Menez: “Non sono a Roma in vacanza”

Jeremy Menez ha rilasciato un’intervista a francefootball.fr raccontando i suoi primi giorni da romanista: «Sono molto felice di essere arrivato qui. Il club ha fiducia in me, e questo molto importante. Sono felice così come lo ero a Monaco. Sono un appassionato di calcio e giocare allo stadio Olimpico di fronte ad 80.000 persone mi fa stare bene». «Ho scelto la Roma perché è stata la squadra che ha mostrato più interesse nei miei confronti. Il mio agente ha parlato con i dirigenti giallorossi durante tutta la stagione. Poi con il Monaco abbiamo giocato un’amichevole qualche tempo fa -ha detto- e in quell’occasione ho fatto buone cose. Forse proprio per farmi acquistare prima…». Menez scherza ma allo stesso tempo è deciso nell’assicurare il massimo impegno nella Capitale: «Non sono venuto a Roma per fare una vacanza. Sono qui per dimostrare quello di cui sono capace. A Roma c’è pressione? Può essere un lato positivo». Menez si è poi raccontato svelando sé stesso: «Sono un tipo discreto e riservato, è la mia natura ma imparerò tanto da questo gruppo». Il suo ruolo: «Spalletti mi utilizzerà più sul lato sinistro. Lui sa che sono un giocatore offensivo e, parlandone insieme, gli ho detto che posso giocare ovunque». «Totti? Mi ha accolto con un paio di battute e ci siamo fatti una risata. Questa è una cosa che mi ha fatto felice. La concorrenza in attacco è tanta e questo è positivo, per me e per la squadra. Fisicamente sto bene ma non sono ancora al 100%. La Roma lo sa lo sarò entro un mese, un mese e mezzo».

LEGGI ANCHE  Arsenal forte su Abraham: tante pretendenti in Premier League

Un pensiero su “Menez: “Non sono a Roma in vacanza”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.