Aulas e il Mancini-pensiero: “Vuole venire a Lione”


Il presidente dei campioni di Francia è sicuro: "Il giocatore della Roma mi ha detto che a gennaio l’affare si farà".
Ci pensa il presidente del Lione, Jean Michel Aulas, a mettere le cose in chiaro sul futuro di Amantino Mancini. L’esterno brasiliano della Roma, al di là delle solite frasi di circostanza ("A Roma sto benissimo, questa è la mia casa", etc…) ha tutt’altro che rinunciato ai circa 4 milioni netti l’anno promessigli dai pluricampioni di Francia. Il cui patron indiscusso non fa fatica a rivelare, alle pagine di France Football, un gustoso e illuminante retroscena: "Sono andato a Roma, ho incontrato Mancini e il suo agente ed entrambi erano favorevoli ad un trasferimento al Lione. Il giocatore ha spinto parecchio per venire qui da noi ma la Roma non l’ha lasciato andare. Lui pensa che la cosa si possa fare anche a gennaio perché ci ha garantito che presto ci incontreremo nuovamente".

Con tanti saluti a ogni forma di penosa e ormai ritrita ipocrisia.


LEGGI ANCHE  Possibile interesse della Roma per Riku Handa