Diritti Tv, accordo raggiunto ma Roma contraria


Dopo una interminabile sequenza di ricorsi, tra veleni e boicottaggi, sembra che le società di Serie A abbiano finalmente raggiunto un’intesa sulla spartizione dei diritti televisivi per le stagioni 2010/2011 e 2011/2012.

L’individuazione dei bacini d’utenza garantirà alla Juventus introiti pari a 78 milioni di euro, Milan e Inter a parimerito con 73 milioni, la Roma quarta con 57 milioni precede la Lazio con 46.
In pratica ci perdono solo le prime tre squadre, Juventus, Inter e Milan vedono infatti ridursi i guadagni mentre le “piccole” li vedono incrementarsi fino al 50%.
La Roma, pur guadagnando come negli ultimi anni, ha votato contro la delibera (insieme a Napoli, Cagliari e Palermo) per la volontà di modificare i criteri di spartizione dei due miliardi e mezzo di euro ottenuti dalla cessione dei diritti 2012-2015, così da accrescere la parte spettante al club giallorosso che attualmente percepisce attorno al 30%.


15 commenti su “Diritti Tv, accordo raggiunto ma Roma contraria”

  1. I modi per risparmiare su sky e premium ci sono,basta far esplodere bene il fenomeno streeming su internet.
    Vedrete come cambierebero le cose,dovrebbe partire una rivolta,che come al solito parte dal basso,e internet è un grande mezzo da sfruttare meglio anche per quanto riguarda la lotta ai diritti televisivi per me.Q

    Rispondi
  2. E mi sono rotto di vedere la Roma che gioca sempre il sabato, la domenica sera o il lunedì…basta nun se ne po più…e se giocavamo le coppe quando ce facevano giocà?

    Rispondi
  3. Ma io dico perche roma channel nn si organizza e fa diciamo un pacchetto solo per gli eventi che riguardano lo sport a roma?????
    Di sicuro mando a fanculo premium,e sky e pure se dovessi pagare 20 euro in piu mi faccio quello di roma channel.

    Rispondi
  4. Io dico che sia uno scandalo che la juve prenda tutti quei soldi…ma credo che sia ingiusto anche quanto prendano Milan e Inter rispetto a noi e le altre società…lo scarto è esagerato…fate un pò voi…

    Rispondi
    • Le cifre dovrebbero essere più eque.
      Troppo altre quelle di Inter, Milan e Juve.
      Secondo il loro ragionamento che Inter e Milan guadagnino tanto ci può stare (in fondo l’inter fino all’anno scorso era campione del mondo ed è normale che il pubblico la seguisse spesso, e allo stesso modo il Milan campione di Italia in carica.
      Ma la Juve proprio non me lo spiego.

      Purtoppo è tutta una questione di potere e denaro.
      Juve Inter e Milan portano più spettatori e quindi le enti televisive devono sottostare alle loro richieste..credo funzioni così

      Rispondi
      • credo pure io….
        ma come mai allora la lazio davanti al napoli?
        non credo che ci siano piu tifosi o spettatori laziali….

  5. OT.
    Esattamente 18 anni fa FRANCO SENSI (l’unico Sensi a cui dobbiamo qualcosa) prendeva ufficialmente lapresidenza unica dell’A.S.Roma

    Rispondi
  6. Perchè la Juve becca 21 milioni più di noi?
    E’ uno schifo.
    Non c’è unicità..
    Quanto si vede come comandano loro.
    Ma con gli americani lecose cambieranno. Non saremo più il giocattolino di nessuno.
    Non leccheremo più il cul0 a nessuno.

    Rispondi

Lascia un commento