Si è svegliata la Roma: 3-0 alla Reggina

E finalmente si è svegliata la Roma. Batte nettamente la Reggina per 3-0 con Gol di Panucci, Aquilani e in pieno recupero del secondo tempo con Simone Perrotta da poco entrato in campo. Un buon ritorno della compagine Spallettiana rivedendo il suo gioco torna la vittoria che scaccia per il momento gli incubi dei giorni scorsi.

ROMA (4-2-3-1): Doni; Cassetti, Panucci, Loria, Riise; De Rossi, Brighi; Taddei, Aquilani (87′ Cicinho), Menez (69′ Perrotta); Vucinic (77′ Totti)

REGGINA (4-4-2): Campagnolo; Costa, Cirillo, Valdez, Lanzaro; Barillà (84′ Halfredsson), Carmona, Barreto, Vigiani (62′ Ceravolo); Di Gennaro (46′ Brienza), Corradi

Arbitro: Gervasoni

RETI: 45′ Panucci, 50′ Aquilani, 93′ Perrotta

AMMONITI: Valdez, Lanzaro

SPETTATORI: 35.000 circa

ROMA
Doni, Panucci, Aquilani, Vucinic, Taddei, Loria, De Rossi, Riise, Menez, Brighi, Cassetti. A disposizione: Artur, Cicinho, Mexes, Totti, Perrotta, Montella, Okaka.

REGGINA
Campagnolo, Costa, Cirillo, Vigiani, Barreto, Corradi, Valdez, Barillà, Carmona, Lanzaro Di Gennaro. A disposizione: Puggioni, Hallfredsson, Ceravolo, Alvarez, Tognozzi, Santo Gleison, Brienza.

Serata speciale oggi all’Olimpico in onore di Franco Sensi e del capitano Francesco Totti. Il Presidente Rosella Sensi ha ricevuto una targa dai tifosi giallorossi in memoria di Franco Sensi mentre la Curva Sud mostrava una splendida coreografia. Premiato prima dell’inizio della partita il capitano Francesco Totti che ha ricevuto il “Pallone d’argento per la solidarietà” .

Cronaca da www.asroma.it

PRIMO TEMPO
Mister Spalletti schiera Vucinic come prima punta e lascia Totti in panchina. Cassetti al posto di Pizarro. La Reggina parte con Di Gennaro e Barillà titolari. Al 9’ Menez cade a terra al limite dell’area ma Gervasoni lascia correre. Cartellino giallo per Valdez al 10’ per un fallo su Taddei. Barreto è a terra dopo uno scontro con Taddei.  Conclusione pericolosa di Brighi al 14’ che sfiora la traversa. Sinistro di Aquilani dal limite al 17’, palla sopra la traversa. Destro al volo di Menez dal limite al 23’, palla alta. Gioco fermo al 24’, Loria a terra dopo uno scontro in area con Doni. Dopo le cure mediche il difensore giallorosso si è ripreso. Punizione per la Reggina al 30’, palla sul fondo. Bellissima azione dei giallorossi al 32’: Menez servito da Aquilani prova la conclusione sul secondo palo ma la palla termina fuori. Lancio di Riise al 35’, palla troppo lunga. Destro di Menez dal limite al 42’ ma la palla termina troppo alta. Conclusione di De Rossi dalla distanza palla altissima. Due i minuti di recupero. Vantaggio dei giallorossi al 46’. Assist di Taddei respinta di campagnolo ne approfitta Panucci che mette dentro. Il primo tempo termina 1-0.

SECONDO TEMPO
Le squadre rientrano in campo. Primo cambio per Orlandi entra Brienza al posto di Di Gennaro. Reggina subito pericolosa con Barillà, nessun problema per Doni. Fermato Vucinic in fuorigioco al 4’della ripresa. Raddoppio dei giallorossi al 6’: bolide di Aquilani dal limite che termina sotto la traversa 2-0. Corner per la Roma all’8’, nulla di fatto. Vucinic ci prova da fuori area, palla alta. Menez guadagna un calcio di punizione al 10’ per un fallo di Lanzaro che viene ammonito. Tiro di De Rossi palla deviata in angolo. Aquilani ci riprova al 13’ma il tiro è difficile e impreciso. Seconda sostituzione per la Reggina al 17’entra Ceravolo al posto di Vigiani. Bravissimo Vucinic al 23’ che ci prova due volte, nella seconda Campagnolo fa un miracolo e manda la palla in alto. Cambio per Mister Spalletti al 24’ entra Perrotta ed esce Menez. Destro rasoterra di Aquilani, nessun problema per campagnolo. Sostituzione per la Roma al 32’entra Totti al posto di Vucinic. Palo di Perrotta al 34’ della ripresa. Corradi ci prova di destro, palla alta di poco. Panucci sfiora il 3-0, Campagnolo devia in angolo. Sostituzione per la Reggina al 39’ entra Hallfredsson ed esce Barillà. Diagonale di Riise al 42’, palla fuori.  Cambio per i giallorossi al 42’ entra Cicinho al posto di Aquilani. Punizione per la Roma al 45’ per un fallo su Totti. Bolide del Capitano respinto da Campagnolo, tocco sicuro di Perrotta che mette dentro e firma il 3-0.

Condividi l'articolo:

15 commenti su “Si è svegliata la Roma: 3-0 alla Reggina”

  1. Menez,e fortissimo cucs,lo dicevo da prima che la roma lo prendesse e speravo nel suo acquisto…il ragazzo non e che non ha giocato perchè troppo giovane..ma perchè viene da continui acciacchi,perchè si deve inserire nel modulo…perchè fisicamente nn sta bene…lui si prenderà il posto che gli spetta..ma questo accadrà quando starà bene davvero..e ieri nonostante l’ottima gara nn stava bene…in pochi lo hanno detto ma e uscito perchè la caviglia ha iniziato a fargli male….il ragazzo se nn lo vuoi bruciare va gestito e bisogna farlo giocare a sprazi nn metterlo dall’inizio per 90 minuti ogni gara allo sbaraglio……i complimenti al mister je li faccio perchè sa gestire queste situazioni,come sa gestire la situazione di totti
    ricordiamoci vucinic quando il mister lo metteva in campo la gente lo criticava e basta…perchè?…perchè nn era pronto..la saputo gestire e ora e il campione che tutti vediamo.
    facciamo fare l’allenatore a chi sa fare l’allenatore e nn ha una piazza di persone che nn sa le cose e continua a parlare!!!

    Rispondi
  2. grande partita, bravi tutti, ma danielino lo vedo ancora un pò giù mentalmente per la scomparsa del suo suocero.
    io le paggielle le analizzo così

    Doni,6,5: poco da fare per lui, quel poco che fa lo fa bene.

    Cassetti,6,5: questa volta non sbaglia come la partita contro il cluji, anzi, non rischia niente e gioca bene sulla destra.

    Panucci,7,5: gioca sempre bene, lui è il nostro bomber. fa un gol importante che ci ha dato una scossa è sfiora un altro gol. a difendere non sbaglia. avanti così, CRISTIAN!!

    Loria,6,5: un muro in difesa, nn rischia niente. a volte butta troppo in avanti la palla, ma buona la sua prestazione.

    Riise,6,5: il Riise di liverpool è ancora lontano, ma ieri ci è stata una prova convincente del norvegiese. ha una grande potenza, corre avanti è indietro. sbaglia molti cross ma però non influisce molto sulla sua prestazione.

    De Rossi,5,5: nel gioco di piede sbaglia molto, tanti lanci lunghi errati. sembra che non ha ancora digerito la morte del suo suocero.

    Brighi,7,5: a differenza del suo compagno di reparto gioca un’ ottima partita. corre da per tutto, avanti e indietro. va sempre a recuperare la palla e far ripartire la squadra. il suo problema è che a differenza di De Rossi Pizarro e Aquilani la tecnica è un bel’ pò inferiore.

    Menez,7: grandissima partita del giovane francese, dribbla gli avversari con grande facilità, corre molto ha grande personalità e tiro. ancora non è al massimo, se non si infortunerà fra un mese potrebbe essere uno dei protagonisti.

    Aquilani,8: grandissima partite per lui. sta diventando importantissimo per noi, da vedere e rivedere il suo gol. prende palla alla trequarti, se ne va in grande velocità e al limite dell’ aria fa partire un bollide sotto l’incrocio dei pali. ormai è a un passo dall rinnovo del contratto.

    Taddei,7: gioca una buona partita. si intende bene sulla destra con Cassetti. e suo l’ assist del gol di Panucci. ormai si è quasi ripreso dall’ infortunio subito la scorsa stagione.

    Vucinic,7: bella partita la sua. dribbla e corre in maniera impressionante, fa delle prodezze, per esempio quell’ tiro a terra. il suo difetto: un pò troppo egoista.

    Totti,6,5: in 15 minuti ci regala certe giocate che nessuno nella roma fa. fornisce due assist e il gol di Perrotta nasce da una delle sue botte su punizione. fra due mesi facciamo vedere a tutti chi è il nostro capitano. ähm, gia lo sanno tutti chi è lui !!

    Perrotta,6,5: lui non sbaglia mai le sue occasioni. quando è in giornata segna sempre. 20 minuti convincenti dopo l’ infortunio. ogni anno tutti lo vogliono mandare via, ma però riesce a essere sempre importante per la squadra.

    Cicinho,s.v: gioca tre minuti. prova un gran tiro.

    Spalletti,9,5: se perdiamo è colpa sua. ma se vinciamo deve essere anche grazie a lui. nei scorsi giorni lo abbiamo rimproverato, ma ora lo dobbiamo ringraziare. ha preso la squadra nell’ 2005 e l’ ha fatta grande. speriamo che resta a fine stagione, ci ha regalato in questi 3 anni moltissimo.

    ora dobbiamo solamente continuare così e mercoledì contro il genoa ci dobbiamo confermare. DAJE ROMA !!!

    Rispondi
  3. x gaetano giglio
    il fatto che menez si accentra sempre non è un difetto,anzi è la stessa cosa che faceva mancini……….solo che con altri piedi(mancini a menez le scarpe gli pulisce)
    p.s. io ve l’avevo detto che era un fenomeno……speriamo solo che non si infortuni troppo……
    p.p.s. complimenti a spalletti….ha dovuto aspettare un’epidemia per metterlo da primo minuto………….e poi dopo la partita io devo sentire che questi giocatori giovani non possono fare i titolari……….messi aveva 17 anni quando faceva il titolare nel barca
    w mourinho

    Rispondi
  4. finalmente,la roma c’è ed è solo l’inizio si perche ieri chi ha visto la partita,ci sono tutte le possibilità di tornare grandi,è solo questione di tempo e di palle.pienamente daccordo con l’analisi di marco 79,anche se a menez gli avrei dato 8,è personale mi ha fatto sorridere.forza roma sempre.

    Rispondi
  5. E tornata la Roma che conosciamo,giocate palla a terra…verticalizzazioni…squadra più compatta e ordinata..ma specialmente nei momenti in cui si e sofferto ho visto grinta e CUORE….
    ora la squadra deve cmq rimanere umile e andare avanti..gia mercoledi ce il genoa che e una di quelle squadre che può mettere in difficoltà un pò tutti…

    io la gara la analizzo così…

    Doni 6,5 :non e mai chiamato in causa per grandi interventi ma segue la traiettoria di ogni tiro,e migliorato tantissimo anche nelle uscite.

    Cassetti 6,5: fa un gran lavoro sulla fascia destra con il supporto di taddei ora e più tranquillo e si permette di arrivare al cross varie volte,anche nella fase difensiva sbaglia poco e niente.

    Loria 6,5:la rivincita del guerriero uno dei più massacrati dai vari cronisti ma anche col viso insanguinato si butta su ogni pallone e arriva sempre prima.

    Panucci 8:e sempre lui..”il ragazzino” a dare un contributo in più a questa roma,impeccabile nella fase difensiva,ma a lui questo non basta allora sigla un goal facendosi trovare come sempre fa,e per poco non torna a casa con una doppietta.

    Riise 6,5:molto meglio,in fase difensiva e molto più attento,provano a saltarlo varie volte ma si fa trovare sempre pronto,nella fase offensiva rischia di meno ma e giusto così,un pò per volta si vedrà il giocatore che abbiamo sempre ammirato.

    De Rossi 5,5:beh danielino nn sta bene e si vede,regala un pallone nel primo tempo che i calabresi non sanno sfruttare,ma col tempo anche lui tornerà quello di sempre.

    Brighi 8:una grande prestazione la sua,corre,ruba palloni,difende e attacca e in ogni parte del campo,si inserisce con tempi quasi perfetti,tatticamente un giocatore ritrovato…se solo avesse un pò di tecnica in più…

    Taddei 7,5 : rodrigo e tornato,un cavallino che sa alternare la fase difensiva a quella offesiva,finalmente gli riescono anche alcuni dei suoi numeri ma la sua prestazione e davvero buona

    Aquilani 8:anche lui e uno dei vip della serata,arpiona palloni dai piedi degli avversari,difende la palla oppure la gioca di prima sempre con grande precisione.oggi sbaglia davvero poco,il suo goal e un vero e proprio gioiello che nasce da metà campo.

    Menez 7:il ragazzino fa il suo esordio,non bisognava aspettarsi nulla da lui in questa prima apparizione,ma lui regala grandi giocate,nel primo tempo e un pò timido.rientrà in campo e fa come vuole,salta avversari su avversari,da una gran palla a vucinic che poi non troverà lo spazio,entro breve anche lui crescerà molto.

    Vucinic 7,5 : in pochi sottolineano il lavoro che ha fatto questa sera il montenegrino,sta a sinistra,al centro,a destra,la davanti ovunque guardi ce lui che regala spettacolo (vedi tiro da terra)e ci mette sempre lo zampino come in occasione del primo goal,a volte e un pò egoista ma e un genio lo può fare.

    Perrotta 6,5 :e sicuramente il calciatore che sa inserirsi meglio nelle difese avversarie,sa attaccare gli spazi come nessuno,corre per 10,in tanti non lo vorrebbero ma per essere grandi servono anche dei veri corridori,e simone lo è.

    Totti 6,5:in soli 15 minuti ci regala parecchi spunti, ed e semplicemente poesia il suo assist per perrotta,sempre da una sua punizione nascerà il terzo goal,ancora non e il suo momento,ma Mariani ci assicura che entro 2 mesi in campo ci sarà il vero Totti

    Spalletti 9,5:il più attaccato e stato lui che ha dovuto rinunciare a gente di primo livello come mexes juan tonetto pizarro perrotta taddei e totti,e con tanti giocatori sottotono da un pò,ma la critica si concentra su l’uomo che negli ultimi 3 anni ha fatto grande la roma su ogni campo,in ogni competizione,anche quando tutti ci davano per sconfitti,e l’unico che parla,ma rimane umile anche dopo una bella vittoria che fa pensare al meglio,se non dovesse rimanere il prox anno ci perderebbe solo,Roma e la Roma.

    Infine siamo tutti contenti di aver rivisto la nostra Roma ma come ha detto il mister ce ancora da lavorare…ma sono più che fiducioso che questa squadra tornerà grandissima.

    Rispondi
  6. Secondo me:

    Doni 6
    Panucci 8
    Loria 6
    Riise 6,5
    Cassetti 6
    De Rossi 6
    Brighi 7,5
    Menez 7
    Aquilani 7
    Taddei 7
    Vucinic 6,5
    Totti 6,5
    Perrotta 7
    Cicinho s.v.

    Rispondi
  7. Brighi è sottovalutato e secondo me dovrebbe giocare sempre con questo centrocampo e alternare Aquilani e Pizarro se no De rossi si deve sempre fare un mazzo così

    Rispondi
  8. Sono molto soddisfatto della prestazione della nostra Roma, e come l’altra settimana vi offro le mie pagelle.

    Doni 6 : Non ha avuto molto da fare oggi, è stata una partita tranquilla con poche insidie, si ricorda una buona parata nel secondo tempo

    Panucci 8 : E’ il giocatore simbolo della rinascita giallorossa.
    Partita da bomber, cerca la rete in più di un occasione, in difesa è impeccabile con un gol anche se non bello ma con un importanza elevata.

    Loria 6,5 : Finalmente oggi abbiamo visto una buona partita del centrale ex siena. è stato un muro in difesa, attento, forte fisicamente, poche o inesistenti sbavature.

    Riise 6,5 : E’ un giocatore dalle grandissime potenzialità, la fascia se la fa tutta, avanti ed indietro ed in modo ripetuto.
    Pecca sicuramente nel gioco di piedi, non è il riise di liverpool che tutti conosciamo, sbaglia molti cross, imprecisi, bassi e impotenti.
    Si vede però che con un giocatore come Totti la musica cambia e John proprio con il capitano potrebbe tornare ai livelli importanti che tutti conosciamo.

    Cassetti 6,5 : Buona partita sulla fascia, si intende con taddei, ottime sovrapposizioni, ci sono ancora molte sbavature a volte sembra distratto.

    De Rossi 6 : Daniele non ha convinto, non è in un buon momento e si vede, tra la forma fisica ed il lutto familiare, sembra che Daniele avesse bisogno di un pò di riposo mentale.
    Sbaglia molti passaggi, da molto in difesa, ma di piede sbaglia moltissimo, non riesce a lanciare precisamente un pallone.
    Per ora quelle qualità le hanno solo Pizarro e Totti

    Brighi 6,5 : Bella partita di Matteo ha giocato bene sia in difesa che in attacco, ha fatto salire la squadra con ottime ripartenze, sicuramente la sua prestazione è stata di gran lunga convincente a differenza del suo compagno di reparto Daniele De Rossi.

    Menez 6,5 : Incontro convincente del prodigio francese.
    Ha fatto vedere ottime capacità di corsa, di dribbling, di personalità e soprattutto di tiro, anche se non ha azzeccato il tiro, si vede che il ragazzo ci sa fare.
    Un solo difetto per ora, si accentra sempre, non sa stare ancora sulla fascia, ma presto dovremmo riprenderci mancini per fargli lucidare le scarpette…Bravo Jeremy

    Aquilani 7 : UN giocatore che sta facendo una metamorfosi impressionante…
    In breve tempo sta diventando un giocatore importante, aldilà del gol stupendo, Alberto riesce a fare delle giocate importanti…
    Teniamocelo che sarà lui il dopo Totti

    Taddei 6,5 : Una partita normale, si intende benissimo con cassetti sulla destra, da come sempre molto anche in fase di recupero.
    Un giocatore che si sta riprendendo e che sarà fondamentale.

    Vucinic 6,5 : Buona prova del montenegrino, si vede manca ancora la condizione, ma lo scatto, il dribbling, la tecnica e tutto quello che conosciamo del nostro fenomeno non mancano mai.
    Da ricordare quell’occasione da terra stupendamente parata da campagnolo.

    Totti 6,5 : E’ il perno della squadra, in 15 minuti ha fornito 2 assist ed una punizione che ci ha permesso di segnare il 3 gol. Con i suoi lanci e passaggi precisi è quel giocatore che rilancerà baptista e Menez rendendogli tutto più facile.

    Perrotta 6,5 : Simone c’è sempre!
    è il giocatore sempre più discusso ogni anno con il calciomercato, ma è il giocatore che da un apporto preziosissimo facendo un gioco non alla portata di tutti.
    E’ quel giocatore raro in quella posizione…da fiato ed è sempre pericolosissimo.

    Cicinho s.v. : Ultimi tre minuti, da ricordare il tiro che ha provato allo scadere dell’incontro

    Spalletti 9 : Come si prende i rimproveri ho voluto ringraziare il nostro mister con il voto più alto.
    Se quando perdiamo il problema è lui, quando vinciamo allora l’artefice è sempre lui, una gara impeccabile, Mastro Lindo non vuole finire in brutto la sua ultima stagione alla Roma, azzecca la formazione e soprattutto i cambi.
    Partita intelligente come al solito. Bravo Mister

    Rispondi
  9. Adesso però ci vuole continuità, bella prova di tutti però bisogna continuare così e migliorare ancora!!!!!!! Su tutti grande partita di menez e di brighi, che era presente ovunque, in attacco e in difesa!!!

    Rispondi
  10. dovrebbe essere l’inizio di una serie positiva!!!! Rientrano Totti e Perrotta, Menez ci farà dimenticare quel borioso di Mancini, Panucci e Aquilani a livelli altissimi!!!

    Rispondi

Lascia un commento