Marco Cassetti verso la cessione

Marco Cassetti verso la cessione

78 pensieri su “Marco Cassetti verso la cessione

  1. Marco Cassetti per me è un giocatore di valore, assurdo pensare di perderlo visto che è integro e non dà cenni di vecchiaia. Dal canto mio gli rinnoverei anche il contratto.
    Sulla destra cederei ben volentieri un certo cicino… decisamente deludente in ogni situazione, da quella comportamentale a quella tecnico tattica… per non parlare poi dell’aspetto fisico, gravemente infortunato due volte allo stesso ginocchio, inoltre costantemente in infermeria per vari acciacchi. Davvero un elemento su cui non punterei mai, nemmeno iniziasse a giocare a calcio seriamente, cosa che dubito sinceramente…
    ma va da sé, io sono un appassionato di risultati, non un tecnico del calcio.

    Ad ogni modo, mi terrei il buon marco ancora per anni, facendogli chiudere la carriera agonistica a roma.

    Poi, se lui vuole andare via di sua sponte, mi dispiacerà, ma capirò

  2. Comunque secondo me SIMPLICIO deve giocare a tutti i costi domani!!!
    Arnold è un grande calciatore, un grande professionista e se lo merita assolutamente… poi lui è l’UOMO DERBY!!! QUANNO VEDE BIANCOCELESTE DIVENTA UN TORO!!!

    GRANDE FABIETTO NOSTRO!! Romanista vero!! 😉

    1. nun me ricordo manco come se chiama….cesarino me pare….me voleva menà….io che sò 1.90….ahah vabbè…parlamo de roma và..

  3. Buon pomeriggio fratelli lupi.Che è successo?Vedo dei commenti veramente inkazzati?Il solito koglione razzista? 👿

      1. Mi fa piacere che sia stato bannato. Per quanto riguarda Cassetti una sua cessione mi dispiace, secondo me merita di giocare di più.E lo ringrazierò a vita per QUEL GOL 😀

    1. eh gia…er bulletto de turno…che me voleva mette pure le mani in faccia e insulta mia madre…solo che quer sordatino non lo sà che 1.90…ce giocavo coi lego… :mrgreen: …comunque ciao amarcord..

      1. Ciao fratè.Questa attesa non finisce più….oh ma che casino c’è oggi a Roma?Ho visto il tg1 e pare ci siano i black-blok 👿 😡

      2. si…ce stanno gli indignados contro berlusconi….pe fortuna che io vivo e lavoro in estrema periferia…così nun c’ho problemi…

  4. a regà ma de angelis lo sà che la FI.CA c’ha la forma triangolare?…o qualcuno tocca che jelo spiega?…perchè non credo che ne abbia mai vista una… :mrgreen:

      1. bhe…quella pelosa c’ha quella forma…però mo basta parla de questo…sta a diventa n’sito porno… 😮

  5. me che l’avete bannato?..nooo mo che me stavo a diverti co quell’attrezzo…porello c’aveva bisogno de n’po de compagnia sociale….vabbè pe colmà il vuoto…se spara n’fronte…pace all’anima sua… 😉 ….annamo avanti..

  6. Comunque, parlando di cose serie, io domani giocherei così (4-3-1-2):

    STEKELENBURG
    ROSI – BURDISSO – HEINZE – J.ANGEL
    GAGO – DE ROSSI – SIMPLICIO
    PJANIC
    BOJAN- OSVALDO

    Questa secondo me è la formazione migliore senza il Capitano.

    SBRANAMOLIIIIIIIIIIIIIIII 👿 👿 👿

  7. facile mette le madri de mezzo eh?…a n’fame….io quelli come te me li magno,me li caco e me li rimagno….vabbè mo basta….porello

  8. e intanto De Angelis ricomincia: “Totti pessimo esempio dentro e fuori dal campo”
    i personaggi più ridicoli d tutto il panorama calcistico li ha la lanzie

      1. me fanno ride ne potemo parla mo fino a sabato prossimo de sti buffoni …non è perche so romanista ma essere lanziele e una vergogna se glielo chiedi ad uno de loro che squadra tifa mica te lo dice… io invece con sorrisetto pacato risponno da maggika 😛 😛

      2. …ma poveraccio! Come tutti i lazziesi ancora credono che il primo simbolo di Roma fu l’aquila perchè la portavano in battaglia gli antichi romani. L’aquila era il simbolo dell’esercito (quindi di un pezzo dell’apparato ROMA) e manco usciva sempre; mentre la lupa è il solo simbolo di Roma. Difatti l’aquila è decaduta, ma la lupa è indelebile nella storia.

    1. de angelis te lo dico pe l’ultima vorta…smetti de magnatte tutta la porchetta de roma….lasciela n’po pure pe noi…

  9. Cassetti non è mai stato un fenomeno, e oltretutto l’età si inizia a far sentire.
    Secondo me faremmo bene a cederlo, così anche lui potrà esser felice di chiudere la carriera da titolare in qualche squadra minore.

  10. hai ragione marco non sei da panca sei un gran professionista ti aguro ,se dovessi andartene,tutto il bene possibile…ciao campione 😥

  11. nn capisco se sei un laziale o sei un romanista veramente razzista, hai pure concluso in bellezza cn una bestemmia…complimenti, xò qnd grazie a Juan eravamo la 3° migliore difesa della Serie A immagino ke hai esultato pure tu, qnd Okaka ha segnato al Fulham e c qualificava hai esultato pure tu, qnd Simplicio si prendeva i rigori ai derby hai goduto tu, e qnd sulla destra nn passava un pallone eri contento anke tu

  12. Io su Cassetti potrei davvero scrivere un trattato. Lo seguivo già ai tempi del Lecce e fui felice quando arrivò a Roma. In questi anni su di lui ne ho sentite di tutti i colori. Commenti frutto piuttosto di pregiudizio. Paga la colpa di non avere un cognome “attraente”, fosse venuto dal Brasile e non da Brescia l’avremmo giudicato con meno severità.
    Un esempio. Non sono di Roma e non mi capita spesso di vedere partite all’Olimpico. Una delle ultime è stata Roma-Bayern Monaco della scorsa stagione. Ero in Tribuna Tevere. Nel pre-partita le solite chiacchiere tra tifosi. C’era un crocchio di persone che accanto a me passava il tempo a fare ironia sull’imminente “scontro” Cassetti/Ribery. Sapete com’è finita? Che ogni volta che Cassetti toglieva palla o comunque fermava Ribery partiva l’applauso. Coerente, vero?
    In questa stagione mi aspettavo un buon acquisto sulla fascia destra, con Cassetti degno sostituto. L’acquisto a destra non è arrivato (ma arriverà). Si diceva che LE volesse recuperare Cicinho perché più adatto al ruolo. Si diceva che LE usasse Cassetti centrale perché in quel momento non ne aveva molti a disposizione. E’ passata la partita d’andata con lo Slovan e Cassetti utilizzato da centrale, partita in cui è stato il migliore in campo pur se in quel ruolo (ma noi, per coerenza, volevamo Heinze in barba alla buona prova di Cassetti). E’ passata la partita di ritorno con lo Slovan e Cassetti utilizzato sempre da centrale, partita segnata da due suoi errori marchiani, uno dei quali rivelatosi fatale (ma oggi, come allora, invito a rivedere quell’azione… la colpa è solo di Cassetti o ci fu più di qualcosa nell’intero svolgimento che non ha funzionato?). Da quel momento le cose per Cassetti sono cambiate. Come è giusto che fosse, il reparto dei centrali di difesa è stato puntellato con l’arrivo di un centrale di ruolo. Ed il ruolo di terzino (o laterale, come oggi fa più figo dire) destro? Si diceva che Cassetti non fosse adatto: troppo difensore, troppo scarso e troppo vecchio per ricoprirlo. Mi dicevo… ok, se non può farlo Cassetti, non può farlo nemmeno Cicinho: tre soli anni più giovane, tecnicamente bravo, con una labilità caratteriale da far concorrenza ad un infante, fragilità fisica ed una serie infinita di panchine rivestite a diverse latitudini, per un totale di due anni di pressoché totale inattività. Mi dicevo… ok, se non può farlo Cassetti, non può farlo nemmeno Rosi: giovane, dotato di grandi mezzi fisici e grande corsa, ma disordinato e sempre poco concentrato, poco dotato tecnicamente, la sua caratteristica migliore è la corsa sfrenata a testa bassa avulsa da ogni contesto di gioco. Buono per l’atletica. Allora che si fa? Semplice, si usa Perrotta. E qui, tutti i motivi che portavano a giustificare il mancato utilizzo di Cassetti crollavano. Crolla l’assioma tutto barcellonesco del laterale/ala ultra-offensiva, crolla la motivazione dell’età (Cassetti: classe 1977; Perrotta: classe 1977), crolla la motivazione della necessità in quel ruolo di un giocatore tecnico (o, comunque, più tecnico di Cassetti). Motivazione che vacilla anche con il recente utilizzo di Rosi, che però è passato d’incanto anche nella considerazione dei tifosi da calciatore buono al massimo per la Serie C a idolo delle masse per un cross riuscito. Sempre in tema di coerenza.
    Chiudo questo sproloquio aggiungendo solo due cose.
    Cassetti è nato ala e non è vero che tecnicamente è scarso. Non ha il tocco vellutato, non ha il gioco di fino, ma tra questo e l’essere scarso c’è comunque una bella differenza.
    Mi dispiace che Cassetti abbia rinunciato a giocare in altre squadre del campionato italiano per chiudere la sua carriere a Roma. Ora si prospetta l’estero, anche se spero che qualche soluzione in Italia resti sempre aperta. Comunque, è l’ennesima lezione per noi che abbiamo sempre lamentato decisioni mercenarie dei nostri giocatori…

  13. Se non può giocare con questo modulo per evidenti divergenze tecniche, è meglio che vada a giocare altrove. Ha dato molto alla Roma negli anni, e merita di concludere degnamente la sua carriera, giocando. Quindi, buona fortuna e arrivederci.

  14. Marco è Uno di quelli che danno l’anima in campo, ma visto che è stato impiegato poco fino ad ora e
    A giugno gli scade il contratto e vista l’età nn penso che gli rinnovano visto il progetto.
    Dalla sua cessione possiamo solo guadagnare.

    1. si il prossimo anno via cicinho e cassetti, rimane Rosi (sempre se continua a giocare bene)
      e prenderanno un altro piu’ giovane e forte di Cassetti.
      cmq Marco è un grande, me lo ricordo al massimo dello splendore durante l’era Spalletti e il suo goal al derby.
      Ora un po’ per l’eta’ che avanza (34 anni per un terzino so tanti) e un po’ per il gioco di Luis è meglio per tutti se non gli rinnovano e cercano di guadagnarci qualcosina dalla sua cessione.

  15. Non si prova un giocatore 34enne come terzino. Lo si manda via e si da più spazio ai giovani come Crescenzi. Mi dispiace perchè è stato sempre un grande professionista, ma se non vuole fare panchina (come giusto che sia) vada a svernare da qualche parte. Ripeto, a me è andato sempre a genio come giocatore e come uomo, ma ormai è vecchio, diciamoci le cose in faccia

  16. giusto dare fiducia a Rosi che sta migliorando di partita in partita.
    Cicinho il prossimo anno gli scade il contratto e sicuramente non gle lo rinnovano.
    se Cassetti parte a gennaio vuol dire che hanno preso il sostituto…

  17. mi dispiace, è un giocatore ke è sempre stato molto sottovalutato e ke negli ultimi 2 anni, soprattutto nell’ultimo, ha fatto le fortune della Roma
    io sinceramente nn capisco cm faccia Luis a dire ke è inadatto a fare il terzino, nelle amichevoli estive ha giocato sempre centrale cosi cm contro lo Slovan, prima d dire ke è inadatto potrebbe provarlo

      1. ragazzi la verità la sappiamo tutti,cassetti ormai vista l’età non riuscirebbe a fare quello che fa rosi e un ruolo che richiede molto sacrificio e cassetti anche essendo un generoso non ha più benzina nelle gambe per garantirti quello che vuole enrique,mi spiace perché e uno che ha sempre dato tutto ma e meglio per lui andare a giocare in altre squadre dove potrà dire ancora la sua….

      2. Che commentini simpatici? Sono contento che si inizia a fare piazza puliti dei pesi morti. Do’ sta la simpatia?

      3. Che non sono simpatico perchè reputo non necessario un mediocre 34enne?

        Un commento utile?

      4. Il tuo commento non è simpatico. L’utilizzo dell’espressione “fare piazza pulita” non è simpatico. Non ho idea di come tu sia personalmente e non credo mi interessi saperlo…
        Vuoi un commento utile? Credo di averne già fatto uno.

      5. Oddio, allora tutto si incentra su una questione terminologica relativa a termini comunemente usati?

        Ok, allora sono contento che presto i giocatori in esubero non più utili alla causa saranno cortesemente (e con molta gentilezza) ceduti.

      6. Questo è già un modo migliore di esprimere una propria opinione. Grazie per averci provato. Ciao.

  18. Bè se Luis non lo vede come terzino destro mi sembra giusto ke vada via piuttosto ke stare in panca; come centrale non lo metterei mai anche xk ci sono già juan, heinze, burdisso e kjaer…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.