L’agente di Brighi: “Credo che la Roma decider? di tenerlo”


Il procuratore Vanni Puzzolo ha rilasciato oggi alcune dichiarazioni all’emittente SuperNova TV:

Qual è la situazione di Matteo Brighi?
"Per quanto ci riguarda non c’è nessuna novità. Matteo ha ricevuto il telegramma di convocazione da parte della Roma, quindi lui si presenterà in ritiro fino a prova contraria. Il giocatore è ambito da diverse squadre e noi contiamo che la Roma decida di tenerlo, se così non sarà valuteremo le varie situazioni"

La voglia del giocatore è comunque quella di cercare di fare bene anche qui nella capitale, in una squadra che sarà impegnata anche in Champions?
"Direi di sì. C’è la voglia di confrontarsi in un organico di primo ordine, in una squadra che disputerà la Champions, in una realtà importante come quella di Roma e con un allenatore importante come Spalletti".

Ad oggi comunque Brighi è un giocatore della Roma…
"Questo è poco ma sicuro"

Lei crede, in base alla sua esperienza, che ci potrebbero essere degli sviluppi, oppure alla fine Brighi vestirà la maglia della Roma?
"La Roma fino ad oggi ha sempre rispettato la parola che ci ha dato, e quindi penso che anche questa volta sarà così. Però, come si dice, la carne è debole. Quando un giocatore è molto ambito ed è oggetto di tante attenzioni potrebbe anche essere che, per arrivare ad altri obiettivi, possano cedere. Queste comunque sono mie idee, per ora devo prendere atto di quello che mi è stato detto, che trova conferma nel telegramma di convocazione che il giocatore ha ricevuto".

LEGGI ANCHE  La Roma insiste per Ndicka: è lui il vero obiettivo di mercato