Bilanci falsi, prosciolte Inter e Milan

Milan e Inter non hanno truccato i bilanci. Il giudice dell’udienza preliminare di Milano, Paola Di Lorenzo, ha prosciolto, perché il fatto non costituisce reato, il vicepresidente del Milan, Adriano Galliani, e due dirigenti dell’Inter, Rinaldo Ghelfi e Mauro Gambaro, dall’accusa di falso in bilancio. Cade così anche la presunta responsabilità oggettiva delle società Milan e Inter, alle quali era contestata la violazione della legge 231 del 2001, quella che impone alle aziende di predisporre modelli organizzativi atti a prevenire reati.

LEGGI ANCHE  Tutti gli ultimi aggiornamenti su Cristiano Ronaldo alla Roma ad inizio luglio