Cicinho: “Alla mia Roma un bacio col cuore”


Cicinho bacia la maglia della Roma"Roma, grazie a tutti". Ha aspettato sei mesi per festeggiare la prima rete in Italia e ieri, contro la Fiorentina di Prandelli, è arrivata. Il brasiliano Cicero Joao de Cezare, per tutti Cicinho, si gode questo momento, macchiato dal rosso in finale di partita che lo costringerà a saltare la sfida scudetto contro l’Inter: "Sono strafelice – ammette a fine partita l’esterno destro – un ambiente così non l’avevo mai incontrato. Mi hanno fatto molto piacere i complimenti della dottoressa Sensi. La società mi è stata molto vicina. Con Spalletti – aggiunge – imparo cose nuove. E non sono ancora al 100%. Il bacio alla maglia? Lo sentivo veramente".


LEGGI ANCHE  Migliori e peggiori in Roma-Atalanta: focus sui rientri di Abraham e Zaniolo