Il presidente del X Municipio, Alessandro Medici parla del possibile nuovo stadio della Roma


Alessandro Medici, presidente del X Municipio di Roma, è intervenuto a Centro Suono Sport parlando dell’area nella quale sarebbe possibile costruire il nuovo stadio della Roma:

Lei ha proposto alla Roma una zona della propria area che potrebbe essere utilizzata dalla società giallorossa per il nuovo stadio…

“C’è un’area, nei pressi di Via Tuscolana (tra gli studi di Cinecittà ed il Grande Raccordo Anulare), di proprietà del comune di Frascati di circa un milione di metri cubi. Sarebbe un’area vantaggiosa per il nuovo stadio della Roma perché già infrastrutturata, molto accessibile e poco costosa a livello di speculazioni edilizie. Sarebbe una condizione davvero ottimale data l’assenza di necessità di costruire tubature o realizzare strade extra”.

A chi è stata proposta quest’area oltre alla nuova proprietà della Roma?

“Personalmente non ho splendidi rapporti con il sindaco. Abbiamo fatto la nostra proposta ma non abbiamo avuto alcun riscontro da parte del Comune di Roma”.

Quale sarebbe il vantaggio per il vostro quartiere?

“Il primo è dotare una periferia di Roma, come in questo caso Cinecittà, di un ruolo ancor più significativo. Il secondo è di tipo simbolico perché si tratta di un territorio dalla ‘supremazia giallorossa’ schiacciante per la propria storia”.


LEGGI ANCHE  Ola Solbakken è ormai ad un passo dalla Roma in vista di gennaio

12 commenti su “Il presidente del X Municipio, Alessandro Medici parla del possibile nuovo stadio della Roma”

    • Si è espresso molto male, certo, ma forse intendeva “un’area dove si può edificare un milione di metri cubi” 🙂
      Comunque magari fosse vero… ci vado a piedi 🙂

      Rispondi
      • Ho letto che, se è sottinteso che si tratta di edilizia residenziale, allora 1 milione di metri cubi di appartamenti equivalgono a circa 333.000 metri quadrati…sui 5000 appartamenti insomma, molto all’incirca. In questo caso però si parla anche di edilizia commerciale (cioè entrambe, commerciale e residenziale se ho capito bene) quindi probabilmente un po’ meno appartamenti ma sempre sulle migliaia.

Lascia un commento