INTER-ROMA 0-1 SUPERCOPPA INTERVISTE GOL DE ROSSI


Ultras Romani a MilanoSUPERCOPPA DI LEGA 2007
Stadio Meazza di Milano


INTER – ROMA 0-1

IL PREPARTITA

Ore 19.00
– Sono circa 5000 i tifosi giallorossi giunti a Milano per la Supercoppa
Ore 19.35 – E’ sceso in campo il preparatore atletico giallorosso Bertelli che propio sotto il settore di curva riservato ai tifosi della Roma ha disposto i birilli per il riscaldamento della squadra.
Ore 19.45 – Sopralluogo in campo dei giocatori dell’Inter
Ore 20.05 – Doni e Curci in campo, iniziano il riscaldamento con Bonaiuti.
Ore 20.08 – La squadra giallorossa scende in campo a San Siro per il riscaldamento
Ore 20.45 – Prima del fischio d’inizio premiazione per Zanetti e Totti con il presidente Matarrese

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Totti e la SupercoppaINTER:
Julio Cesar, J. Zanetti, Materazzi, Cordoba, Burdisso (42° st Cruz), Chivu, Vieira (22° st Cambiasso), Dacourt (8° st Figo), Stankovic, Ibrahimovic, Suazo. A disposizione: Toldo, Maxwell, Samuel, Crespo. All.: Mancini
ROMA: Doni, Cassetti, Panucci, Mexes, Tonetto, De Rossi, Aquilani, Taddei, Giuly (28° st Brighi), Vucinic (44° st Rosi), Totti. A disposizione: Curci, Andreolli, Nonda, Mancini, Perrotta. All.: Spalletti

ARBITRO: Rosetti (Torino)
GUARDALINEE: Griselli (Livorno) e Calcagno (Nichelino)
QUARTO UOMO: Banti (Livorno)
MARCATORI: 33° st De Rossi su rig.
NOTE: Ammoniti al 19° Tonetto per gioco falloso, al 25° Ibrahimovic per proteste, al 30° Panucci e Stankovic per condotta non regolamentare, al 42° Mexes per gioco falloso, al 12° st Materazzi per gioco falloso, al 42° st Doni per perdita di tempo. Espulso al 25° st Perrotta per proteste.

DICHIARAZIONI DEL DOPOGARA

La Roma batte l'Inter in Supercoppa per 0-1Spalletti ai microfoni della Rai

Con Spalletti in panchina la Roma sbanca ancora Milano.
"Non mi interessano le statistiche, Spalletti sta in panchina., in campo vanno i giocatori. I ragazzi oggi hanno meritato di vincere la coppa. Hanno giocato con grande personalità. Non ci sono dubbi, la squadra ha meritato. Voglio fare i complimenti ai ragazzi perché contro una grandissima squadra come l’Inter hanno sapiuto soffire fino a conquistare il successo".

Avete vinto il primo duello con l’Inter, ora il campionato.
"Loro sono sicuramente una grandissima squadra che ha potenzialità importanti. Noi ce la giocheremo. Abbiamo ragazzi bravi che devono acquisire tranquillità nei loro mezzi e nelle loro potenzialità e giocarsela a testa alta come oggi".

Cicinho un rinforzo importante per questa Roma

"Non ho mai chiesto rinforzi, in società ci sono dirigenti importanti come Bruno Conti e Daniele Pradé che sanno molto di calcio, anche più. Sanno fare le valutazioni anche in base a quanto fatto in questi due anni".

Ora la festa

"E’ una grande soddisfazione soprattutto per tifosi. Soltanto chi ha giocato nella Roma piuò capire l’importanza e l’affetto di questo pubblico meraviglioso".

Totti ai microfoni della Rai

Ancora una grande gioia qui a Milano
"Venire qui, fare due finali e ottenere due vittorie conseciutive, da morale. Da fiducia. Anche oggi abbiamo dimostrato di essere una squadra forte e competitiva".

Dal dischetto è andato De Rossi perché?

"Sul fallo ho sentito un piccolo dolore alla coscia, non volevo rischiare. Anche Daniele è un rigorista, ero sicuro che l’avrebbe segnato".

L’8 settembre qui a Milano si giocherà Italia-Francia senza Totti. E’ difficile abiutuarsi ad una Nazionale senza di te.

"Si abitueranno anche se si sono già abituati da un anno a questa parte. L’8 settembre saremo tutti davantoi alla televisione per tifare Italia e fare un passo in avanti verso la qualificazione"

Oggi un’altra serata speciale
"E’ stata una vittoria importante, Alzare trofei fa sempre morale. Restiamo con i piedi per terra. Il nostro è un grande gruppo ed oggi c’erano anche molti infortunati":


De Rossi ai microfoni della Rai

Emozionato come al mondiale quando eri sul dischetto?
"Quella di stasera è una grande vittoria. Sul dischetto ho sentito le stesse sensazioni del mondiale, come la soddisfazione dopo il gol. Riupeto, è stata una vittoria importante per tutti. Siamo riusciti a conquistare la Coppa ed ora ci tuffiamo sul campionato".

Oggi vi mancavano anche tanti giocatori

Lo scorso anno abbiamo giocato sempre con gli stessi effettivi. Siamo una grande squadra, sappiamo soffrire. Quando si vince la felicità è tanta, ovviamente. E’ dall’inizio del ritiro pensavamo a questa partita".

CRONACA DELLA PARTITA

Primo tempo:

– Cross pericoloso di Aquilani, la palla sorvola tutta l’area di rigore senza che nessuno riesca a deviarla in rete.
– Azione tambureggiante della Roma, cross dalla sinistra di Tonetto e conclusione al volo di Giuly, palla alta sopra la traversa.
10° – Totti per Vucinic sul primo palo, conclusione del montenegrino ma Julio Cesar c’è.
11° – Gran destro dalla distanza di Totti, Julio Cesar blocca.
26° – Azione in velocità Totti-Giuly, il francese entra in area ma viene fermato da Materazzi. Poi Vucinic recupera la sfera, la scambia con Totti, entra in area e serve ancora Giuly, conclusione di quest’ultimo e grande risposta di Julio Cesar.
34° – Azione insistita di Chivu sulla sinistra, il rumeno si libera di Cassetti e crossa pericolosamente nell’area di rigore giallorossa, Doni, be piazzato, fa sua la sfera.
38° – Ibrahimovic scambia un buon pallone con Suazo sulla sinistra, l’honduregno gli restituisce la sfera ma la sua conclusione finisce a lato non di molto.
39° – Lancio di Vieira per Suazom ottima uscita a terra di Doni.
44° – Azione in velocità dell’Inter, bel pallone di Stankovic per Ibrahimovic che calcia alla sinistra di Doni con la sfera che esce a lato non di molto.

Secondo tempo:

– Inserimento centrale di Suazo che trova lo spazio per il tiro, ma Doni è ben piazzato
– Grande giocata di Totti dal limite dell’area, il capitano giallorosso finta il tiro e serve un pallone d’oro a Giuly che a tu per tu con Julio Cesar conclude alto.
19° – Cross dalla destra di Burdisso, Suazo tutto solo colpisce di testa, palla centrale, tutto facile per Doni.
23° – Azione in contropiede dell’Inter, ottimo lancio di Ibrahimovic per Figo che a tu per tu con Doni si lascia ipnotizzare dal portiere brasiliano.
33°Grande giocata di Totti sulla sinistra, il numero 10 giallorosso entra in area e viene steso da Burdisso. Dal dischetto va De Rossi ed è gol. Roma in vantaggio.
35° – Punizione battuta in fretta dalla Roma, Vucinic trova spazio sulla destra, ma Cordoba lo ferma in corner.