Le pagelle di Bari-Roma


(LE PAGELLE DI BARI-ROMA di Gianfilippo Bonanno) – Una vittoria da grande. Quella conquistata dalla Roma in terra barese. Davanti agli occhi di una sud formato trasferta i giallorossi di Ranieri ottengono una vittoria fondamentale nella corsa verso il tricolore. L’Inter vince e la Roma risponde su un terreno che per molti non è stato terra di conquista. Totti-Toni-Vucinic dopo 19 minuti e poi è bastato mantenere il vantaggio dall’assalto del Bari. Una vittoria voluta così da Ranieri, con una Roma molto calma e serena, non troppo aggressiva ma presente in ogni spazio, così i giallorossi hanno sbancato Bari ed hanno mandato un chiaro segnale all’Inter: la Roma continua ad esserci!

Le pagelle giallorosse di BARI-ROMA:

JULIO SERGIO: 6,5 risponde presente ad un paio di tentativi del Bari. E’lesto a chiudere il varco e conferma di essere in forma concedendo alla difesa una tranquillità degna di un grande numero uno. ATTENTO.

CASSETTI: 7 uno dei migliori giallorossi in campo. Cresce di partita in partita il suo rendimento, pensare che era uno dei peggiori ad inizio stagione. Chiude con molta sicurezza nonostante i veloci avversari. Un calciatore di sicuro affidamento sia in fase difensiva che propositiva. DILIGENTE.

RIISE: 5,5 quando si spinge e soprattutto quando salva in prossimità della propria porta merita un bel voto ma per tutta la gara la Roma sulla sua corsia concede troppo al Bari con un Alvarez che a tratti ha sovrastato il norvegese. BUCATO.
 
JUAN: 6,5 un baluardo quando mette la cerniera e chiude la difesa dall’assalto del Bari. E’bravo a non cadere mai e dirige con tranquillità un reparto che non prende goal come una volta. Il brasiliano stà disputando la migliore stagione in giallorosso, tanta attenzione e molta serenità tattica difensiva. ERMETICO.

LEGGI ANCHE  Mourinho pensa ancora a Lindelof per il mercato di gennaio

BURDISSO: 6,5 l’argentino è come al solito deciso a non concedere nulla agli avanti baresi. Castillo e Barreto girano distanti dalla porta perchè là dietro c’è Nicolas, il grintoso difensore che è difficile da superare. Nonostante la presenza di Juan non ha problemi a richiamare i compagni di squadra. PERSONALITA.

DE ROSSI: 6,5 in mezzo al campo lavora tantissimo, dà respiro alla manovra quando porta a spasso la palla. Qualche passaggio sbagliato ma un aiuto incessante per tutti i novanta minuti davanti la difesa. Negli angoli baresi il 16 giallorosso è il primo a prendere le palle di testa, non brillante ma… EFFICACE.

PIZARRO: 7,5 il migliore in campo. Gara dopo gara dimostra di essere anche lui nella più bella stagione disputata dal peq con la maglia della Roma. Gestisce il traffico come pochi e quando c’è da recuperare la palla è deciso a conquistarla. Con lui in campo la Roma è sicura di poter gestire il possesso palla. CASSAFORTE.

TADDEI: 6 lavoro oscuro su lavoro oscuro. Per vincere gara come quella di Bari non c’è bisogno solo di tenori ma anche di gente come Taddei che dà fiato ed un apporto continuo al centrocampo. Non eccelle in fase offensiva ma a Ranieri piace così anche senza finezze. FIDATO.

TOTTI: 6,5 71 minuti non sono pochi per un calciatore che mancava da tantissimo. Il capitano riesce ad entrare in ogni azione della Roma e genera l’aziona del goal. Un paio di scatti palla al piede prima dell’uscita dimostrano di come sia migliorata la sua condizione. E’lui il calciatore fondamentale per lo sprint. BENEAUGURANTE

LEGGI ANCHE  La Roma è ancora fortemente interessata a Chalobah per gennaio

VUCINIC: 7,5 parte senza dannarsi e trova qualche spazio importante. Serve un gioiello di assist a De Rossi che spara alto. Poi si trasforma in terminale offensivo e sigilla la partita tramutando in goal il passaggio di Toni. Un’annata  fenomenale di Mirko Vucinic che con i suoi goal stà veramente trascinando la Roma verso un sogno. TRASCINATORE.

TONI: 6,5 la Roma con Totti in campo non lancia molto verso la punta giallorossa. Spreca un assist di Totti prima del vantaggio di Vucinic, si fà perdonare concedendo un passaggio filtrante al bacio. Il peso offensivo non è come in altre circostanze ma c’è pure il suo sudore nella vittoria di Bari. SUDATO.
 
BAPTISTA: 5,5 entra ma non riesce ad esprimersi. Sarebbe un’arma importante per la sua freschezza ma combina poco e niente. INEFFICACE.

BRIGHI: 6 prende il posto di Totti mettendosi in mezzo al campo e dando un aiuto a De Rossi e Pizarro. SOSTANZA.

RANIERI: 7,5 ha trasferito quella tranquillità necessaria alla Roma prima di scendere in campo. Il caldo di Bari crea qualche problema ma il buon Claudio sà dare gli stimoli giusti e soprattutto quella mentalità di grande squadra che riesce a vincere su un terreno difficile e soprattutto con una pressione che inizia a farsi incredibilmente forte. La Roma ha vinto una gara da grandissima squadra, compatta e quadrata, così come voleva Ranieri. TEMPRA.


6 commenti su “Le pagelle di Bari-Roma”

  1. Julio Sergio 6,5
    Cassetti 7
    Riise 6
    Juan 6,5
    Burdisso 6,5
    De Rossi 6,5
    Pizarro 7
    Taddei 6
    Totti 6,5
    Vucinic 7
    Toni 6
    Baptista s.v.
    Brighi s.v.
    Ranieri 7

    Rispondi
  2. JULIO SERGIO: 6,5
    CASSETTI: 7
    RIISE: 6
    JUAN: 6,5
    BURDISSO: 6,5
    DE ROSSI: 6,5
    PIZARRO: 7,5
    TADDEI: 6,5
    TOTTI: 6,5
    VUCINIC: 7 (per il gol)
    TONI: 6,5
    BAPTISTA: 4
    BRIGHI: 6
    RANIERI: 7,5

    Rispondi

Lascia un commento