De Rossi: “Ho sentito Kharja al telefono e mi ha detto..”


De Rossi«Kharja l’ho sentinto al telefono appena adesso…». Daniele De Rossi chiede aiuto al suo ex compagno in giallorosso. Poche parole, sfuggite al centrocampista della Roma mentre lasciava il centro sportivo della Longarina, che lasciano trapelare un pizzico di ottimismo. Domenica, infatti, l’Inter ospiterà il Siena e l’ex romanista Kharja potrebbe giocare un altro brutto scherzo, come la rete decisiva contro la Juventus. E la Roma ora a 3 punti dai nerazzurri continua a sperare in un passo falso. Nell’impianto sportivo sede della scuola calcio di Francesco Totti, De Rossi era presente, insieme alla moglie Tamara e al papà Alberto (allenatore della Primavera giallorossa) a una partita di beneficenza tra una selezione di cabarettisti e Fase 4, squadra di volontariato romano, per una manifestazione in favore della piccola Maria Noemi, bambina finita per cinque volte in rianimazione a causa di un ritardo dei medici prima della nascita. Alla raccolta fondi per la bambina, che ora mangia artificialmente ed è continuamente sottoposta ad aspirazione tramite tracheotomia, c’era anche l’altro giallorosso Panucci con la compagna Rosaria Cannavò e i laziali Behrami e Zauri.


LEGGI ANCHE  La Roma è ancora fortemente interessata a Chalobah per gennaio

6 commenti su “De Rossi: “Ho sentito Kharja al telefono e mi ha detto..””

Lascia un commento