Cassano, la sfida dal passato giallorosso

Finalmente sarà Cassano contro Roma, Cassano contro il suo passato rimpianto e mai dimenticato. Certo, non sarà l’overdose di emozioni dell’Olimpico, non ci sarà l’abbraccio con il nemico-amico Totti ma di certo tutti i fari saranno puntati sul numero 99. All’andata Gava gli impedì la reunion ammonendolo nella partita contro la Fiorentina e scatenando il pianto a dirotto di un giocatore che ora sembra completamente rigenerato sotto il profilo psicologico.

La Roma sale a Genova con l’intenzione di chiudere il discorso per il secondo posto e di non serbare rimpianti nel caso di tracollo dell’Inter. Un traguardo che Spalletti vuole a tutti i costi: "In realtà, la seconda piazza non racchiude nessun riconoscimento però dà accesso a competizioni, a crescita societaria. È un gran premio". La squadra giallorossa dovrà fare a meno di Taddei (risentimento muscolare al flessore della coscia destra) oltre a Ferrari e Totti. Mancini dovrebbe spostarsi sulla destra mentre Tonetto avanzerà sulla linea dei trequartisti. Recuperati invece i due giocatori alle prese con qualche acciacco durante la settimana, Doni e Panucci: quest’ultimo sostituirà lo squalificato Juan al centro della difesa.

In casa blucerchiata Mazzarri descrive la sfida come lo scontro del bel calcio: "Io voglio un calcio che piaccia alla gente, che porti spettatori allo stadio e li faccia divertire: credo che Sampdoria e Roma facciano questo, e il merito di aver battuto questa strada non dipende da quel che dirà la classifica fra tre giornate".

Problemi in difesa per il tecnico blucerchiato che non recupera Lucchini e ripropone Sala in mezzo alla difesa. Sulla destra invece mancherà uno degli uomini chiave della stagione, Maggio, e toccherà a capitan Palombo abbandonare la zona centrale del campo. Il pareggio sarebbe un autogoal collettivo, è un match che promette valanghe di emozioni.

LEGGI ANCHE  Mourinho insiste per Cristiano Ronaldo alla Roma: affare quasi impossibile

7 pensieri su “Cassano, la sfida dal passato giallorosso

  1. BEATRICE hai perfettamente ragione!
    cassano sar? anche un bravo calciatore, ma c vuole anche un po de testa!!!
    danielino, il capitano e molti altri della roma, sono bravi calciatori xke cianno anche testa, anche loro a volte fanno cavolate, tipo i 3 vaffa d totti o la gomitata d danielino al mondiale, ma succede una vota su mille!!
    grande roma vinciamo e facciamo vedere all italia chi siamo!!!!

  2. Vorrei sapere quando Cassano mette giudizio e rispetti il prossimo? Forse a 40 Anni? Battiamo la samp e conserviamo il 2? Posto

  3. invece x me antonio ? un ottimo giocatore che deve essere convocato ai europei in austria-svizzera !! a volte fa le sue ca….e, ma oltre il suo carattere ? un giocatore straordinario !! DAJE ROMA !! sfonnamo la samp !!

  4. A Me Cassano Me Sta Popo Sul Ca… ? Un Cafone, Nse Sopporta… Sfonnate La Samp e Stamo Alle Costole Dell’ Inter Sperando In Un Suo Passo Falso..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.