La storia infinita


DI ALFREDO GIANNELLI

E’ la storia infinita, una storia da raccontare ai nipotini, per l’ennesima volta ROMA e l’inter si scontreranno in una finale che di coppa italia ha solo il nome, sarà l’ennesimo match stagionale per sapere definitavemente quale è la squadra più forte. A parte lo scudetto che un pò per noi , un pò per gli aiuti che l’inter ha ricevuto  è andato (ma non ancora matematicamente), la ROMA in queste utlime partite sembra più forte dei neroazzurri che non avranno quel simpaticone di mancini, materazzi e cruz tutti squalificati per la finale. Una coppa da vincere dunque in una cornice tutta romana che sarà quella di un olimpico pieno e strapieno per ogni ordine di posto, è tutto reale già mi sogno il giro di campo della ROMA con la coppa in mano e già sento i caroselli per una stagione da 9 in pagella. Inoltre vedo tutti compreso spalletti entusiasti e consapevoli che il  prossimo anno calcistico sarà ancora più bello, magari con qualche giocatore di qualità in più e qualche pareggio regalato in meno poichè a questa squadra manca poco per diventare ad altissimi livelli noi lo sappiamo e loro anche. Godiamoci e vinciamo questo trofeo e occhio al calciomercato perchè sarà scoppiettante. Un saluto alla SOCIETà PODISTICA LAZIO che quest’anno ha creato un’era: dopo l’era paleozoica, mesozoica, cenozoica a -38 dalla roma si ha l’ERA GLAZIALE. 


Lascia un commento