Mijatovic conferma: “Ero a Roma per Vucinic”

Mirko VucinicSecondo ‘As’ potrebbe essere l’attaccante montenegrino, e non De Rossi o Aquilani, il vero obiettivo del Real Madrid. Il ds delle merengues, intanto, ammette di essere stato all’Olimpico.

È Mirko Vucinic il nuovo oggetto del desiderio del Real Madrid. Ed è proprio per trattare l’attaccante montenegrino della Roma che il ds merengue Pedrag Mijatovic è stato martedì nella capitale italiana. Ne è convinto il quotidiano sportivo spagnolo “As”. Secondo il giornale, Mijatovic sta seguendo dall’inizio della stagione le prestazioni del suo connazionale, autore quest’anno di nove gol. Uno di questi, pesantissimo e decisivo, proprio contro il Real, nei quarti di Champions.

Non sarebbero quindi né Daniele De Rossi né Alberto Aquilani i veri motivi della presenza di Pedja Mijatovic martedì sera all’Olimpico per Roma-Manchester. Presenza, tra l’altro, confermata senza problemi dallo stesso direttore sportivo dei blancos. Il vero obiettivo sarebbe Vucinic. "A Mijatovic – scrive “As” – piace l’eclettismo di Vucinic, che può giocare anche sulla fascia sinistra, e questa qualità lo fa diventare l’alternativa principale a quello che è l’obiettivo numero 1, Huntelaar".

Il prezzo del giocatore montenegrino, in comproprietà tra Roma e Lecce, è di circa 20 milioni di euro. Al momento la società giallorossa non sembra intenzionata ad avviare la trattativa con il Real. Il club spagnolo però potrebbe comunque continuare a sondare il terreno. Sempre privilegiando però la pista che porta a Klaas Huntelaar. Per l’attaccante dell’Ajax, già 29 gol in questa stagione, sta per scatenarsi una vera e propria asta con il Chelsea su basi altissime: 35 milioni di euro. Anche altri club sarebbero interessati all’attaccante olandese, ma Real e Chelsea sarebbero favorite rispetto a Valencia, Barcellona e Juventus.

LEGGI ANCHE  Guedes è un obiettivo concreto per la Roma di Mourinho