Crespo e Domizzi nel mirino della Roma


Giusto ieri Hernan Crespo, attaccante argentino dell’Inter, a proposito della classifica consigliava alla Roma di guardarsi alle spalle.  I giallorossi, in realtà, guardano avanti e hanno individuato proprio in Crespo l’identikit del giocatore che manca nella rosa giallorossa. E’ risaputo, infatti, che alla squadra di Spalletti quest’anno siano mancati come l’aria chili e centimetri lì davanti. La sconfitta contro il Manchester United ne è ulteriore dimostrazione.

La prossima campagna acquisti della Roma, dunque, avrà come obiettivo principale (ad eccezione di Di Natale) quello di ‘reclutare’ giocatori forti fisicamente. Per questo motivo accanto ai nomi di Huntelaar dell’Ajax, Marco Borriello e Alberto Gilardino, si è fatto anche quello di Hernan Crespo.
Il bomber argentino, prima di andare all’Inter, di ritorno dall’esperienza inglese nel Chelsea, aveva spedito segnali alla società giallorossa, spinto anche dalla vo­lontà della moglie romana. Con l’Inter Crespo ha un contratto sino al 2009, ma in questa stagione ha trovato pochissimo spazio. Il contratto da quattro milioni a stagione non sarebbe un problema visto che il bomber sarebbe pronto a dire sì anche a una ci­fra di un milione e mezzo inferiore, magari con il prolungamento per una stagione.

Oltre a Crespo, a Trigoria si torna a parlare di Julio Baptista, giocatore che a Roma verrebbe molto volentieri. Il suo ingag­gio è di due mi­lioni e seicentomila euro: è una trattativa che può decol­lare in qualsiasi momento.
Per la difesa, invece, è Mau­rizio Domizzi l’obiettivo del momento, un affare che con il Napoli si può concludere cedendo la metà di Esposito più un piccolo conguaglio.

Dal corriere dello sport