Diretta live: Chievo 2 – 2 Roma


Sabato 4 Dicembre – 18.00 – DIRETTA LIVE SERIE A
Stadio
Marc’antonio bentegodi

CHIEVO – ROMA

2-2

Moscardelli, Granoche – Simplicio, Simplicio

Premete F5 sulla tastiera per leggere nuovi commenti

Ascolta la cronaca della partita su Radio Centro Suono Sport 101.5

———————————————————————————————————————————————–

Quote scommesse Roma: vittoria Chievo 3,00  – vittoria Roma 2,35 – pareggio 3,2o

Scommetti ora BetClic: 20€ rimborsati per la tua 1a scommessa


————————————————————————————————————————————————————

PROBABILI FORMAZIONI:

CHIEVO (4-3-1-2): 28 Sorrentino; 21 Frey, 12 Cesar, 3 Andreolli, 4 Mantovani; 6 Fernandez, 16 Rigoni, 7 Marcolini; 23 Constant; 27 Pellissier, 80 Moscardelli. A disp.: 18 Squizzi, 17 Jokic, 20 Sardo, 9 Bentivoglio, 26 Bogliacino, 87 Thoureau, 11 Granoche. All.: Pioli

ROMA (4-3-1-2): 27 Julio Sergio; 77 Cassetti, 5 Mexes, 29 Burdisso, 3 Castellini; 33 Brighi, 16 De Rossi, 23 Greco; 30 Simplicio; 9 Vucinic, 8 Adriano. A disp.: 1 Lobont, 2 Cicinho, 7 Pizarro, 10 Totti, 11 Taddei, 94 Menez, 22 Borriello. All.: Ranieri

3’pt: punizione dal limite per la Roma, guadagnata da Vucinic. La tira Adriano e…la palla va di poco alta! Vicina al gol la squadra giallorossa!
6’pt: gran tiro dalla media distanza di Simplicio! La palla va di poco alta sopra la traversa. Roma a trazione anteriore, finora.
9’pt: GRANDE OCCASIONE PER LA ROMA! Bello scambio tra Adriano e Vucinic, con quest’ultimo che si getta verso la porta avversaria. Sorrentino salva, ma si fa male. Si è scontrato con Cesar.
18’pt: episodio dubbio nell’area di rigore giallorossa. Il Chievo reclama un calcio di rigore dopo una trattenuta di Mexès a Pellissier, ma in realtà il replay ha dimostrato che si sono praticamente abbracciati.
23’pt: grande opportunità per Adriano! Non se l’è sentita di calciare subito di destro, è rientrato sul sinistro ma ha tirato un metro sopra la traversa. Adriano, comunque, c’è.
25’pt: GOOOOOOOOOOOOOOOL DELLA ROMA! E’ UN GOL STREPITOSO QUELLO DI FABIO SIMPLICIO! ARPIONA LA PALLA IN AREA, SI GIRA E CON UN DOLCE PALLONETTO SALTA SORRENTINO. Chievo 0 – 1 Roma.
34’pt: primo tiro in porta del Chievo. Dai 20 metri circa, Costant ha tentato: tiro debole, tra le mani di Bertagnoli.
37’pt: il Chievo reclama un altro rigore. FOrse Castellini l’ha toccata con il braccio volontariamente.
38’pt: gran bel tiro da 19 metri dell’ex giallorosso Moscardelli. Vicino al gol il Chievo Verona.
43’pt: grande spunto di Mirko Vucinic! Il Genio ha messo la palla alta per Brighi che al volo di piatto ha calciato di poco alto! Una marea di occasioni per la Roma!
44’pt: DOPPIETTA DI ARNOLD! GOOOOOOOOOL DELLA ROMA! Bellissima palla di Cassetti: rasoterra e sui piedi. Simplicio segna, ma forse era in fuorigioco. L’azione l’ha fatta partire Adriano, che ha lanciato Cassetti a destra.
47’pt: MAMMA MIA CHE BRIVIDO! Il Chievo ad un passo dall’1-2! Fernandes ha colpito malissimo la palla quasi sotto porta.
FINE PRIMO TEMPO: Una Roma quadrata, solida ed efficace sta dominando su un Chievo in evidente difficoltà. Nonostante un campo in condizioni pietose, Ranieri sta facendo giocare bene i giallorossi. Buon Adriano, Vucinic geniale, straripante Simplicio, un Greco in versione Gerrard e una difesa impeccabile. Il risultato non può che esserci favorevole. Ranieri, per ora, ci ha preso su tutta la linea.
5’st: la prima occasione del secondo tempo è del Chievo. Cross di Marcolini, Mantovani colpisce di testa: Bertagnoli blocca sicuro.
6’st: altra occasione per il Chievo. Marcolini dalla distanza lascia partire una bordata di sinistra: palla ampiamente fuori.
7’st: brivido per la Roma. Pellissier parte in posizione regolare e semina il panico, la palla va a Fernandes che salta Burdisso in velocità ma viene annullato da un perfetto Philippe Mexès.
15’st: Incredibile. GOL del Chievo. Papera clamorosa di Julio Sergio su un tiro non impossibile di Moscardelli. L’ex giallorosso, non esulta.
18’st: Cesar salva il Chievo. Vicina al 3-1 la Roma, ancora Simplicio vicino al gol.
20’st: esce Greco, entra Taddei.
26’st: ammonito Mirko Vucinic per proteste.
33’st: arriva il momento di Marco Borriello. A fargli posto sarà Adriano. Buonissima prestazione per l’Imperatore.
34’st: vorrei sottolineare la grandissima prestazione di Philippe Mexès.
37’st: GOL del Chievo. Gol di Granoche. La Roma si spezza in due e subito viene punita.
38’st: esce Simplicio ed entra Menez.
40’st: è impazzito de Rossi. Il capitano della Roma falcia senza motivo Moscardelli. Rosso giusto e meritato.
44’st: Bertagnoli riscatta l’errore. Doppio miracolo a salvare il vantaggio.
48’st: probabile rigore negato alla Roma. Rigoni para in area, l’arbitro non fischia.
FINE PARTITA: Roma provinciale. Così non si va da nessuna parte. Sullo 0-2 non puoi crollare così. Dimostriamo ancora una volta di non saper vincere o quantomeno di non saper mantenere il vantaggio. Ancora una volta perdiamo punti importanti. Era un’ottima occasione per superare l’Inter e agguantare il terzo posto. Invece niente. Persa un’altra occasione OTTIMA. Ranieri ha sbagliato a non far uscire subito Adriano, ma i giocatori sono caduti in un sonno profondo alla fine del primo tempo.


LEGGI ANCHE  La Roma pensa a Timber ed al contratto da rinnovare a Smalling

82 commenti su “Diretta live: Chievo 2 – 2 Roma”

  1. mexes deve rimanere, juan è un fenomeno ma tempo un anno o 2 non si reggerà più in piedi. quindi mexes è il futuro..
    è inutile dire chi è meglio fra mexes e burdisso, perchè tanto a breve il problema sarà juan e giocheranno entrambi..

    Rispondi
    • sono d’accordo. mexes ha 28 anni, è il nostro presente e il nostro futuro. juan è il nostro presente. ma badiamo sempre e solo al presente…

      Rispondi
  2. Ragazzi sapete novità per quanto riguarda la vicenda Rugantino?? No Perche’ in queste ultime partite è stato FENOMENALE speriamo resti

    Rispondi
    • boh, una settimana fa si diceva che era pronto un qudriennale, ma poi non se n’è più parlato. Comunque finchè non c’è un nuovo proprietario qua contratti non se ne vedono. scordiamoci behrami o come si scrive. meglio, tanto è laziale.

      Rispondi
  3. del piero a 62 anni ha giocato pattinando benissimo sulla neve di mosca in europa league..
    e noi non possiamo rischiare i piedini delicati di totti, menez e borriello sul fango di verona perchè mercoledì abbiamo i temibilissimi pupazzi del cluj?
    ma smettiamola di far ridere l’italia..

    Rispondi
    • Infatti. Mai vista una panchina così. Capisco menez, che certo non se poteva mettere a fare dribbling nelle pozzanghere, e se gli togli i dribbling a menez che resta… ma totti e borriello!! Almeno uno dei due !! adriano ha retto un tempo, vucinic sta già con la testa liverpool, nel secondo tempo andavano levati tutti e due subito! Abbiamo giocato in 9, poi grazie a ddr in 8.

      Rispondi
  4. Sono queste le partite che ti fanno perdere lo scudetto , poi vabbe quando ci si mettono pure gli arbitri a darti il colpo di grazia… io devo ancora capire il motivo dell’espulsione di DeRossi , vabbe ma lasciamo perdere..

    Rispondi
  5. Aveva ragione Ranieri quando diceva lotteremo per un posto in europa league ..purtroppo
    😥

    P.S. è inutile dire il campionato è lungo il Milan sta già cucendo lo scudetto sulle maglie del prossimo anno …sveglia !!!

    Rispondi
      • il Milan qlk punto lo perderà x strada xké hanno anke i vari Robinho, Boateng, Pirlo, Inzaghi e Pato qnd rientrerà ke possono fare la differenza ma il più decisivo rimane Ibrah e se manka lui nn è la stessa cosa

    • questi sono tutti punti scudetto, lo scudetto si vince in provincia, dove noi puntualmente firmiamo la nostra condanna alla mediocrità..

      Rispondi
  6. Non mi arrabbio neanche più, una rosa da scudetto e una mentalità da meta’ classifica.. Lasciamo perdere, ci siamo ridotti a tifare Milan.. Non posso vedere una Lazio con 4 scalzacani che vince lo scudetto, mentre noi ci permettiamo la panchina più forte d’Europa.. C’erano le pozzanghere? E chi se ne frega, un campione gioca anche camminando sull’acqua..

    Rispondi
  7. Parlare di meno e giocare di più….ogni vigilia di una partita ripartiamo per lo scudo e poi se la fanno sotto…..oggi per esempio sul 0-2 su un campo del genere la partita doveva essere una passeggiata invece….per poco non si perde. Ci metto anche noi tifosi che dopo una partita vinta cominciamo con i discori ora facciamo una serie positiva etc etc

    Rispondi
  8. lasciate perde n’attimo ranieri,pure co spalleti si subivano le rimonte,corsaro il problema rimane sempre la mentalita’,ma vi siete accorti che sono anni e anni che ripetiamo sempre gli stessi errori,sempre co sti tacchi,rimesse svogliate,giocate di sufficienza,io non lo so,una grande squadra impara dai suoi errori,si migliora,questi so dal primo anno de spalletti che fanno le stesse vac…cate,la verita’ che servirebbe solo piu’ impegno e concentrazione ma a questi non je ne frega un ca…,i soldi li prendono uguale,mettemoselo in testa che per loro e’ solo una partita

    Rispondi
    • invece ci vogliamo mettere in testa che abbiamo dei giocatori sopravvalutatie alcuni finiti che nn ci fanno mai vincere nulla e che c’è li dobbiamo levare dalle palle invece di fare la rivoluzione se li vogliono vendere e smettere di fare il filo a ranieri solo perchè romano e per la rimonta dell’anno scorso fatta grazie alla preparazione di spalletti , QUI CI VUOLE PIAZZA PULITA

      Rispondi
  9. E comunque la cosa che mi rode più di tutto sapete qual è?

    Il fatto che sono 8 anni che arriviamo secondi, abbiamo sempre inseguito il sogno scudetto che più volte ci siamo visti negare davanti agli occhi, come quando mostri un cioccolatino ad un bimbo e poi te lo mangi davanti a lui per fargli dispetto, nel frattempo l’Inter ha vinto di tutti… chi tanto, come loro, chi niente, come noi… pensi “prima o poi cambierà sta situazione!”… ma come ci pensi… non fai in tempo a sperare che questo possa essere finalmente l’anno giusto che ad un tratto spunta fuori il Milan e sai che nemmeno stavolta il campionato potrà essere nelle tue mani… e tanto per condire il tutto, chi è l’antagonista del Milan? La Lazio.

    E’ un incubo, un incubo che non finisce mai.

    Rispondi
  10. Del mediocre campionato di quest’anno mi preoccupa il giusto….la cosa che mi da fastidio che si faccia poco per dire NO alla corsa di Angelucci. Se perdiamo anche questo treno sai quanti campionati mediocri dobbiamo vedere? Tanti.

    Rispondi
    • se ci va bene si potrà lottare con il napoli . palermo e juve per il 4° posto , spero che la befana ci porti una nuova proprietà ma che nn sia angelucci

      Rispondi
      • intanto il milan è solo 3-0 dopo mezz’ora………..parlando di roma,è chiaro che dopo un tempo la squadra molla la partita.una volta è perchè si gioca ogni3 giorni,l’altra volta è perchè il campo fa pena.io direi che i giocatori e l’allenatore sono MEDIOCRI

  11. La mentalità si cambia con la società ( che nn abbiamo) allenatore e giocatori noi nn abbiamo nulla di questo e per ultimo i tifosi ma nn per questo meno importante ; FINCHé ANDREMO DIETRO AI SENTIMENTI NN SI VINCERA MAI è chiaro che con i de rossi , i mexes, i vucinic ecc.ecc nn si vincerà mai nulla perciò se ci sono offerte si vendono a dispiacere ma si vendono sperando di trovare finalmnte dei vincenti

    Rispondi
    • Certo che con un tifoso come te, si va lontano…
      DDR si svincola nel 2012;
      Vucinic nel 2013 (credo);
      Mexès ha gia concluso la sua carriera romana.
      Se conti sulla cessione di Rugantino (che puo firmare con un’altra societa fra 25 giorni)per monetizzare, sei pronto per fare il diesse della maggica.

      Rispondi
  12. su la carta ciavemo nà rosa de tutto rispeto ma quello che manca è la MENTALITA o spirito de sacrificio er sudore la VOJAAAAAAAAAA nun ce so parole entramo NOI in silenzio stampa

    Rispondi
  13. Incredibile, sto a fà un giro dei vari forum: ce sta a pijà per cuIo tutta Italia… tutti… soprattutto i lazzieli.

    No io veramente nun ce la faccio le coronarie nun me reggono. Andate tutti a morì ammazzati e vonno pure scioperà sti deficienti!

    Rispondi
  14. bah che dire… ci son trppe cose.
    partiamo con calma

    1) la formazione iniziale: vedendo le condizioni del campo ho capito perchè ranieri ha optato per adriano e non totti o menez… su un campo cosi menez soffre e totti idem (per il tipo di gioco che totti dovrebbe fare). primo tempo tutto sommato buono, ottima la difesa a lasciare in fuorigioco pellissier e bravo simplicio. a centrocampo troppi palloni buttati in avanti…

    2) nel secondo tempo si sono moltiplicati esponenzialmente i lanci lunghi con troppi palloni persi. il chievo ha avuto MOLTA fortuna sui rimpalli e sul primo gol di moscardelli julio sergio qualche colpa ce l’ha. Poi la roma si è persa, ha continuato con i lanci lunghe; è entrato taddei che poteva restare in panchina; la roma perde troppo tempo a protestare e alla fine paga col secondo gol dle chievo. anche nel finale hanno lanciato palla a buffo in avanti.

    3) il campo di gioco… faceva pena e a lungo andare si è sentito. strano che nessuno si sia fatto male. però era una partita da vincere. con 2 gol di scarto non puoi farti recuperare dal CHIEVO (con tutto il rispetto per il chievo).

    4) l’arbitro e i guardalinee sono stati perfetti. il rosso a de rossi giusto e giusto il cambio di rimessa (li taddei ha fatto una cavolata enorme).

    Rispondi
    • voglio ricoradre che il chievo gioca in velocità e se c’è una che ha perso con il campo così certamente nn siamo noi, 2° con il campo in condizioni normali Adriano nn avrebe toccato palla perciò nn troviamo scuse siamo solamente ridicoli allenati da un … oramai nn ho + parole

      Rispondi
      • si è vero che su un campo “normale” probabilmente adriano non sarebbe mai entrato. però in queste codnizioni si poteva provare. alla fine non ha fatto male. menez avrebbe sofferto troppo.. su un campo cosi sarebbe scivolato piu e piu volte.

    • che nn siamo da scudetto, non lo dobbiamo certo scoprire stasera, poi chissà se le altre lo perdono magari lo vinciamo.
      su ranieri non commento, inutile demolirlo, la roma nn ha fisico, fanno un solo tempo e poi è finita, e lo sanno tutti….poi come al solito un bel po di sfiga con taddei che cappella involontariamente….amen, quest’anno godiamo dinuovo poco. ciao romanisti.

      Rispondi
      • Eh dai, su… ha sbagliato sul goal di Moscardelli, tradito da un rimbalzo vigliacco del terreno, ma si è riscattato con il miracolo nel finale… se non avesse respinto in qualche modo quel pallone sulla linea a quest’ora saremmo qui a parlare di una sconfitta.

        Non si può incolpare Julio Sergio che è un grandissimo portiere. Purtroppo se gli avversari fanno il tiro a bersaglio nella tua porta puoi far ben poco per difenderla.

  15. MA POI VOGLIAMO PARLARE DI TADDEI?

    QUEL RITARDATO HA BATTUTO IL FALLO LATERALE INSPIEGABILMENTE UN METRO DENTRO AL CAMPO (MA E’ SCEMO????) DOPODICHE’ RIZZOLI HA COMANDATO IL CAMBIO RIMESSA E SU QUELL’AZIONE ABBIAMO PRESO GOAL…

    MA VI PARE POSSIBILE A CERTI LIVELLI VEDERE MINCHlATE DEL GENERE CHE NON SI VEDONO NEMMENO IN TERZA CATEGORIA? DITEMELO VOI!

    CI STA BENE DIRE ADDIO ALLO SCUDETTO. CI STA BENE. E SOTTOLINEO CHE QUESTO E’ UN ANNO DI M3RDA COME QUELLO DI DUE ANNI FA, A DIFFERENZA CHE QUELLO DI DUE ANNI FA NON ERA COMANDATO DALLA LAZIO.

    Rispondi
  16. ranieri nn vincerebbe nemmeno se allenasse il barcellona il secondo tempo abbiamo giocato senza attacco , poi come colpo di genio levo un incontrista per mettere uno che fa i colpi di tacco nel fango ( ma nn smettono mai questi di giocare) e aggiungo se menez avesse fatto il primo tempo come vucinic nn sarebbe rientrato nel 2°

    Rispondi
  17. con lo stipendio di adriano e taddei scometto che ci compravo konstant e moscardello o come si chiama l’attaccante ed ero in testa al campionato in questo momento

    Rispondi
  18. BASTA NON NE POSSO PIù! è SEMPRE COSì: 2 A 0 PARTITA DA CONTROLLARE E BASTA E CI FACCIAMO RECUPERARE,BASTA CHE PALLE! ALTRO CHE SCIOPERO DEI CALCIATORI LO SCIOPERO LO FACCIAMO NOI FINCHè RANIERI NON VIENE CACCIATO VIA A CALCI IN CULO! CHIUNQUE è MEGLIO ANCHE MAZZONE A ME VA BENE, MA CACCIATE VIA RANIERI,BASTA!

    Rispondi
  19. A questo punto un altro anno per puntare allo scudetto è andato a puttàne, per non parlare del fatto che mi tocca subire la Lazzie prima e gli sfottò pure da parte dei tifosi del Canicattì.

    Mi sono abbondantemente rotto i cogIioni

    Rispondi
  20. continuo a vedere le stesse cose da anni…nn vi viene in mente che il problema nn è l’allenatore…???che nn sia il numero uno al mondo è ovvio,ma nn è possibile vedere certe partite!!!qui purtroppo c’è gente che ha piedi indiscutibili,ma la testa è fondamentale per giocare a pallone,sono anni che lo dico….

    Rispondi
    • io penso che il problema sia la mentalità dei giocatori perchè rimonte del genere (…e anche peggiori tipo quel Palermo-Roma da 0-3 a 3-3 dell 2006 o la Supercoppa Italiana di quell’anno stesso contro l’Inter da 0-3 a 4-3) le subivamo anche con Spalletti

      Rispondi
  21. ranieri è il pEGGIORE ALLENATORE CHE HO VISTO IN 30 ANNI DI ROMA mi raccomando un altra volta DIFENDETELO , vucinic 90 minuti di nulla i migliori simplicio e brighi ben adriano perchè si giocava in campp impraticabile se no nn avrebbe toccato palla

    Rispondi
    • Sicuramente Ranieri ha colpe, ma per cortesia, stasera abbiamo giocato peggio che penosamente… La palla arrivava a centrocampo e veniva buttata (dai centrocampisti, non dall’allenatore). Ottima la difesa, peccato che poi a giocare da soli il gol si prende… Con questo pareggio possiamo salutare lo scudetto, con prestazioni così non meritiamo di concorrere, una big non gioca solo 20 minuti…

      Rispondi
      • Gugly, la Roma non sarà mai una big, purtroppo, e lo dico da romanista sfegatato quale sono… Non c’è la mentalità vincente!

  22. non è possibile pareggiare una partita così… non è possibile che puntualmente sul 2-0 ci facciamo rimontare, così con il Bologna… sono veramente stanco di queste situazioni.

    Un altro week-end rovinato.

    Rispondi
  23. ORA MI RACCOMANDO DATE LA COLPA ALL?ARBITRO E AL 4° UOMO PER LA Sconfitta ; L’UNICO COLPEVOLE è SEMPRE LUI OL DORMIENTE IN PANCHINA CHA HA BISOGNO DEI CONSIGLI DEI GIOCATORI PER VEDERE CHA ADRIANO é STANCO

    Rispondi
    • eh viste le condizioni del campo partita non semplice!

      Bel primo tempo di Adriano e bellissima doppietta di Simplicio (che magia il primo gol!!)

      speriamo di continuare cosi!

      Rispondi
  24. Davanti, Adriano e Mirko….e tutto il resto in panca, giochiamo con 4 centrocampisti…stamo a vede. 🙄

    ADRIANO, VEDIAMO QUANTO VALI…DAJEE ❗ 😈

    Rispondi

Lascia un commento