Un SMS per i bambini malati

Ad un anno dalla visita della Roma ad un ospedale pediatrico di Kiev, Luciano Spalletti – prima della conferenza di presentazione della gara con la Fiorentina – ha voluto ricordare l’iniziativa benefica appoggiata proprio dalla società giallorossa. «Mi ha telefonato il presidente di Soleterre – le parole di Spalletti – L’anno scorso aiutammo dei bambini malati di cancro che non hanno farmaci nè macchinari. L’iniziativa è attiva anche quest’anno, in funzione di quegli straordinari risultati che furono raggiunti l’anno scorso, ci tenevo che venisse reso noto. C’è da mandare un sms da 2 euro al 48547». All’iniziativa di solidarietà hanno partecipato la Roma, come società, e in via privata alcuni dei giocatori giallorossi, come ha sottolineato Spalletti.

Condividi l'articolo:

4 commenti su “Un SMS per i bambini malati”

  1. FOSSI LA SOCIETA^ AVREI OBLIGATO TUTTI I GIOCATORI A PARTECIPARE ALL INIZIATIVA PERSONALMENTE…MAGARI CN UN INTERVENTO MINIMO DI 1000E A CALCIATORE[CHE PER LORO SN COME LE NOSTRE 10E]…POI CHI AVESSE VOLUTO DARE DI PIU BEN VENGA.

    Rispondi

Lascia un commento