che altro lo vedo fuori ruolo ,perche lo reputo un centrale e nn seconda punta ,quindi per me è chiuso a roma,da totti e osvaldo) ed io stravedo per caprari a sto punto parte borriello e si giocano il posto lui ,borini e lopez.
    Anche se borini sara caro:7 milioni di riscatto,io ci penserei bene,per me su borini conviene aquistarlo e mandarlo in giro e vediamo che fa.
    Su caprari nn si puo fare è un ragazzino ancora,deve essere coccolato a trigoria,e inserito gradualmente come si è fatto con totti e ddr.
    Ragazzi è destino ogni 10 anni ne escono 2,prima totti e ddr,ora caprari e viviani fidatevi.
    Poi cmq udine è terra di esordi di campioni vedi bruno conti,porta bene.
    Che poi caprari ha gia esordito contro il milan,altra terra di esordi pesanti,tutto porterebbe alla nascita e crescita di un nuovo talento per la roma.

    Rispondi
    • E’ un buon giocatore, ma farlo passare ora da fenomeno mi sembra eccessivo.
      Vero che ha soli 18 anni ma io ci andrei piano.
      NIco Lopez ha anche soli 18 anni.

      Rispondi
      • Nn ho detto fenomeno caprari,sicuro è piu forte di borini,per questo io mi terrei caprari e lopez ,2 tecnici e seconde punte,poi se proprio sto borini ha qualita nascosta,compriamolo e mandiamolo al pescara da zeman,se nn segna manco co zeman è una sega,e li lo ammetterei :mrgreen:

    • Be dai…non esageriamo adesso…sembra che tu stia parlando di Maradona. Ad oggi ha giocato prevalentemente con quelli della sua età e ti assicuro che non è la stessa cosa giocare in prima squadra…Giovane di ottime prospettive ma per il momento…CALMA!

      Rispondi
      • vabbé dai, é bellaroma che scrive….lo stesso che voleva come allenatore della roma delio rossi, o de rossi padre 😆 😆 😆

      • Avessi dettto campione o fenomento caprari ci stava pure,ma ho solo detto talento che puo dicentare un bel gicatore,ve fate sempre i film dopo oh!
        Poi cmq dire campione a menez è una cosa assurda,li nn bisogna esagerare

      • Parla piove che ha detto ibra nn è un campione.
        Il derby è una partita come le altre.
        Paragona roma e udinese
        A piove quando parli te,me tocca tira sempre la catena del cesso veramente

      • Ha piu anni borini che ha segnato solo in serie B ,fino a luglio caprari aveva 17 anni,dimmi te che doveva dimostrare,ma che incompetenza pero.
        Cosa si vuol chiedere ad un 18 enne??

Lascia un commento