La ‘Bestia’ da sempre in cima ai nostri desideri


Siamo alle strette finali! I tanto attesi acquisti sono ormai in via di definizione, Julio Baptista, la bestia per intenderci, è il nome che in questi frenetici mesi è rimasto sempre li, non si è mai mosso, non essendo una priorità, non è stato mai smentito, adesso ci fa sognare sempre più ed ormai l’ufficialità sembra cosa fatta. La Bestia ha le simpatie di tutti, la colonia brasiliana non vede l’ora cosi come i tifosi che da mesi lo hanno messo in cima ai desideri, sopra anche a fior di campioni, giocandosela addirittura con quel rumeno di Calinesti che era il sogno di Spalletti e Pradè. Il consenso popolare in queste situazioni è fondamentale, il buon Pradè, che la notte non dormirà di sicuro, ha toccato la corda giusta, e cosi come in passato dall’asse Roma-Madrid arriverà il calciatore che arricchirà il nostro organico, lo renderà piu fisico in centrimetri ed in forza fisica, dando finalmente ad un ruolo, ricoperto fino adesso da Perrotta, un’alternativa tanto forte quanto eccellente.
Spalletti lo sa che la Bestia completerà l’organico nonostante l’assenza di un esterno d’attacco puro, lo si capisce dalle sue parole, dai suoi sorrisetti ironici e pieni di verità che per ovvie ragioni anche di borsa sono state spesso nascoste in queste tormentate ore che da mesi viviamo quasi a farci del male, perché il buon Romanista aspetta sempre l’ufficialità, impaurito da sogni infranti,scudetti sfumati, calciatori in giallorosso solo per pochi minuti e tutto ciò che ha reso uniche le nostre vittorie, poche ma indimenticabili, a parte gli avversari abbiamo dovuto lottare anche con le unità di misura, prima era una questione di centimetri ora addirittura di secondi chissà se fra qualche ora sarà una questione di peso e si sa che le bestie pesano eccome se pesano.


Lascia un commento