Roma-Spezia 0-0 (4-2 d.c.r), le pagelle


roma-spezia1Roma-Spezia, le pagelle dei giallorossi dopo la scandalosa sconfitta contro i liguri in Coppa Italia.

De Sanctis 6 – Inoperoso, lo Spezia tira raramente in porta e l’estremo difensore non viene mai impegnato.

Maicon 4,5 – Irriconoscibile. Sempre secondo sul pallone, non arriva mai sul fondo. Un uomo in meno.

Castan 5 – Non sembra più lui, si fa sempre anticipare da Nenè. tremebondo.

Rudiger 6 – Il più sicuro della difesa della Roma ed è tutto dire. Si impegna e ci mette il suo prima di terminare le energie.

Emerson Palmieri 4,5 – La colpa non è sua ma di chi pensa possa essere quantomeno una riserva di una squadra che gioca in Champions League. Inadatto e male allenato. Esce per crampi. Digne 5,5 – Prova a spingere senza convinzione, perde un pallone che poteva costare caro alla Roma.

Vainqueur 5,5 – Si limita a passare la palla di lato prima di far posto a De Rossi 6 – Entra in campo e ci mette almeno lui un pò di grinta.

Pjanic 4 – Non si prende mai la responsabilità, delega sempre il pallone ad altri giocatori e l’unico tiro possibile verso lo specchio della porta finisce in curva. Sbaglia un rigore ingiurioso, senza rincorsa e con una conclusione debole sulla traversa. Il peggiore.

Ucan 4,5 – Prova ad inventarsi qualcosa ma rallenta regolarmente ogni azioni. Si accende a tratti ma sbaglia spesso giocate semplici perdendo una marea di palloni.

Salah 4,5 – Era in campo? Si fa trovare pronto solo con un allungo sulla fascia destra dove passa malamente la palla a centro area anziché metterla forte e tesa in mezzo.

Dzeko 4 – Ci mette la grinta, ci mette il cuore, recupera un pallone preziosissimo in difesa. Un centravanti diventato mediano in pratica. Sbaglia anche lui con un rigore mostruosamente brutto.

Iturbe 4 – Perché? Florenzi 5,5 – E’ il più grintoso nel recuperare la palla ma in attacco non si fa vedere mai.

Rudi Garcia 3 – Non si fa a tempo ad elogiarlo per la partita di Napoli-Roma che ripete lo stesso canovaccio usato contro i partenopei questa volta però con lo Spezia in casa in una sfida ad eliminazione diretta. Se la partita estremamente chiusa e senza occasioni contro il Napoli sembrava una scelta tattica dettata dall’ingegno e da uno studio preciso in realtà oggi è emerso che era soltanto l’unico spartito che la Roma conosce e che ha replicato anche oggi ovvero non tirare mai in porta. E pareggiare, questa volta perdendo.


1.802 commenti su “Roma-Spezia 0-0 (4-2 d.c.r), le pagelle”

  1. King Schultz ha detto:

    Il prospetto del twitter di gorzio dice che ha pubblicato l’ultima volta il 19 dicembre che è anche la data della pubblicazioni dell’ultimo articolo qui, evidentemente o non si è potuto connettere o è scomparso :’D
    Gestire un sito che va aggiornato costantemente per fronteggiare la concorrenza è complicato se lo fa una persona sola
    derossimaancheno ha detto:
    – infine una considerazione sul sito. F-R sembra ormai abbandonato dal suo amministratore e con una redazione part-ti è.
    Siamo a quasi duemila commenti in calce alla diretta (in realtà differita) di Roma-Spezia.
    Neanche uno straccio di commento sull’ultima giornata di campionato.
    Peccato.

    il fatto sta che non elimina questo di articolo, ma in realtà ne sono usciti di nuovi. sotto questo ovviamente.

    Rispondi
  2. Il prospetto del twitter di gorzio dice che ha pubblicato l’ultima volta il 19 dicembre che è anche la data della pubblicazioni dell’ultimo articolo qui, evidentemente o non si è potuto connettere o è scomparso :’D
    Gestire un sito che va aggiornato costantemente per fronteggiare la concorrenza è complicato se lo fa una persona sola

    derossimaancheno ha detto:

    – infine una considerazione sul sito. F-R sembra ormai abbandonato dal suo amministratore e con una redazione part-ti è.
    Siamo a quasi duemila commenti in calce alla diretta (in realtà differita) di Roma-Spezia.
    Neanche uno straccio di commento sull’ultima giornata di campionato.
    Peccato.

    Rispondi
  3. Sapete dove ha perso Garcia?

    Capello ” Roma è una città che ti ammalia”
    “A Roma bisogna mantenere un po’ di distacco perché è una città ammaliatrice”. Queste le dichiarazioni di Fabio Capello ai microfoni di Radio Deejay sulla piazza giallorossa: “E’ una piovra che ti prende e poi ti addormenta. Se tu non hai capito questa cosa, sei finito. Io ho avuto la fortuna di aver avuto la mia prima esperienza come calciatore, quindi lo avevo capito. Avendo fatto le due cose, calciatore e allenatore, ho capito cosa dovevo fare”. Garcia ha capito tutto questo? “Non mi piace parlare dei colleghi. Io dico solo che quando si va in un’altra città, o in un’altra nazionale come è per lui, si deve capire dove si lavora. E se non si capisce dove si lavora, se non si capiscono le caratteristiche della città, diventa tutto molto difficile, perché Roma è una città che ti può essere amica e traditrice allo stesso tempo. E per traditrice intendo dire affabulatrice, nel senso che non ti accorgi che ti sta prendendo la mano, che ti coinvolge, che ti porta via tutto. Questo un po’ piace, certo, e sta succedendo la stessa cosa anche ai politici che scendono dal Nord, non solo agli allenatori”

    Vi ricordate i primi momenti di Garcia come allenatore della Roma? quando è arrivato e l ambiente era incandescente per via della finale persa contro la Lazio? vi ricordate come, essendo straniero ed esterno all ambiente, ha preso di petto la situazione in maniera autorevole e da persona distaccata? è stato incredibile…
    Ai giornalisti che gli facevano notare che Roma è un posto difficile gli rispondeva che a lui non sembrava…

    Ma poi… con il passare del tempo…quel Garcia non c era più. Piano piano stava cambiando… stava diventando più “italiano”. Con tanto di love story..

    E in quel momento si poteva capire BENISSIMO che Garcia c è cascato con tutte le scarpe!

    SI E’ FATTO AMMALIARE DA ROMA

    Rispondi
  4. scszsny 7
    florenzi 6
    manolas 7( mezzo voto in meno per i troppi TROPPI passaggi sbagliati)
    rudiger 7
    digne 6

    pjanic 5
    nainggolan 5,5
    vainquer 7
    de rossi 6,5

    salah 6
    falque 5,5
    dzeko 3
    sadiq 7
    gervinho 6

    Rispondi
  5. Ovviamente, essendo molto più in palla di loro noi gli allenamenti post pausa natalizia li cominceremo il 29, il Chievo il 28.
    Da questo punto di vista un generale con lo scudiscio servirebbe eccome.
    Storicamente noi rientriamo dal Natale con la testa e le gambe lasciate sotto l’albero, in più mancheranno Pjanic e Nainggollan squalificati.
    Bah.. Ripartiamo male.

    Rispondi
  6. Ed ora con le vacanze di natale immagino si sprecheranno festini troie bagordi locali a luci rossi alcol a fiume.
    Torneranno in campo col chievo con una panza abnorme

    Rispondi
  7. Francesco10 ha detto:

    @Tommy91 AsRoMa: Magari tommy… Magari! Conte può stare simpatico o meno ma è un leader! Quello che serve alla Roma!

    buongiorno France !!! Conte me sta sul cazzo a morte ma sotto sotto ogni giorno che passa sono sempre piu convinto che con uno cazzuto come lui si potrebbe vincere veramente qualcosa …….. mio malgrado dico MAGARI CE CASCA ………..

    Rispondi
  8. aleste85 ha detto:

    @Sampei: il cazziatone a rudiger gliel’ha fatto perché ha perso palla , non perché ci ha provato. se fai quelle cose non devi perdere palla

    Il centrocampista o chi per lui si deve pure proporre per lo scarico.

    Ha fatto il break ok, non è che ti puoi aspettare che entri in porta, dagli un mano.

    S’è girato 3 volte intorno non c’era nessuno.

    Una squadra allenata, dopo una sortita simile che ha attirato 3-4 giocatori sul pallone sbilanciando la squadra avversaria, con passaggi quasi elementari segna, o comunque si rende molto pericolosa. Lì basta uno scarico per un giocatore tra le linee e l’attaccante è in porta.

    Rispondi
  9. @Sampei con tutto il rispetto, parli di giocatori attuali lontani dal nostro standard

    Falcao Cerezo Ancelotti Maldera Nela Cafu Candela Pruzzo Batistuta Emerson Montella Voeller e molti altri
    acquistati da presidenti che avevano sì o no un centesimo delle possibilità economiche di quello attuale

    giocatori forti a Roma ne sono passati e li abbiamo visti giocare
    abbiamo vinto il nulla in compenso e questo è un grande rammarico

    ma i Dzeko i Pjanic i Nainggolan e compagnia varia ne devono fare di strada per essere paragonati a quelli che ho elencato

    sempre parere personale

    un saluto

    Rispondi
    • @AVE:

      Inanzitutto un saluto anche a te 🙂

      Detto questo, il mio discorso non era per dire che non li hai avuti ma raramente li hai avuti tutti insieme e per un periodo prolungato, altrimenti avresti vinto molto di più.

      Non è tanto Nainggolan o Pjanic presi singolarmente, ma sono Nainggolan-Pjanic-Manolas-Dzeko-Salah-Gervinho-polacco ecc, presi in blocco e contornati da buone riserve.

      Le eccellenze le hanno avuto tutte le squadre, se pensi che Zico ha giocato all’Udinese, poi la Roma in particolare, non si sa bene perchè, ha sempre ha avuto un fascino forte sui brasiliani, quindi soprattutto di quella nazionalità ne abbiamo visti parecchi.

      Sottolineo che quando si va troppo indietro, per età, divento ignorante, ma l’idea che mi son fatto è che di fronte a squadre magari con 3-4 elementi di spicco, che son quelli che citi te, è probabile che i giocatori che li circondassero fossero del calibro di Brighi perchè altrimenti non si spiega, al netto del livello delle altre squadre, come mai abbiamo vinto così poco negli anni.

      Io nella rosa attuale, oltre ad ottimi giocatori con margine, in relazione anche al contesto, non vedo pippe conclamate tranne un paio. Nel giro di 1-2 anni, molto probabilmente non ne avremo neanche una, evenienza che si ripete a Roma ogni 15-20 anni.

      Per quello mi incazzo.

      Supponiamo che l’11 di Spalletti fosse pari a questo, e dubito francamente, anche solo per il fatto di avere Totti e De Rossi ancora in grado di dire qualcosa. Io dico daglieli a lui Vainquer, Ucan oppure Iturbe e Falque come riserve di Taddei e Mancini.

      Ora parliamo del terzino destro, 5 anni fa parlavamo del terzino, della punta, del centrocampista, di tutti i ruoli. Pochi anni prima in Champions a Manchester entrava Pit o Barusso, ora pippe simili non ne hai più e non è poco.

      Rispondi
  10. derossimaancheno ha detto:

    – Sono X natura pragmatico e propositivo, sicché comprendo discorsi del tipo voglio tizio al posto di Garcia e Caio al posto di Sabatini.
    Non comprendo invece chi vorrebbe che ciò accadesse a prescindere dal sostituto, come se le rispettive nonne potessero fare meglio di Sabatini nel ruolo di DS o di Garcia nel ruolo di tecnico.
    Mi rendo però conto che la sete di sangue nell’arena a prescindere dai risvolti pratici è una cosa “anticamente romana”.
    – Io personalmente Sabatini me lo terrei stretto, il rendimento dei giovani presi per pochi soldi da lui ed attualmente in prestito testimonia per l’ennesima volta le sue doti.
    Però da giugno vorrei un allenatore in linea con le sue idee di mercato, in grado di valorizzare i giovani e desideroso di potare a termine il ricambio generazionale. Molti vogliono Gonde e l’idea potrebbe essere buona sopratutto perché l’attuale ct è garanzia di polso ed atteggiamento duro verso la squadra, cosa di cui sembriamo aver bisogno più di altro. Io personalmente per i motivi di cui sopra vorrei Eusebio Di Francesco.

    Si parla di allontanamento di Garcia, a prescindere dal sostituto, perchè è da Dicembre 2014 (e in questo son come Thiago) che fai cagare.

    CAGARE metaforicamente e fisicamente, a spruzzo.

    L’ultimo anno solare che partite hai visto?

    Non è neanche il vincere giocando male, tipo ieri, ma è la sensazione di non poter andare da nessuna parte in ogni caso. C’è differenza tra il vincere e giocare male della Juve contro la Fiorentina e il nostro vincere e giocare male con il 29% di possesso palla.

    VENTINOVE PER CENTO contro una squadra fatta da scarti raccattati, perchè quello è la Fiorentina.

    Ottimo risultato il pareggio a Napoli, molti dicono “potevamo addirittura vincere se la palla di RUdiger…”.

    Ma dove? ma che cazzo dite? (non ce l’ho con te è evidente)
    Hai tirato zero volte nello specchio, ma andare a vincere cosa?

    Io per quello mi incazzo quando sento commenti equilibrati arrivati a questo punto. Essere equilibrati adesso nella valutazione di Garcia significa essere masochisti, e te lo dice uno come me che ha una soglia di sofferenza molto alta, nel senso che un po’ masochista son pure io.

    Rispondi
    • @Sampei:

      Hai proprio la frustrante sensazione di impotenza che non c’è niente da fare.

      Vincere, giocando come ieri, per noi è stato il picco alto degli ultimi 2 mesi, quando in una situazione normale dovrebbe essere quello basso.

      Rispondi
      • Non sono cieco Sampei.
        Le vedo le nostre difficoltà, ma spero che con il rientro delle nostre due frecce la nostra prolificità difensiva tornerà ad essere quella di inizio campionato, mentre in difesa mi sembra che siamo migliorati e di molto.
        Ma a parte questo il fatto è che non vedo allenatori disponibili ora in grado di fare meglio da subito con questa rosa, costruita X Garcia.
        Inoltre preferisco non pregiudicare la possibilità di arrivare all’allenatore che ci serve a giugno per affidarsi ad un ripiego ora.
        Tutto qui.

        @Sampei:

  11. Alla Roma serve un sergente di ferro. Uno che sappia usare il pugno duro sempre e che inculchi la cultura del lavoro, che in questo ambiente non esiste.
    L’unico è Antonio Conte! dobbiamo prendere lui, costi quel che costi…

    Ieri stavo leggendo un aneddoto interessante che forse non tutti sanno, che praticamente riassume il carattere e la mentalità di Conte. Lui sopra la squadra, su chiunque! questo aneddoto coinvolge lui e Buffon. Faccio copia e incolla:

    L’ATTACCO AL SIMBOLO – Per capire quanto Conte sia orientato solo al successo della squadra, leggete il primo capitolo, quello dall’intrigante titolo «Buffon, da te, non me lo sarei mai aspettato». Ecco uno stralcio: «17 maggio 2014, metà mattina, centro sportivo di Vinovo. Nel quartier generale della squadra, alla periferia di Torino, sembravano tutti felici. I giocatori, già campioni d’Italia nonostante la Serie A dovesse ancora finire. […] L’allenatore, così così. Contento ma non troppo tranquillo: lui voleva di più. La prima riga della classifica del campionato, cioè l’unica che nella sua testa contasse veramente, recitava: Juventus 99 punti. Novantanove, un’enormità. Il giorno successivo si sarebbe giocata l’ultima partita della stagione, in casa contro il Cagliari, e Conte rimuginava. […] “Dobbiamo entrare nella storia, più di 100 punti in Italia non li ha mai conquistati nessuno. E pure in Europa…” […] Quindi, quello Juventus-Cagliari non poteva essere preso sottogamba». Mentre Conte è seduto in sala video con gli altri giocatori, entra Buffon con Marotta: «Mister, scusi un istante, il direttore vuole fare chiarezza sulla questione dei premi da pagare alla squadra, dopo la vittoria dello scudetto». Non l’avesse mai detto, Buffon. In quei cinquanta metri quadrati si è scatenato l’inferno. Una furia di improperi rabbiosi, all’apparenza non giustificata dal momento. Conte si è messo a urlare, posseduto dal demonio di una possibile sconfitta o, ancora peggio, di una probabile pancia piena: «Mi avete rotto! Rotto, capito? E adesso andate tutti fuori dalle palle. Fuori, non voglio più vedervi. Fuori, ho detto!». «Ma, mister…». «Zitto Gigi, da quella bocca non deve più uscire una parola. Non me lo far ripetere. Proprio da te non me lo sarei mai aspettato. I premi… Ma pensa te, ’sti stronzi […] Gigi, tu sei il capitano. E non capisci niente di niente, anzi diciamolo proprio, tu non capisci un cazzo. Sei una delusione, una sconfitta appena apri la bocca. Tu come tutti questi altri deficienti». Il capitolo si chiude con le considerazioni di Buffon e con l’esito della sfuriata “studiata a tavolino”: vittoria contro il Cagliari e record di punti. Stessa dinamica, (a raccontare stavolta è Giorgio Chiellini) dopo il pareggio per 2-2 a Verona del 9 febbrio 2014 o nelle sfuriate durante gli intervalli delle partite

    A Roma serve uno cosi. Uno che se gli fai girare il cazzo ti fa allenare alle 8:00 di mattina pure nel giorno di riposo e mica alle 11:00 quando fa comodo a tutti come fa fare il mangia baguette. Per un ora di allenamento fatto solo di possesso palla. Questo non guarda in faccia a nessuno….e a Roma serve questo!

    Rispondi
      • @aleste85:

        Sì!? me lo sono perso allora!
        So che qualcuno aveva riportato l aneddoto più famoso dove si dice che lui non cena con i giocatori per tenersi “separato” dalla squadra. E che durante quest’ultima non deve volare una mosca!
        E anche qui quell aneddoto fa capire bene che tipo di personaggio è!

      • @Tommy91 AsRoMa:

        mi immagino sabatini che entra nel suo ufficio

        walter, mi hai comprato il terzino destro che serve?

        si te l’ho comprato, è un ragazzo promettente questo, ha 16 anni

        secondo me conte gli da una capocciata 🙂

      • @22.07.1927:

        Chi erano quelli che un anno fà parlavano già di premi a metà stagione? De Sanctis, Gervinho e De Rossi?

        Con Conte non osa immagine che fine avrebbero fatto…specialmente Gervinho!! faceva la fine della gazzella che ogni mattina in Africa doveva correre più del leone per non essere mangiata!!!

    • @Tommy91 AsRoMa: Se c’è la “certezza” che viene lui da luglio 2016 in poi, allora sono disposto a sopportare il minestraro francese anche per tutto il resto di questa stagione.

      Rispondi
      • @22.07.1927:

        A Roma serve uno cosi…non c è un cazzo da fare!

        L’ultimo che ha vinto qualcosa di importante, non a caso, è Capello! altro sergente di ferro….

        Anche le sue parole di qualche giorno fa parlano chiaro!

  12. Uomo di m…ondo ha detto:

    vabbe’ va ce se rivede forse a gennaio. tanti auguri a tutti: lazziali e non, ma soprattutto a
    OBLOMOV
    AVE
    CUCS
    PETER
    EMA
    DDRMAANCHENO
    ATTILIO
    THIAGO

    PASSATEVELA AL MEGLIO

    Buon Natale e felice anno nuovo m…ondo.

    Rispondi
  13. Siamo a -4 giocando un calcio pietoso. L’Inter e’ di una pochezza sconcertante, la Fiorentina ha una rosa corta. Potremmo arrivare terzi o persino secondi anche giocando male. Ma immaginate cosa potremmo fare con un allenatore decente?

    Rispondi
  14. – infine una considerazione sul sito. F-R sembra ormai abbandonato dal suo amministratore e con una redazione part-ti è.
    Siamo a quasi duemila commenti in calce alla diretta (in realtà differita) di Roma-Spezia.
    Neanche uno straccio di commento sull’ultima giornata di campionato.
    Peccato.

    Rispondi
    • @derossimaancheno:

      eppure di pubblicità ce n’è a iosa

      rispecchia la situazione della roma, si pensa ai soldi, molto meno alla programmazione

      Rispondi
  15. 22.07.1927 ha detto:

    @aleste85:
    lo spogliatoio è diviso
    ti ricordi nainggollan e florenzi tanto amici?
    pare che non lo siano più come prima, causa garcia
    se vedi i loro atteggiamenti in campo infatti sono totalmente diversi
    ci sono giocatori in questa situazione che sembrano voler portare avanti la baracca
    altri remano contro

    è una situazione de merda

    Rispondi
  16. – Sono X natura pragmatico e propositivo, sicché comprendo discorsi del tipo voglio tizio al posto di Garcia e Caio al posto di Sabatini.
    Non comprendo invece chi vorrebbe che ciò accadesse a prescindere dal sostituto, come se le rispettive nonne potessero fare meglio di Sabatini nel ruolo di DS o di Garcia nel ruolo di tecnico.
    Mi rendo però conto che la sete di sangue nell’arena a prescindere dai risvolti pratici è una cosa “anticamente romana”.
    – Io personalmente Sabatini me lo terrei stretto, il rendimento dei giovani presi per pochi soldi da lui ed attualmente in prestito testimonia per l’ennesima volta le sue doti.
    Però da giugno vorrei un allenatore in linea con le sue idee di mercato, in grado di valorizzare i giovani e desideroso di potare a termine il ricambio generazionale. Molti vogliono Gonde e l’idea potrebbe essere buona sopratutto perché l’attuale ct è garanzia di polso ed atteggiamento duro verso la squadra, cosa di cui sembriamo aver bisogno più di altro. Io personalmente per i motivi di cui sopra vorrei Eusebio Di Francesco.

    Rispondi
  17. – Anche grazie ai demeriti degli altri siamo a quattro punti dalla vetta e qualificati agli ottavi di Champion. Visto che la rosa attuale è stata costruita X Garcia e considerata la mancanza di alternative valide ora, se non ottantenni ormai bolliti o allenatori tipo Bielsa che avrebbero bisogno di tempo e di una rosa in parte diversa x apportare un valido contributo, mi sembra che la cosa più sensata sia quella di proseguire così fino a giugno.
    – il mercato di gennaio non si presta a stravolgere rose, al massimo serve ad apportare qualche correttivo. La priorità è un bel terzino destro al posto di Torisidis tipo Vrsaljko, bravo a difendere ma anche a spingere e crossare, in grado all’occorrenza di giocare anche a sinistra. Per il resto chiedo che al posto di Iturbe potrebbe ritornare Ibarbo.
    – Molti danno la situazione per compromessa e forse hanno ragione, io evidenzio però i pochi aspetti positivi che potrebbero giocare a nostro favore.
    Ad inizio campionato eravamo una macchina da gol con grossi problemi in fase difensiva. Poi, con gli infortuni di Gervi e Salah la prolificità offensiva è sparita, anche perché Dzeko, il quale col precampionato ed il gol alla rubentus aveva iniziato alla grande, non è più stato lo stesso una volta rientrato dall’infortunio.
    Dzeko sta giocando male e sbaglia anche gol semplici, ma il giocatore è forte e lo dimostrerà. Gervi e Salah sono recuperati e dovrebbero tornare a dare il loro contributo.
    In compenso sono ormai quattro partite consecutive che manteniamo la nostra porta inviolata, anche grazie ad un ritrovato Szczesny, sicché se il trend difensivo dovesse continuare e quello offensivo tornare ai livelli preinfortunio delle delle due frecce, le cose potrebbero migliorare e di molto.
    – Quanto alla cabala, l’anno dello scudetto di capello subimmo una vergognosa eliminazione dalla coppa Italia ad opera dell’atalanta con conseguente durissima contestazione dei tifosi, anche per il gioco non convincente mostrato fino a quel momento. Poi, anche grazie allo straordinario girone di ritorno di Batigol sappiamo come è andata a finire.
    Ottimismo ragazzi e…..sempre forza Roma.

    Rispondi
  18. voglio solo sperare che il coro di ieri all’olimpico “ricominciare” significasse ripartiamo da zero o quasi, salviamo quello che c’è da salvare ed azzeriamo dirigenti allenatore giocatori

    di periodi bui la Roma ne ha vissuti parecchi, ma mai come in questo momento si era creato un allontanamento tra squadra e tifoseria così evidente

    l’unica cosa che sono riusciti a fare bene

    al contrario di quello che hanno fatto vedere in campo, da cinque anni a questa parte

    solo una parola da parte mia

    VERGOGNA!

    Rispondi
  19. La squadra e’ con Garcia solo perche’ con lui non si lavora e i veterani hanno il posto assicurato.
    Si dice che Pallotta voglia comunque mandare via Garcia e che i dirigenti italiani si oppongano. Questa volta avrebbe ragione Pallotta, ma a giugno voglio un allenatore alla Conte, altro che Bielsa

    Rispondi
    • @AsRomaUK:

      bielsa per la roma non è adatto

      lo fanno fuori subito, non metto in dubbio la competenza tecnica, il suo carattere semplicemente non si sposa con la mentalità di trigoria

      Rispondi
      • @22.07.1927:

        a noi serve uno che si sa imporre si ma diplomatico e scaltro, quelli che fanno muro contro muro senza valutare la situazione, in ogni cosa non durano, nel calcio come nella vita

  20. Oramai non si tratta di fare le cose in fretta eancora una volta male….la Roma se vuole trasformarsi in una societa seria deve iniziare una lunga “maratona” che inizia col cacciare ora o a Giugno i tre responsabili della pochezza di questa squadra:Sabatini, Baldissoni e Garcia

    Rispondi
    • @oregon1:

      eppure quest’anno la situazione era così ghiotta

      ma..le cose sono due, o sono così stolti da non essersene resi conto oppure per loro scudetto non era di primaria importanza

      la juve cede tutti gli artefici del suo ciclo e tu invece di approfittarne decide di rimandare la tua rifondazione

      Rispondi
    • @oregon1:

      Sabatini, se mi permetti è il meno responsabile di tutti, quest’anno davvero è inattaccabile per la campagna acquisti fatta, peraltro con i fichi secchi, ovvero la vendita di Romagnoli-Bertolacci-Viviani, tutta gente che non giocava nemmeno alla Roma lo scorso anno.

      Poi altra cosa: vi scordate sempre da dove veniamo.

      Io son giovane e chiedo lumi a quelli che conoscono la Roma meglio di me; ma un giocatore come Salah è o non è un lusso per i nostri standard?
      Non è tipo la migliore ala che abbiamo in rosa dai tempi di Conti o sbaglio? Gervinho stesso quando mai è stato un giocatore da Roma? E Dzeko, Nainggolan e Pjanic?

      L’unico ruolo a cui siamo abituati storicamente bene è quello di difensore centrale, dove abbiamo sempre avuto gente forte e continuiamo nel corso degli anni ad averne, ma negli altri ruoli? Io vedo solo upgrade significativi rispetto al recente passato.

      Tra poco uscirà fuori che Florenzi e Digne son peggio di Cassetti e Tonetto.

      Per il resto a me sembra che, proprio grazie a Sabatini, uno step notevole questa squadra lo abbia fatto, negarlo mi sembra ingeneroso nei confronti del ds, che avrà cannato anche qualche acquisto, come del resto Marotta (buon ds per me), ma nel lungo periodo ti ha portato ad avere questa rosa, che giocando una merda per 6 mesi è arrivata seconda e che nonostante faccia schifo pure quest’anno è a 4 punti dal primo posto.

      Immaginate voi se invece di fare lercio giocassimo un calcio per lo meno decente dove saremmo. E ho detto decente, nemmeno buono.

      La critica continua sulla vicenda plusvalenze è ridicola.

      Per una vicenda sfortunata come quella di Yanga-Mbiwa ad esempio, sfortunata nel senso di riscatto non preventivato per numero di presenze raggiunte incredibilmente presto, 5 anni fa avresti dovuto vendere un titolare inamovibile per recuperare quei soldi, adesso ti basta vendere un 19 enne croato che alla Roma ha giocato 3 partite e sei a posto.

      Non è crescita questa?

      Critiche successive perchè al suo posto è stato preso Rudiger a 4+9, Rudiger che è tipo 4 volte più forte del francese…
      Lo stesso Rudiger, che se dobbiamo essere onesti, a Manolas, tecnicamente, da due piste e potrebbe diventare anche meglio tra un paio d’anni.

      Son rimasto sconcertato poi dal cazziatone di Garcia quando il tedesco ha preso palla e si è involato, caratteristica sottovalutata dei grandi difensori, da Boateng a Lucio, a Chiellini (si ho detto Chiellini) fino ad arrivare al nostro Benatia. Il difensore che parte così e buca il centrocampo crea superiorità numerica e molte volte porta al gol. Altro che cazziatone io gli avrei fatto una standing ovation quando gliel’ho visto fare.
      Santo cielo poi andategli incontro e proponetevi per lo scarico.

      Criticare aquisti come Dodò, come se a 500k si potesse prendere di meglio…

      A Marotta allora dopo i Martinez, i Diego, i Krasic, che avrebbero dovuto dire? Linciaggio pubblico sulla piazza?

      Anche il fatto di andare in Brasile e spendere una barca di soldi per un 18enne che si vocifera essere un talento assoluto e mondiale, consapevole che se uno simile lo provi a prendere 2 anni dopo già non rientra nelle tue possibilità. Io apprezzo queste cose.

      Questo è coraggio, perchè vuol dire andare oltre al fatto di essere una realtà non di prima fascia. Significa voler provare a competere con le grandi d’Europa senza averne i mezzi, perchè questo è. Non posso permettermi eccellenze in età matura? Sai che faccio io provo a prenderlo a 12 anni nella speranza che diventi un campione. Nei primi anni siamo stati costretti a venderli per finanziare altre operazioni, lo scorso anno il trend si è invertito, il che vuol dire che senza la necessità futura di smontare l’11 titolare, per via di una rosa che ha sempre meno lacune strutturali, quel giovane di talento probabilmente entrerà a far parte della prima squadra e avrà la possibilità di eccellere con noi.

      Io la trovo una cosa bellissima, non so voi.

      Rispondi
      • @Sampei: il cazziatone a rudiger gliel’ha fatto perché ha perso palla , non perché ci ha provato. se fai quelle cose non devi perdere palla

  21. “Mercato Roma, per la panchina Bielsa in pole”

    “Sarebbe il tecnico argentino in cima alle preferenze della dirigenza romanista per l’eventuale post Garcia”

    UN’ALTRA CAZZATA DI SABATINI!!!!!

    Rispondi
    • @oregon1: Ok… Mi arrendo! Oltre Garcia cacciate via anche Sabatini! Nn se ne può più… Ma un allenatore italiano no??? Ma cosa cavolo ha in testa??? O Spalletti subito o Conte a Giugno! Solo se aspetti Conte è giusto tenere Garcia fino alla fine… Il traghettatore potrebbe far peggio secondo me!

      Rispondi
  22. l’esultanza di florenzi non l’ho capita. o è talmente stronzo da far finta di stare con garcia, o stanno davvero con garcia. non so cosa sia peggio

    Rispondi
    • @aleste85:

      lo spogliatoio è diviso

      ti ricordi nainggollan e florenzi tanto amici?

      pare che non lo siano più come prima, causa garcia

      se vedi i loro atteggiamenti in campo infatti sono totalmente diversi

      ci sono giocatori in questa situazione che sembrano voler portare avanti la baracca

      altri remano contro

      Rispondi
  23. Abbiamo vinto e sofferto con una squadra che è in crisi nera, c’è veramente poco da essere felici nonostante la vetta sia solo a -4! Non c’è gioco, c’è nervosismo e c’è un allenatore che ormai ha spaccato l’ambiente! Sabatini e Baldissoni lo vogliono tenere, Pallotta e i tifosi lo vogliono cacciare! Ergo io caccerei anche i dirigenti…

    Siamo ancora in tempo x recuperare… NN FACCIAMO L’ERRORE DI PROSEGUIRE CON IL FRANCESE!!!

    Rispondi
  24. sabati, eviterei di dire che sadiq è passato da 300mila a 5 milioni di valore. poiché se dovesse avere un manager serio adesso verrebbe subito a battere cassa.
    poi una domanda? significa che se arriva qualcuno e offre 15 lo vendiamo subito?

    Rispondi
  25. vorrei fare un paio di considerazioni.

    1) la critica è sempre legittima.

    2) nessuno si deve sentire meno romanista perchè da giudizi negativi su chiunque, per questo esiste lo sport e si prendono tanti soldini, se uno non gradisce i giudizi fa il metalmeccanico con tutto il rispetto per i metalmeccanici.

    3) Nessuno ha il privilegio della verità, ma possibilmente i giudizi si cerca di darli sempre complessivi.

    4) La società c’è.

    5) nonostante le critihe contro, la questione dello stadio che veramente è prioritaria se si vuole competere con lo strapotere della juve, un prefetto cretino, una tifoseria altretanto becera, una stampa senzazionalista quando non corrotta, una squadra di decerebrati e allo sbando la situazione generale dei risultati non è carastrofica.

    6) si poteva fare meglio vista la concorrenza ma così è lo sport.

    7) di nuovo la società ha mantenuto la barra dritta e oltre a questo è risucita a farsi ascoltare da uno come mou, il che non è poco. Un tempo sarebbe stato impensabile.

    8) non solo ma lo stesso mou è dato per approdabile allo united non è detto che ci vada per davvero. Non si può mai sappere.

    9) dunque si prospetta un futuro con allenatore mou/Conte, sul quale il pallottone è rimasto inflessibile, e sul quale inizio ad avere il sospetto che gli si dovrà dare ragione.

    10) non lo so se la dirigenza indigene è all’altezza ma il pallottone dimostra di essere uno serio e tosto.

    11) nonostante la situazione squallida in cui siamo, e che sinceramente succede ciclicamente a roma ogni paio d’anni, dimostra di non voler lasciare ma di raddoppiare.

    12) E raddoppia con ambizione, visti i pregetti stadio e allenatore, ma anche con avvedutezza, vista la fermezza e l’equilibrio finanziario che non intende stravolgere, come fecero i suoi precedessori andando a sbattere.

    13) L’allenatore rimane non adeguato, ma la società fa ugualmente le sue mosse e fino ad ora sembrano rispettabili.

    14) la gestione dzeko è uguale a quella degli altri centeravanti della roma, cioò deleteria.

    15) ma nonostante ciò la roma riesce a mantenersi a galla.

    16) ieri la fortuna è stata molto ma molto clemente, ma così è il calcio visto che viceversa per esempio è accaduto il contrario con l’Inter.

    17) la pausa natalizia servirà eccome, visto che c’è sempre la possibilità di recuperare freschezza, e forse pure strootman

    18) infine inizio ad avere il sospetto che il pallottone alla fine avrà la ragione su tutti, stampa, media, stadio, calciatori, allenatore prefetto, ultrà e tutta questa gente male abituata.

    Dunque

    FORZA ROMA

    Rispondi
  26. amarcord ha detto:

    Un saluto a tutti anche da parte mia.
    Martedì mattina si parte per una vacanza nella terra dei Maori.
    Sempre FORZA ROMA
    SOSTENIAMO LA SQUADRA nonostante l’incapace in panchina
    Buone Natale e buon 2016

    tanti AUGURI amarcord a te e famiglia …. un abbraccio a JULIA e al TAMULETO ………..

    Rispondi
  27. Buongiorno Lupacchiotti !!!
    aime ho capito ( o credo di averlo fatto ) che anche se avremmo perso Garcia sarebbe rimasto lo stesso e questo è paradossale ….
    con questa rosa e vedendo come si comportano le altre squadre dovevamo essere primi a mani basse e invece eccaallà …
    comunque io continuo a volere la testa di Garcia , partita vinta si , ma senza gioco e questo mi fa pensare che il futuro per noi sarà devastante .

    Rispondi
  28. siamo a – 4 dalla prima si,
    ma con 1 anno di non calcio, stadio semi vuoto, dirigenti ridicoli, allenatore e giocatori da schifo, e 0 titoli.
    il calcio non doveva essere divertimento?

    siamo una squadra provinciale, giocatori senza personalità, con stipendio da campioni ma dal valore di mezza sega.
    basta vedere come festeggia florenzi dopo un misero gol, nemmeno avessimo vinto la champions, invece di scusarsi con i tifosi per l’ennesima partita di merda.
    basta ascoltarsi le dichiarazioni arroganti di quel coatto di naingonaln. stipendio da campione piedi storti e faccia da culo.
    basta ascoltarsi le dichiarazioni del presidente, dirigenti e altri giocatori.

    secondo questa gente il tifoso deve pagare e tacere.
    e non illudetevi, non si vincerà quest’anno. e meglio cosi.

    Rispondi
  29. Tommy91 AsRoMa ha detto:

    Incredibile come dopo tutto quello che è successo e dopo il risultato di stasera in Inter – Lazio, noi siamo “solo” a 4 punti dal primo posto.
    Proprio per questo Garcia è da esonerare all’istante. È incredibile la quantità dei punti che abbiamo buttato anche quest’anno con questa rosa..

    Si la cosa che fa riflettere è che se non avessimo buttato nel cesso quei 4 punti a Bologna e a Torino, saremmo stati primi con l’Inter. Ma purtroppo non si presagisce niente di buono. Speriamo di tornare a Gennaio con ritrovata verve.

    Rispondi
  30. Incredibile come dopo tutto quello che è successo e dopo il risultato di stasera in Inter – Lazio, noi siamo “solo” a 4 punti dal primo posto.

    Proprio per questo Garcia è da esonerare all’istante. È incredibile la quantità dei punti che abbiamo buttato anche quest’anno con questa rosa..

    Rispondi
  31. Due piccole considerazioni…
    Resto coerente nel dire che con un allenatore capace al posto di Garcia ed un rimpasto di giocatori a gennaio si potrebbe vincere lo scudetto
    ma dalle folli dichiarazioni del post partita cio’ non avverrà…

    Sento una brutta aria attorno a Dzeko… sarà l’ennesima vitta del Tottismo

    Quanto al resto la società rischia grosso… tiene Garcia? Ok poi se alla fine non si entra in champions pagherà caro questo braccino corto

    Rispondi
  32. non credo ci sia qualcuno che tifi contro la Roma, ma molti si sono rotti le palle di questa situazione

    non basta una vittoria per cancellare tutto, guai se fosse così

    Rispondi
    • @AsRomaUK: il primo posto lo abbiamo perso, male, a Milano.
      li è iniziata la nostra caduta…
      perché siamo senza personalità.
      Dai dirigenti, in giù.
      bene la vittoria di oggi, per i tre unti.
      Male se resta Garcia.
      A questo ci hanno ridotto.

      Rispondi
  33. Caro CUCS,
    Non entro nel merito delle colpe di Pallotta, consapevole che l’argomento sia tra quelli per i quali hai un punto di vista sensibilmente diverso dal mio.
    Però vorrei evidenziarti come i due, Pallotta e Lotirchio, siano portatori di interessi diametralmente opposti e non c’entra niente la rivalità cittadina.
    Lotirchio è uomo di Infront, come il suo fantoccio Tavecchio e similia.
    Si tratta della lobby dei diritti televisivi, quella che vede di buon grado lo svuotamento degli stadi a favore delle paytv, quello che vorrebbe decidere ci sta in A e chi in B in base al bacino d’utenza, nonché quella che ha unto a destra e manca per attrarre consensi, talvolta ricorrendo a veri e propri ricatti.
    Gli unici veri oppositori di questa lobby sono Pallotta ed Agnelli, gli unici che hanno veramente avversato l’elezione di Tavecchio.
    Non per niente il primo si è costruito uno stadio di proprietà su misura per confezionare un bello spettacolo, mentre il secondo sta provando a farlo.
    Pallotta ha sicuramente delle colpe ma ha interesse ad avere uno stadio pieno di gente che si diverte, a differenza di Lotito che lavora X svuotare gli stadi e favorire Infront.

    CommandoUltraCurvaSud ha detto:

    Sotto il regno di Pallotta e Lotito e dell’attuale Prefetto, il calcio come dice ha detto Padellaro, a Roma è (quasi, aggiungo io…..salvo un miracolo, che non può fare garcia, né questa dirigenza…..) morto.
    Questo non vuol dire che io dica che è colpa loro (ognuno ha la sua idea) ma è successo sotto il loro “governo”.
    E questo è incontestabile.
    E trisite.

    Rispondi
    • @derossimaancheno: Caro Derossi, questa volta davvero non era mia intenzione attribuire colpe specifiche, anche perché non ho elementi per farlo.
      Certo è il calcio sta morendo, dopo 100 anni, mentre loro sono i Presidenti delle due squadre romane.
      Ed il calcio non sta morendo ovunque: ma solo a Roma.
      Forse dovrebbero affrontare più efficacemente questa coincidenza temporale.
      Sotto il loro governo sta succedendo.
      Che ci pensino…..

      Rispondi
  34. Il tifo è irrazionale, e divide, anche in famiglia.
    Mio figlio, vicinissimo alla protesta della Curva che condivide al 1000 per 1000, domani andrà, comunque, a fare il biglietto per Chievo, la sua settima trasferta su 9 (ha saltato solo Palermo e Napoli)….
    abbiamo amici a Vicenza……
    Io non lo so se andrò: avevo detto, dopo il pareggio di Torino, ridicolo, che non sarei più andato in trasferta (l’Olimpico lo evitiamo fino a che le cose non cambiano…) finche ci fosse stato garcia in panchina…..
    Non sono ancora certo di rimangiarmi quello che avevo detto….
    Anche in famiglia opinioni diverse…..
    Almeno per qualche ora…..

    Rispondi
    • @Il_Cannibale: come hai letto non tifo contro.
      Però se la moglie ti tradisce, certo on tagliarsi l’uccello, ma lasciarla ci può stare….
      Infatti, io, condivido l’atteggiamento di chi si assenta dallo Stadio.

      Rispondi
    • @Il_Cannibale:

      ma tu sei lo stesso che fino alla scorsa settimana
      scriveva purghe di commenti a favore di garcia?

      fossi in te mi taglierei le mani

      Rispondi
  35. Però stavolta, la vicenda è più complessa e voglio dire perché mi sento molto vicino anche a Peter e Oblomov.
    Perché la fede calcistica è un amore, forte.
    Ora, ci sta amare immensamente una donna, anche se non è la più bella.
    SE non è una top model.
    Io ho amato la Roma, quando lottava per il 13° o 14° posto.
    Ho amato al Roma quando era così piccola che contavano solo i due derby, a fare la stagione…..
    Ma ora il distacco è troppo, e quel che sta accadendo è più assimilabile ad una domanda:
    si può ancora amare alla follia, una donna che ti mette le corna, che ti tradisce ?
    La risposta la lascio ad ognuno di voi.
    Io non continuerei ad amare una donna che mi tradisce, che umilia il mio amore.
    Chi vede la fede calcistica così, è giusto che si allontani.
    Perchè la Roma attuale, specie la dirigenza, sta umiliando il nostro amore.

    Rispondi
  36. Ragazzi io di solito commento con il contagocce, ma fra quasi 1700 commenti sento di dover dire la mia. Capisco la preoccupazione per l’incopetenza di Garcia, infatti lo sono anche io come voi, ma penso allo stesso tempo che cacciarlo adesso sia rischioso. Come voi anche io non voglio buttare la stagione, cosa che sembra oggi inevitabile, ma capisco anche la scelta della società che giustamente reputa Conte un’occasione irripetibile da non lasciarsi sfuggire. Non è semplice scegliere fra Spaletti subito o Conte a luglio. Io sinceramente preferisco Conte a Luglio con nuovi dirigenti, indipendentemente dalla permanenza di Sabatini ci serve un cazzo di DS. Tanto ormai la cazzata è stata fatta, Garcia andava allontanato dopo la conferenza vergognosa di maggio.

    Rispondi
  37. Sotto il regno di Pallotta e Lotito e dell’attuale Prefetto, il calcio come dice ha detto Padellaro, a Roma è (quasi, aggiungo io…..salvo un miracolo, che non può fare garcia, né questa dirigenza…..) morto.
    Questo non vuol dire che io dica che è colpa loro (ognuno ha la sua idea) ma è successo sotto il loro “governo”.
    E questo è incontestabile.
    E trisite.

    Rispondi
  38. È questo che intendo dire.
    Si può benissimo desiderare l’eliminazione fisica di Garcia, quantomeno il suo immediato allontanamento da Trigoria.
    Io ho spiegato sotto le ragioni per le quali l’allenatore lo cambierei a giugno, ma ci sta pensarla diversamente.
    Non ci sta, da tifosi, volere la sconfitta della propria squadra.
    E CUCS che è tifoso vero insegna….

    CommandoUltraCurvaSud ha detto:

    Non ho tifato contro.
    Non mi è possibile.
    Bene i tre punti.
    Servono come il pane.
    Ma male che resti Garcia ; non perché è’ il più colpevole, ma perché il primo gradino per rinascere e’ il suo allontanamento.

    Rispondi
  39. Confesso che nei commenti post partita, RiBADITO CHE HO TIFATO PER I TRE PUNTI, e sono contento che li abbiamo presi, nei giudizi sulla situazione sono molto (quasi integralmente) vicino alle opinioni di Peter Pan, e di Oblomov (tranne il tifo contro).
    Questo perché ritengo che l gestione Garcia sia solo la gestione di un’agonia, peraltro per nulla divertente.
    il gioco è penoso, ed i tre punti possono per essere una gioia solo per una domenica.
    Vorrei gridare il mio malessere per un gruppo dirigenziale che si autoprotegge, a scapito dei tifosi, e dell’immagine della società.
    Ho visto la partita, bruttina, e non ho più sentito alcun commento né di sabatini, né di Garcia.
    Ci hanno tolto l’amore per la Roma.
    Ed il solo fatto che hanno creato una situazione dl genere, è un’onta che questa dirigenza si porterà con se per sempre.
    Contenti loro.
    Noi tifosi (più o meno) no.
    Aggiungo che ciò che sta succedendo è un fatto epocale.
    La morte dell’Olimpico (dove mancano 40.000 spettatori a partita e non 4 o 5 mila…) è un fato mai visto.
    Oggi c’erano allo stadio i tifosi che quando avevo 16 anni, andavano al Tre Fontane a edere la Roma allenarsi, prima dei Derby.

    Rispondi
  40. ma santa miseria, mai detto che questo utente si della lazio o non tenga alla roma, non lo penso e quindi non lo dico. però come si fa ad arrivare a giugno di questo modo? come si fa ad arrivare a giugno con una squadra involuta su se stessa…non c’è una trama di gioco che sia una! la squadra non ha più mordente ed è tutta scollegata nei reparti….se una squadra non riesce a vincere con lo spezia e fino a gugno devo rimanere così , allora prego dio di fare 40 punti il prima possibile porca puttana. non è una opinione validissima la sua, è fuori da ogni logica e senso.

    Rispondi
  41. Ciao caro CUCS il primo gradino per rinascere è trovare un modo per riavvicinare 50.000 persone all’Olimpico, senza è arduo davvero!
    Poi oh io sono del parere che un allenatore conti al massimo il 10% e un anche l’allenatore più capace può fare la fine che ha fatto MOURINHO quest’anno! Parere personale…

    CommandoUltraCurvaSud ha detto:

    Non ho tifato contro.
    Non mi è possibile.
    Bene i tre punti.
    Servono come il pane.
    Ma male che resti Garcia ; non perché è’ il più colpevole, ma perché il primo gradino per rinascere e’ il suo allontanamento.

    Rispondi
  42. Conosco, anche personalmente, il grande cuore giallorosso di Derossimancheno, e la sua competenza calcistica.
    Le sue opinioni sono sempre validissime, anche se non tutte condivisibili.
    E’ “governativo”, diciamo così, nella problematica Garcia, e ha buone ragioni per esserlo, anche di buon senso.

    Rispondi
    • Io condivido con lui che le alternative o traghettatori non sono eccelsi ma non mi puo’ giustificare il non gioco xke’ Gasperini mette 5 difensori tutto qui.

      Rispondi
    • Cia CUCS, anche io, quelle poche volte che non condivido il tuo pensiero, compenso le ragioni, anche né tuo caso dettate da esperienza e buon senso, per certe posizioni.
      @CommandoUltraCurvaSud:

      Rispondi
      • Ma cosa ho scritto 😱😱
        Volevo dire che le rare volte che non condivido il tuo pensiero traspare comunque il buon senso che guida i tuoi ragionamenti, lontani anni luce dai pruriti forcaioli di taluni.

      • @derossimaancheno: Ciao Derossi, oggi difendere Garcia, come fai tu, è scegliere il sentiero meno battuto…..
        Anche se io sono per mandarlo via, conoscendomi, sai che non posso che ammirare il tuo gesto…

  43. Egr. sig. Procula,
    Uni che due anni fa millantava cene di suo padre con Sabatini e sicure dritte di mercato, inevitabilmente rivelatesi bufale, non è il soggetto più adatto X insegnarmi cos’è la realtà oggettiva.
    Però anche a te voglio dirlo: a me di Garcia non fotte nulla, solo penso che sia meglio rimanere così fino a giugno piuttosto che ricorrere ad un procula ha detto:

    egregio signor derossimaancheno,
    affermare che garcia non è riuscito ad imprimere un gioco alla squadra, o meglio a trovare varianti dopo il nefasto 1-7 col bayern ( più di un anno fa) non è semplicemnte una opinione come un’altra, ma è una semplice constatazione della realtà. se sbaglio in questo mi corregga motivando la sua risposta. inoltre io non ho mai fatto riferimenti a tifare contro la squadra, ho semplicemente detto che una vittoria espressa con il consueto non gioco , non deve essere vista come una ulteriore motivazione per proseguire con questo stillicidio , che culminerà solo con lìesonero dellìincapace rudi garcia. io non dico che lei è della lazio, dico semplicemnte che lei se difende ancora il mister, semplicemnte non capisce nulla. buona serata.

    Rispondi
    • Manca un pezzo.

      Volevo dire: piuttosto che ricorrere ad un traghettatore ottantenne che si ritrova una rosa non costruita x il suo gioco.

      @derossimaancheno:

      Rispondi
  44. ciao ddr buona serata… concordo con te: se i giocatori sono con il mister inutile cambiare ora…
    io aggiungo una cosa fottendomene se qui tutti mi insultano: per una sera ed è stasera Forza Quaglie!
    -4 o 5 dal primo posto con rientro di Kevin e soprattutto con il vero Dzeko il campionato sarà nostro …. e con Rudi!

    derossimaancheno ha detto:

    Caro downunder, mi dai l’assist X precisare che anche a me di Garcia non frega una sega.
    Semplicemente penso che piuttosto di passare ad un Matusalemme traghettatore sia meglio rimanere così, anche perché la squadra è stata costruita secondo il suo schema.
    Poi a giugno si potrà puntare per una prima scelta è consentirgli di adattare la rosa al suo gioco.
    Il discorso cambierebbe se i giocatori non lo seguissero, ma non mi sembra.
    @down under:

    Rispondi
    • Ciao Aeropno.
      Tu sei sempre il più ottimista di tutti ed a me, sinceramente, l’ottimismo è venuto a mancare.
      Resta il realismo di non voler passare dalla padella nella brace

      @aeropno76:

      Rispondi
  45. Non ho tifato contro.
    Non mi è possibile.
    Bene i tre punti.
    Servono come il pane.
    Ma male che resti Garcia ; non perché è’ il più colpevole, ma perché il primo gradino per rinascere e’ il suo allontanamento.

    Rispondi
  46. Scusate….adesso si legge già…..Garcia è salvo
    Siamo alle solite?….Allora non ha tutte le colpe lui !?….Magari le sue colpe sono diverse,
    e sono quelle di chi rimane senza giocatori, quando succede questo la squadra patisce
    a questo punto può subentrare la colpa per lui, perché i sostituti presi non li ha mai
    valorizzati, o non vuole farli giocare…o sono state forme di acquisti non all’altezza
    o non adatti al suo gioco, non adatti alla Roma, più che alla società…

    E qui allora la colpa gira l’angolo, anzi attraversa l’Oceano per andare dal mr. President,
    il quale deve capire che il progetto Americano, è fallito.
    Ho sempre pensato che era e sarebbe stato meglio fare la squadra, una compagine vincente,
    avrebbe messo d’accordo tutti, un apporto dato da un pubblico senza pari,
    quello di Roma, quello della Roma !…
    Abbonamenti, incassi e stadio sempre pieno, invece non abbiamo manco uno sponsor….
    invece ha voluto fare le plusvalenze…una prima squadra che definiamo buona per amore,
    e riserve scrause, questi i risultati, e prese per il culo in abbondanza.

    Perché dopo 5 anni, siamo a queste situazioni e non siamo soddisfatti per nulla. Il quadro
    generale fa pena, è inutile che Garcia difenda le posizioni…
    La squadra perde incontri importanti, esce dalle competizioni, e quello che è più grave,
    lo stadio è vuoto….dice…..a gennaio cambia tutto?…..Ma de che???

    Rispondi
  47. derossimaancheno ha detto:

    Ribadisco, fino ad oggi le quaglie sono gli unici tifosi che avevo visto tifare contro la propria squadra.
    Fino ad oggi.
    @passo:

    Triste.
    Ma è il sintomo di un malessere profondo di una grossa fetta di tifoseria.
    A me di Garcia non fotte nulla, anzi ho un’avversione totale.
    Conta solo la Roma e non riuscirò mai a tifare per una sua sconfitta.
    Ma se questo coglionazzo ci fa vincere qualcosa, giuro che mi metto a imparare il francese!

    Rispondi
    • Caro downunder, mi dai l’assist X precisare che anche a me di Garcia non frega una sega.
      Semplicemente penso che piuttosto di passare ad un Matusalemme traghettatore sia meglio rimanere così, anche perché la squadra è stata costruita secondo il suo schema.
      Poi a giugno si potrà puntare per una prima scelta è consentirgli di adattare la rosa al suo gioco.
      Il discorso cambierebbe se i giocatori non lo seguissero, ma non mi sembra.

      @down under:

      Rispondi
      • @derossimaancheno:
        è anche il mio pensiero. Un cambio avrebbe senso se la squadra gli giocasse contro o se entrasse in rottura prolungata.
        Chiunque prendesse in mano la Roma adesso farebbe una pessima figura.
        La soluzione migliore è che Garcia porti a termine la stagione

  48. “Procula” ha perfettamente ragione. Ma è normale che chi non vuol sentire ragioni continuerà a dire che va bene così.

    Io vorrei sottolineare che i veri tifosi sono quelli che non si accontentano mai…

    …non certo quelli che esagerano nelle contestazioni, ma nemmeno quelli a cui sta bene tutto.

    Perché è semplice: come fanno alcuni ad essere contenti? La Roma non vince da oltre 7 anni (5 anni di americani).

    I dati sono questi.

    Se una nuova società ti viene e ti promette l’Olimpo, è normale che ti aspetti almeno qualcosa.
    Non mi sembra che in termini di comunicazione, business, marketing ecc. sia stato fatto di meglio.
    L’unica nota positiva per ora è la presentazione del progetto stadio e il cambio Kappa-Nike.

    Forse un po poco.

    Io preferisco arrivare quarti e andare in Europa League e vincere la coppa italia piuttosto che arrivare secondi e non vincere niente.
    Forse a qualche pseudo tifoso non starà bene…

    Rispondi
  49. vabbe’ va ce se rivede forse a gennaio. tanti auguri a tutti: lazziali e non, ma soprattutto a
    OBLOMOV
    AVE
    CUCS
    PETER
    EMA
    DDRMAANCHENO
    ATTILIO
    THIAGO

    PASSATEVELA AL MEGLIO 🙂

    Rispondi
  50. 433 mio vs chievo

    scszsny

    florenzi
    manolas
    rudiger
    digne

    ucan
    de rossi
    vainquer

    salah
    sadiq
    falque

    4231

    scszsny

    florenzi
    manolas
    rudiger
    digne

    vainquer
    de rossi

    salah
    ucan
    falque

    sadiq

    Rispondi
  51. Sono contento per quel giovane che ha segnato. E’ molto bravo l’ho sempre detto, come Uçan.
    Peccato che non trovano spazio.
    L’importante è aver vinto, ma non è tutto oro quello che luccica.
    Non possiamo essere entusiasti, la Coppa Italia è andata via nel peggiore dei modi, lo scudetto è difficile molto e la champions
    è impossibile…

    Comunque anche oggi la prestazione non mi ha convinto e ricordiamoci che il Genoa viene da un momento difficile e abbiamo giocato in casa.
    E loro di occasioni ne hanno avute, forse piu’ di noi.

    A parte questo, meglio aver vinto…

    Rispondi
  52. egregio signor derossimaancheno,
    affermare che garcia non è riuscito ad imprimere un gioco alla squadra, o meglio a trovare varianti dopo il nefasto 1-7 col bayern ( più di un anno fa) non è semplicemnte una opinione come un’altra, ma è una semplice constatazione della realtà. se sbaglio in questo mi corregga motivando la sua risposta. inoltre io non ho mai fatto riferimenti a tifare contro la squadra, ho semplicemente detto che una vittoria espressa con il consueto non gioco , non deve essere vista come una ulteriore motivazione per proseguire con questo stillicidio , che culminerà solo con lìesonero dellìincapace rudi garcia. io non dico che lei è della lazio, dico semplicemnte che lei se difende ancora il mister, semplicemnte non capisce nulla. buona serata.

    Rispondi
  53. dichiarazioni del cazzo, senza rispetto verso i tifosi.
    che ha fatto una plusvalenza di 5mln significa che dobbiamo subirci da due anni il non calcio?
    Un ds serio fa un analisi, propone soluzioni, calma i tifosi.

    Uomo di m…ondo ha detto:

    DS giallorosso Walter Sabatini a fine gara ha detto ai cronisti presenti in zona mista “Godetevi questa vittoria non cercate sempre gli schizzi di sangue che oggi non ci saranno. Un po’ di sangue ci sarà ma non sarà quello del mister. Ha segnato un bambinone del ’97 che valeva 300 mila euro ed ora sciaguratamente vale 5 milioni
    no infatti…il sangue sarà nostro

    Rispondi
    • Ma infatti lui deve fare il Ds non il Dg.Dovrebbe fare solo mercato xke’ ogni volta che parla crea casino.Il problema e’ che non abbiamo un Dirigente forte che tiene i rapoorti con la squadra e con televisioni e tifosi.

      Rispondi
  54. Peter Pan ha detto:

    11 conigli
    3 conigli in dirigenza
    tifosi conigli
    e viva la merda fatta passare come oro
    il male della Roma
    forza Sadiq l’unica nota positiva in questi concerti stonati
    di principianti che andrebbero presi a pomodori in faccia!!!
    laziale é chi tifa le quaglie non chi dice che pallotta é una merda

    Oblomov ha detto:

    Ho tifato contro per sapevo che sarebbe finita a tarallucci e vino. E cosi è stato.
    Ora si vuol far passare una vittoria dove si è vista la solita Roma, senza gioco, senza idee, senza carattere come una prova di unità, di carattere, di forza.
    Stanno distruggendo tutto. Stadio vuoto, giocatori sopravvalutati, gioco di merda, umilaiti in Europa.
    E le bandiere di sto schifo, i portavoce chi sono?
    Faccia da culo Florenzi? E testa di cazzo Naingonlan? S’aggiustassero i piedi invece di parlare.
    Il vero laziale è quello che ancora difende sta merda di società, squadra, e allenatore.

    MA SMETTIAMOLA DI CRITICARE TUTTO E SEMPRE!!!

    Nessuno difende nessuno ma neanche si spara merda su tutto e tutti sempre, solo perche la roma sta trovando difficoltà.

    Oggi la roma ha VINTO e questo da fastidio a molti tifosi beceri che tifavano contro… basta vedere al goal di florenzi dove molti tifosi hanno fischiato i giocatori perche abbracciavano garcia e questa cosa è INACCETTABILE!! Mi sono piaciuti, invece, quando sostenevano la squadra e questo devono fare SOSTENERE LA SQUADRA, STOP, perche i tifosi,veri, devono essere quella spinta in piu nei momenti bui della squadra, non solo quando si vince… troppo facile cosi.

    SI PARLA DI UNA SOCIETA CONFUSA, MA QUESTI SIGNORI LEGGONO I PENSIERI DEI NOSTRI DIRIGENTI??

    Se si tiene garcia vuol dire che il prossimo anno ci sarà un allenatore di spicco, un allenaotre che ti farà fare la differenza.

    Spalletti, a me, non convince, nemmeno bielsa ( pur essendo un idea intrigante ) e prendere pur per prendere sarebbe sbagliato.

    Nessuno accetta di fare il traghettatore, e allora che fai??

    RIPETO, LAMENTARSI PERCHE ABBIAMO VINTO NON è DA TIFOSI!!!

    LA ROMA HA VINTO, PUR GIOCANDO MALE, è VERO, MA SOFFRENDO TUTTI INSIEME SI ARRIVA LONTANO.

    CON VIOLA E SENSI abbiamo vinto 2 scudetti in quasi 30 anni, non so se mi spiego, e con sensi, uscimmo dalla coppa italia contro l’atalanta che era una
    squadra di meta serie B, quindi non è che questa società sia la peggiore, perche di stagioni come queste ultime 5 ne abbiamo vissuti tante, troppe direi.

    LA ROMA SI DEVE RITROVARE, COME NOI TIFOSI, CHE CMQ OGGI ALLO STADIO C’ERANO ABBASTANZA ( viste le ultime giornate ) E CANTAVANO, fottendosene del comunicato della sud che invitava la gente a non andare allo stadio… “perche non dovrei andare allo stadio??, cazzo sei te per dirmi che non ci devo andare? io vado allo stadio a sostenere la mia roma e oggi dopo tanto tempo sono andato allo stadio, perche la roma meritava di esser sostenuta e non conterò nulla, ma io da ora in poi ci vorrò essere il piu possibile per aumentare la voce allo stadio, per far si che solo un coro si senta allo stadio, quello della AS ROMA”.

    PS:”sono deluso, ma non sconfitto come molti di voi!!”

    Rispondi
    • @LorySan: io sono tifoso mica sono lorysan che crede d’essere ds, dg, presidente, allenatore

      sta Roma fa cagare
      le soluzioni le trovassero loro

      Rispondi
    • @LorySan: Lory, dai che prima loro lo sottolineo di persona difendevano tutti fino all’estremo, a volte ci andavo contro perché io pensavo che già ad allora il gioco non c’era. Però hanno tutto il diritto di esprimersi, perché effettivamente il gioco non c’è

      Rispondi
  55. la mia formazione col chievo 442
    scszsny

    maicon
    rudiger
    manolas
    digne

    florenzi
    vainquer
    de rossi
    falque

    salah
    sadiq

    quella di rudi

    scszsesny

    florenzi
    manolas
    rudiger
    digne

    vainquer
    de rossi
    keita

    salah
    totti ( oppure se non è rientrato totti dentro falque e gervinho punta centrale )
    gervinho

    scommettiamo ??

    Rispondi
  56. DS giallorosso Walter Sabatini a fine gara ha detto ai cronisti presenti in zona mista “Godetevi questa vittoria non cercate sempre gli schizzi di sangue che oggi non ci saranno. Un po’ di sangue ci sarà ma non sarà quello del mister. Ha segnato un bambinone del ’97 che valeva 300 mila euro ed ora sciaguratamente vale 5 milioni

    no infatti…il sangue sarà nostro

    Rispondi
  57. Pure ste dichiarazioni ad effetto hanno rotto il cazzo.
    Godetevi la vittoria? Ma davvero c’è qualcuno che è felice per la vittoria?

    Sabatini: “Godetevi la vittoria. Ci sarà un po’ di sangue, ma non quello di Garcia”

    Rispondi
  58. Dzeko sta facendo cagare, ma a me sta simpatico.
    Poi con sta merda d’allenatore tutte le punte fanno una brutta fine.

    Instagram, Dzeko: “Voglio scusarmi per l’espulsione”

    Rispondi
  59. Ho tifato contro per sapevo che sarebbe finita a tarallucci e vino. E cosi è stato.
    Ora si vuol far passare una vittoria dove si è vista la solita Roma, senza gioco, senza idee, senza carattere come una prova di unità, di carattere, di forza.

    Stanno distruggendo tutto. Stadio vuoto, giocatori sopravvalutati, gioco di merda, umilaiti in Europa.
    E le bandiere di sto schifo, i portavoce chi sono?
    Faccia da culo Florenzi? E testa di cazzo Naingonlan? S’aggiustassero i piedi invece di parlare.

    Il vero laziale è quello che ancora difende sta merda di società, squadra, e allenatore.

    Rispondi
  60. 11 conigli
    3 conigli in dirigenza
    tifosi conigli

    e viva la merda fatta passare come oro
    il male della Roma

    forza Sadiq l’unica nota positiva in questi concerti stonati
    di principianti che andrebbero presi a pomodori in faccia!!!
    laziale é chi tifa le quaglie non chi dice che pallotta é una merda

    Rispondi
  61. ..io non mi sento una quaglia .ma ho sperato in una scossa perdedo con il Genoa.. Il francese ha un culo enorme quando si tratta di salvare il suo..Andiamo avanti co sti pazzi che mi hanno costretto ha tifare contro la mia Roma

    Rispondi
  62. Io capisco che quei giocatori che non hanno voglia di lavorare e hanno il posto assicurato non vogliano cambiare l’allenatore. Mi sembra naturale. Per questo vedo uno Dzeko irriconoscibile e inviperito

    Rispondi
  63. la conferma di garcia fino a giugno per poi cambiare andrebbe bene? ma cosa dite ? questa squadra è alla deriva totale , non gioca più a pallone…considerate la partita di oggi un test probante? avete visto a parte perin ( che non ha fatto una parata, semplicemnte perchè non abbiamo tirato in porta) chi aveva in campo il genoa oggi? …e la partita con lo spezia non è probante? chiunque riesce ancora a difendere un allenatore che ha massacrato la roma è un celebroleso. ve lo meritate tutto garcia!…si si…godetevi la vittoria, ma a tempo perso andate a fanculo, voi e il francese. decelebrati.

    Rispondi
    • Volere Garcia lontano da Roma subito è un’opinione rispettabile come un’altra.
      Dare del decerebrato a chi la pensa diversamente è, questo sì, da decerebrati.
      tifare perché la Roma perda, invece, è da quaglie.

      @procula:

      Rispondi
  64. Paradossalmente Totti e De Rossi sono la salvezza di Garcia, perche tengono lontani degli allenatori che potrebbero sostitire l’incompetente. Spero pero’ che a giugno certe questioni siano state risolte

    Rispondi
  65. Sabatini sembra aver confermato Garcia. Se questo prelude a un arrivo di un grande allenatore a giugno, allora va bene. Altrimenti non sarei per niente d’accorco con la permanenza dell’incopetente

    Rispondi
    • @AsRomaUK: ma cosa andrebbe bene?

      il calcio non è forse divertimento?

      a parte derossimancheno questa roma a chi diverte?
      a nessuno
      ahh si, poi festeggiamo per il secondo posto in champions ma prima pero’ 5 mesi di non calcio

      Rispondi
      • @Oblomov: Questa Roma fa schifo, come il suo allenatore. Ma io penso che ormai la stagione sia andata a p… Per questo spero che almeno a giugno avremo Conte o qualcuno del suo calibro. Sono pronto a soffrire qualche mese per avere un ottimo allenatore

  66. Ma che cazzo dici Oblomov.
    Io dò dei laziali ( e lo ripeto pure) a chi si augura una sconfitta della Roma.
    E non è un modo di dire, quello di tifare contro la propria squadra è proprio un comportamento che fino ad ora avevo visto solo da parte delle quaglie.
    Per il resto rispetto le idee degli a altri, anche se mi tengo le mie.

    Oblomov ha detto:

    pero’ tu dai del laziale a chi non vede le tue stesse cose.
    io ho visto che contro un genoa in crisi abbiamo giocato con 5 difensori
    poi se tu ti accontenti di questo, sei libero di esserlo
    per me sta gente sta rovinando la Roma
    derossimaancheno ha detto:
    Caro Oblomov, scrivo quello che vedo, ma non pretendo che tutti vedano le stesse cose.
    Il Genova ci marcava a uomo a metà campo ed aveva due linee di 5 giocatori dietro la palla.
    Se è per questo ce le aveva anche l’Inter a San Siro.
    Riguardati la partita perché la cosa è evidente.
    In questi casi si rischia di girare a vuoto in attacco e di prendere nel culo la singola ripartenza, come con l’Inter appunto.
    Anche perché oggi non abbiamo la punta che segna a difesa schierata.
    @Oblomov:

    Rispondi
      • Eppure il distinguo mi sembra elementare.
        Puoi essere per il cambio di allenatore stasera o a giugno, per Bielsa da subito o Matusalemme come traghettatore, pro o contro Totti, X Dzeko fuori forma o pippa, tutto ciò è libertà di opinione.
        Tifare perché la Roma perda è da laziali ed io questo ho detto.

        @Oblomov:

  67. Ma voi le partite le guardate ? cioe ok che Dzeko nn segna manco co le mani ma ha perso 18 palle! nn fa nnt ne prende falli ne fa sallire ed e lento..spero che ritorni il vero dzeko che se continua cosi meio sadiq e prue totti che almeno qualche assist e gol te lo fa .Forza roma con o senza garcia

    Rispondi
  68. “Il rosso a Dzeko? – prosegue Garcia – Chi ha giocato al calcio capisce lo stato d’animo del centravanti, ho detto questo anche all’arbitro, bisogna conoscere la situazione psicologica dei giocatori. Rispetto la decisione anche se l’ho trovata dura. Anche Batistuta fino a Natale aveva fatto pochi gol al primo anno a Roma, poi dopo ne ha fatti più di 20 e anche Dzeko ne farà tanti. Non doveva comunque dire niente all’arbitro”

    Fermatelo ma che cazzo dici Batistuta fino a natale ha segnato come un porco.

    Rispondi
  69. le decisioni verranno prese a giugno, dubito fortemente in un esonero di Garcia

    si andrà avanti così, con alti e bassi fino alla fine

    poi si vedrà, o meglio vedranno…

    Rispondi
  70. Orgoglio cuore e gruppo
    Gli stessi di barcelona e spezia

    Irgoglio e cuore….
    Perché di gioco neanche l ombra
    Buoni i tre punti contro il genoa spuntato

    Speriamo la società si muova

    Rispondi
      • @Oblomov: dopo tre anni dello stesso allenatore si può e si deve pretendere un minimo di gioco

        Ma noi cerchiamo sempre giustificazioni

        Nn te la prendere troppo
        Prima o poi passerà e speriamo la società cambi guida e direzione tecnica anche nella struttura perche ad oggi nn siamo in grado di vincere

    • @johnnywalker: non succederà
      una società che non funziona, diretta da gente incapace, prenderà sempre scelte sbagliate

      i perdenti restano sempre perdenti

      Rispondi
  71. Un saluto a tutti anche da parte mia.
    Martedì mattina si parte per una vacanza nella terra dei Maori.
    Sempre FORZA ROMA
    SOSTENIAMO LA SQUADRA nonostante l’incapace in panchina

    Buone Natale e buon 2016

    Rispondi
  72. Oblomov ha detto:

    Che ignorantone sto Florenzi. Che coglione.
    che dichiarazioni ridicole su sky, e questi sono i personaggi che dovrebbero farci vincere?
    ormai questa roma è affolata da giocatori sopravalutati e senza palle
    florenzi il dani alves
    pjanic 5 anni e non ha mai fatto la differenza
    naingonlan a 3mln a stagione e manco sa calciare
    digne 18 mln per un pirla
    dzeko altri 5mln per fare cosa?
    e un allenatore che non vale una sega
    stanno distrugendo questa Roma

    se i giocatori che sono la spina dorsale della roma sono così scarsi non mi immagino il resto della rosa: speriamo di non retrocedere allora.

    Rispondi
  73. Forza roma, forza florenzi, forza dzeko e anche forza rudi garcia.
    basta fare i laziali, la situazione è questa, cerchiamo di ricompattarci.
    sperando che quegli’altri coglioni tornino allo stadio, perché è anche vero che giocare in uno stadio cosi fa schifo

    Rispondi
  74. romanistavero ha detto:

    Che ci siano due pesi e due misure contro la Roma, non si può negare ma dzeko ,che è bosniaco,si metta a mandare Affanculo l’arbitro in inglese,questo è da polli !!
    Diglelo in bosniaco,cazzo !! Ci vuole tanto a capire certe cose ?

    🙂

    Rispondi
  75. dennisb. ha detto:

    io che dzeko non fosse all’altezza e che gli arbitri ci massacrano lo scrivo da almeno 2 mesi…

    dennis per favore…

    Rispondi
  76. pero’ tu dai del laziale a chi non vede le tue stesse cose.
    io ho visto che contro un genoa in crisi abbiamo giocato con 5 difensori
    poi se tu ti accontenti di questo, sei libero di esserlo

    per me sta gente sta rovinando la Roma

    derossimaancheno ha detto:

    Caro Oblomov, scrivo quello che vedo, ma non pretendo che tutti vedano le stesse cose.
    Il Genova ci marcava a uomo a metà campo ed aveva due linee di 5 giocatori dietro la palla.
    Se è per questo ce le aveva anche l’Inter a San Siro.
    Riguardati la partita perché la cosa è evidente.
    In questi casi si rischia di girare a vuoto in attacco e di prendere nel culo la singola ripartenza, come con l’Inter appunto.
    Anche perché oggi non abbiamo la punta che segna a difesa schierata.
    @Oblomov:

    Rispondi
  77. prossima partita con il chievo senza Pjanic e dzeko.

    giocherà Totti al centro dell’attacco (spero di no) o l’incapace (Cit.Julia) cambierà modulo?

    Rispondi
  78. chi sei tu? la nuova escort di Palotta?
    dalle stronzate che scrivi è chiaro che ti paga per leccargli il culo.

    as-roma ha detto:

    Parlate cme se pagaste voi Garcia.
    Guardate la partita in streaming allo stadio non ci avete mai messo piede e la maglia della Roma la comprate taroccata dai cinesi.
    Incominciate a FARE i tifosi e a ringraziare Pallotta perche se fosse per voi la Roma sarebbe in serie D con tutti i buffi dei sensi.
    Ritardati.
    Solo CIARRAPICO vi meritate. Ma scommeterei che a quel punto rinneghereste anche la fede romanista… Se ne avete una…

    Rispondi
  79. Ed occhio, fra il “giocare di merda” e “non segnare” c’è un abisso.
    Dzeko gioca tutt’altro che male, anzi, stra aiuta la squadra, è solo che non è affiancato dagli uomini adatti al suo tipo di calcio.

    Rispondi
  80. Pio Daceto ha detto:

    Adesso tutti contenti, garcia non se tocca… poi torniamo a gennaio e andiamo a fare 0-0 col chievo e ricominciamo a piagne!
    MAI NA GIOIA

    “Contenti”
    ………….c’è poco da gioire. solo il fatto, come dice Ave, di non aver perso ulteriore terreno da quelle davanti.
    bene i 3 punti, bene il polacco e una partita senza gol subiti

    per il resto……….poca roba

    Rispondi
  81. Dzeco è già tanto quello che fa ed, anzi, strafà, in quanto forse torna anche fin troppo. Il punto è che è pur vero che un attaccante, qualora non gli arrivino palloni giocabili, è il caso che se li vada a cercare.

    per me non siamo assortiti in avanti, siam costruiti male li proprio.
    Ad un centravanti come Dzeko, al quale servono palle più della stessa aria che respira, non si posson mettere esterni che vogliono solo palla sui piedi per potersi incuneare in aria e tirare.

    Imho con Falque e Ljajic, o senza fare il vedovismo nei confronti di Adem (che comunque mi manca dato che son sempre stato un suo sostenitore tanto da volerlo addirittura centravanti, idea che non mi ha abbandonato) con qualsiasi altro esterno di piede destro che predilige più la rifinitura che la risoluzione, avremmo visto tutt’altro giocatore.

    Dzeko mi sembra schiavo delle circostanze.

    Rispondi
  82. Che ignorantone sto Florenzi. Che coglione.
    che dichiarazioni ridicole su sky, e questi sono i personaggi che dovrebbero farci vincere?

    ormai questa roma è affolata da giocatori sopravalutati e senza palle
    florenzi il dani alves
    pjanic 5 anni e non ha mai fatto la differenza
    naingonlan a 3mln a stagione e manco sa calciare
    digne 18 mln per un pirla
    dzeko altri 5mln per fare cosa?
    e un allenatore che non vale una sega

    stanno distrugendo questa Roma

    Rispondi
  83. a me dzeko sta simpatico,
    ma sbagliare gol cosi facili non c’entra nulla con il lavoro sporco. Dzeko al momento fa cagare e basta.

    sebastian ha detto:

    Dzeko in questa squadra fa il gregario, è inutile che ci si aspetti che faccia l’higuain i suoi compiti sono altri. Nella roma di garcia le stelle sono gervinho e salah e il gioco è finalizzato a loro. Dzeko deve fare a sportellate con i difensori per far salire la squadre e fare da raccordo con il centrocampo in fase di possesso.
    Per questo sta pagando in zona goal e inoltre in questo momento non è brillante fisicamente dopo le tante partite consecutive, oltre ad essere nervoso e frustrato. Comunque anche il miglior dzeko con questo modo di giocare difficilmente andrà in doppia cifra.
    I paragoni con sadiq ora mi fanno ridere sinceramente, un cross come quello di vainqueur dzeko non l’ha avuto in tutta la stagione.

    Rispondi
  84. Adesso tutti contenti, garcia non se tocca… poi torniamo a gennaio e andiamo a fare 0-0 col chievo e ricominciamo a piagne!
    MAI NA GIOIA

    Rispondi
  85. perchè ti rispetto
    l’avesso scritto king strunz un commento simile avrei risposto con una pernacchia.
    ma l’hai vista la partita? Contro una squadretta giocavamo con 5 difensori.

    derossimaancheno ha detto:

    Il Genoa giocava in due linee da 5 dietro la palla, attaccare un muro così sarebbe difficile X tutti, tranne forse X barca e Bayern.
    Ora vediamo cosa succede nel secondo tempo.
    In ogni caso Sempre Forza Roma ed alle quaglie, cosarepevoli o meno di esserlo, consiglio il loro giusto presidente: Lotirchio.
    Area 51 ha detto:
    @King Schultz: Certo FORZA ROMA sempre!
    Ma diciamo che la Roma sta giocando da schifo. Speriamo che vinca ma aspettiamo prima di parlare…

    Rispondi
    • Caro Oblomov, scrivo quello che vedo, ma non pretendo che tutti vedano le stesse cose.
      Il Genova ci marcava a uomo a metà campo ed aveva due linee di 5 giocatori dietro la palla.
      Se è per questo ce le aveva anche l’Inter a San Siro.
      Riguardati la partita perché la cosa è evidente.
      In questi casi si rischia di girare a vuoto in attacco e di prendere nel culo la singola ripartenza, come con l’Inter appunto.
      Anche perché oggi non abbiamo la punta che segna a difesa schierata.
      @Oblomov:

      Rispondi
  86. Il Principe ha detto:

    @Il Principe: Inoltre, e permettetemi questa uscita da vecchio tifoso: giustissima l’espulsione di Dzeko, ma Mertens la settimana scorsa viene ammonito per fallo di mano netto, e non contento manda a fare in culo l’arbitro. Successivamente dà una manata in viso a Digne e pochi minuti dopo assesta una gomitata a Florenzi. Mi pare che la partita l’abbia finita…

    Stessa cosa con Salah a Firenze….con noi gli arbitri sono particolarmente permalosi, eccetto che con totti e de rossi che hanno dalla loro il nome….

    Rispondi
  87. AVE ha detto:

    e comunque pure oggi s’è mangiato un altro gol…
    è entrato Sadiq tac, colpo di testa e gol
    qui non è colpa di Garcia…

    non calcia subito giustamente per evitare il portiere e poi calcia ma c’erano 2-3 giocatori del genoa lì davanti, non mi pare niente di clamoroso.

    Il 2° goal è al 90% di vainqueur

    Rispondi
  88. dovevamo vincere, abbiamo vinto

    non cambia nulla per quello che riguarda squadra gioco ed allenatore

    serve per non perdere terreno dalle altre

    Rispondi
  89. Dzeko in questa squadra fa il gregario, è inutile che ci si aspetti che faccia l’higuain i suoi compiti sono altri. Nella roma di garcia le stelle sono gervinho e salah e il gioco è finalizzato a loro. Dzeko deve fare a sportellate con i difensori per far salire la squadre e fare da raccordo con il centrocampo in fase di possesso.
    Per questo sta pagando in zona goal e inoltre in questo momento non è brillante fisicamente dopo le tante partite consecutive, oltre ad essere nervoso e frustrato. Comunque anche il miglior dzeko con questo modo di giocare difficilmente andrà in doppia cifra.

    I paragoni con sadiq ora mi fanno ridere sinceramente, un cross come quello di vainqueur dzeko non l’ha avuto in tutta la stagione.

    Rispondi
      • @Uomo di m…ondo: quando sei solo davanti al portiere devi segnare, Garcia o non Garcia, quello che dici tu è un’altro discorso
        condivisibile per altro, io parlo di occasioni da gol

  90. Oh, da quando si è fatto male Torosidis la Roma non ha più preso gol, tranne che ai calci di rigore con lo Spezia.
    Non è detto che sia un caso.

    Rispondi
  91. Rudi, lasciamoci così. Anche oggi il genoa a destra affondava nella nostra difesa come il burro. Florenzi ha fra le sue migliori qualità il fatto di sapersi in serire e di vedere la porta. Schierarlo terzino destro significa avere una falla in difesa ed allontanarlo dalla zona del campo dove invece può dare qualcosa a questa squadra che la porta la vede a fatica. Il gioco latita ancora ed era chiaro che fosse così perché questo problema, che ci affligge da un anno, non si risolve certo in una manciata di giorni. Oggi ci prendiamo i tre punti, ma bisogna cambiare, anche perché quelle davanti continuano a vincere e a convincere molto più di noi. Migliori in campo: il portiere (sicuro in ogni suo intervento, in ogni uscita e anche quando l’ha dovuta giocare di piede) e Sadiq (finalmente un bel momento di Roma dopo settimane assai grige. Dzeko davvero da 2 in pagella: abulico, impreciso, mai con il sangue agli occhi, non sembra mai metterci rabbia e la tira fuori solo per mandare a fare in culo l’arbitro. Peggio di così. Deve reagire a suon di prestazioni, perché siamo stati anche troppo pazienti. Pjanic inguardabile. Ora che la società cominci il riassetto necessario: si inizi dal tecnico, si cerchi di accontentare quello nuovo sul mercato di gennaio, e poi via anche qualche dirigente.

    Rispondi
    • @Il Principe: Aggiungo che è stato bello nel primo tempo, sullo 0-0 ma con la Roma in difficoltà, sentire il pubblico cantare di nuovo.

      Rispondi
      • @Il Principe: Inoltre, e permettetemi questa uscita da vecchio tifoso: giustissima l’espulsione di Dzeko, ma Mertens la settimana scorsa viene ammonito per fallo di mano netto, e non contento manda a fare in culo l’arbitro. Successivamente dà una manata in viso a Digne e pochi minuti dopo assesta una gomitata a Florenzi. Mi pare che la partita l’abbia finita…

  92. Con questo goal Sadiq se rimane Garcia e col ritorno di Totti, ha segnato la fine della sua carriera alla Roma. Spero di sbagliarmi e che la storia non si ripeta

    Rispondi
  93. Prestazione volutamente deludente di pjianic e rosso voluto da dzeko.

    per il resto mi prendo il 2-0 felice per sadiq ma il resto della squadra e da 4 e 1/2

    Rispondi
  94. La roma ha vinto e non ha preso gol. Non essere felici questo giorno é da complessati,alias laziali. Le analisi a domani. Oggi la roma vince e se siete veramente romanisti siate contenti

    Rispondi
  95. Dzeko se ne torni in Bosnia…

    a gennaio si deve intervenire sul mercato per una punta… possibilmente dovrebbe farlo un nuovo ds in sintonia con un nuovo allenatore.

    MA HO PAURA CHE FLORENZI CI ABBIA TOLTO IL REGALO DALL’ ALBERO

    Rispondi
  96. Che ci siano due pesi e due misure contro la Roma, non si può negare ma dzeko ,che è bosniaco,si metta a mandare Affanculo l’arbitro in inglese,questo è da polli !!
    Diglelo in bosniaco,cazzo !! Ci vuole tanto a capire certe cose ?

    Rispondi
  97. Tifosi occasionalisti dzeko de sto cazzo ha perso 22 palle e ha riperso una occasione ma giuro era il primo a volere totti in panchinq ma Sto delo nn vale manco il piede mancino di totti (quello 39 enne ovvio ) in ora pippa co mille palle pers

    Rispondi
    • @Area 51: io me la sono risparmiata. ieri sono andato a ballare e oggi fino alle 15:30 a letto a vedere film natalizi.
      tra poco rinfresco di laurea di mio cugino e poi cena di natale da un’altra cugina. una domenica spesa meglio senza questa roma.

      Rispondi
  98. L’ultima volta che l’incompetente fu abbracciato le giornate dopo mi trattò il signor destro come un appestato reo di chissà cosa
    Pezzo di crasto

    Rispondi
    • @Alexacirealegiallorossa: giusto !! E dopo un goal meraviglioso al Verona.
      Ovviamente la domenica dopo andò in panchina….

      Rispondi
  99. Oblomov ha detto:

    @King Schultz: è un giocatore da metà classifica, come lo sono digne, naing, pjanic e dzeko
    mi sono rotto le palle di sto alleantore e pure di sti giocatori del cazzo

    Sono d’accordo, dopo Dani Alves, Iniesta, Xavi e Ibraimovich non ti puoi presentare con questi nomi, è vergognoso…

    Ops… MA NOI VENIAMO DA PIRIS, TACHSIDIS, BRADLEY E DESTRO.

    Avete dei seri deficit mentali porca puttana. Cambiate squadra indegni.

    Rispondi
  100. Contento che la Roma vinca ma comunque
    Chiunque ne capisca di calcio anche dopo questa vittoria caccerebbe a calci nel culo l’incompetente più grande della storia del calcio mondiale
    Ma non sarà così
    I dirigenti della nostra squadra o non sanno un cazzo di calcio
    oppure pensano ai loro sporchi interessi

    Rispondi
  101. Il Genoa giocava in due linee da 5 dietro la palla, attaccare un muro così sarebbe difficile X tutti, tranne forse X barca e Bayern.
    Ora vediamo cosa succede nel secondo tempo.
    In ogni caso Sempre Forza Roma ed alle quaglie, cosarepevoli o meno di esserlo, consiglio il loro giusto presidente: Lotirchio.

    Area 51 ha detto:

    @King Schultz: Certo FORZA ROMA sempre!
    Ma diciamo che la Roma sta giocando da schifo. Speriamo che vinca ma aspettiamo prima di parlare…

    Rispondi
  102. non è questione di abbracci, ognuno fa quello che si sente e florenzi lo ha fatto.
    il problema di fondo rimane, il gioco non c’è e con Garcia non credo ritornerà.
    L’allenatore a cambiato..adeso o a giugno…… chi ha la palla di vetro la usi

    Rispondi
  103. Parlate come se pagaste voi Garcia.
    Guardate la partita in streaming allo stadio non ci avete mai messo piede e la maglia della Roma la comprate taroccata dai cinesi.
    Incominciate a FARE i tifosi e a ringraziare Pallotta perche se fosse per voi la Roma sarebbe in serie D con tutti i buffi dei sensi.
    Ritardati.

    Solo CIARRAPICO vi meritate. Ma scommeterei che a quel punto rinneghereste anche la fede romanista… Se ne avete una…

    Rispondi
  104. Oblomov ha detto:

    @Sampei: hai capito lo schifo?
    e poi esultare per cosa?
    dovrebbero chiedere scusa e basta
    nemmeno avessimo vinto la champions

    L’esultanza è insita nel concetto di gol, ci sta, è naturale.

    Non è normale andare ad abbracciare Garcia, quello no.

    Rispondi
  105. io non tifo mai contro la Roma quindi qst spero di vincerla….ma Garcia ha comunque rotto i coglioni e deve andare affanculo!!!!

    Rispondi
    • @King Schultz: Certo FORZA ROMA sempre!

      Ma diciamo che la Roma sta giocando da schifo. Speriamo che vinca ma aspettiamo prima di parlare…

      Rispondi
  106. Abbracciatevelo
    Degno allenatore per questi scansafatiche

    Senza dignità
    Esultanze da champions pr battere un Genoa rattoppato
    Siamo senza gioco
    Palla al terzino e dio prega

    Rispondi
    • @johnnywalker: Concordo, anche perché se vince noi siamo contenti, ma certe cose non vanno giu’.

      Perdere con lo Spezia non è una cosa da grande squadra…e i gesti che fanno sono improponibili.

      Rispondi
  107. Stavolta concordo pure con gli insulti.
    Comportamento da quaglie.
    Fate davvero schifo al cazzo.

    as-roma ha detto:

    SOLO I LAZIALI TIFANO CONTRO LA LORO SQUADRA. E VOI NON SIETE NEANCHE DEGNI DI ESSERE CHIAMATI UOMINI. Puttane le vostre mamme che vi hanno messo al mondo.
    Fischiare ad un gol della Roma. Fate piu schifo di quella puttana di vostra madre. Tifosetti indegni.
    Ciarrapico e lotta salvezza questo vi meritate.
    Una società di falliti e fallita questo eravamo e io non mi dimentico. Parlate come se avessimo vinto 40 scudetti. Ritardati e indegni.

    Rispondi
    • @derossimaancheno: Ma le sentite/vedete le cose o ve le inventate? I fischi sono arrivati all’abbraccio con Garcia, non al gol…

      Concordo ma quel gesto non ha alcun senso…

      Cosa vuol dire abbracciare l’allenatore che gli ha dato pure le colpe?

      Rispondi
  108. Con tutto il rispetto che ho per te, Florè te la potevi pure risparmiare quella scena…

    Ora se vinciamo o comunque pareggiamo, qualcuno dirà: “Ah ma c’è sintonia…”

    Allora di chi è la colpa?

    Garcia fa un gioco improponibile e anche oggi si vede: un tiro in porta con gol, ma il Genoa ha avuto 8 occasioni da gol.

    Ancora lanci lunghi e gioco pessimo, menomale che giochiamo con un Genoa che sta in crisi.

    Detto questo certo spero sempre che la Roma vinca, ma non giocando così male e che questo non sia un alibi per dire
    “Garcia rimane”…

    MA GARCIA NON HA DETTO CHE E’ COLPA DEI GIOCATORI? E LA PRIMA COSA CHE FANNO LO ABBRACCIANO? BHA!

    Rispondi
  109. LOL esultare al gol è trattare da top player ?
    Non è un fenomeno ma dire che è un giocatore ridicolo, che deve cambiare sport è altrettanto patetico e palesa non capire assolutamente nulla di calcio.
    Non avete un minimo di misura.

    Tommy91 AsRoMa ha detto:

    @Oblomov:
    Severo ma giusto.

    Rispondi
    • @King Schultz:

      Che nel momento di forma migliore sia stato elevato a top player, quando non lo è, è innegabile.

      Come è innegabile che lo stesso Florenzi dopo tutte queste attenzioni se la sente calla.

      Rispondi
      • @Tommy91 AsRoMa:

        Un giocatore che é elogiato da tutto il mondo del calcio, da tutti i suoi allenatori (zeman,garcia,conte) valutato come il giocatore italiano con piu talento da moltissimi esperti (guarda sconcerti) e lodato da molti calciatori esteri (dani alves). Questo nelle parole, nei fatti ti dico solo, che per rendimento nel primo anno di zeman come media voto arrivò secondo dopo lamela, nel primo anno di garcia arrivò primo e l anno scorso arrivò secondo dopo nainggolan. Questo condito con gol e assist molto pesanti, sia alla roma che in nazionale. Senza contare che puó fat topo..quanto? 6 ruoli?

    • @King Schultz: è un giocatore da metà classifica, come lo sono digne, naing, pjanic e dzeko

      mi sono rotto le palle di sto alleantore e pure di sti giocatori del cazzo

      Rispondi
      • Oblomov ha detto:

        @King Schultz: è un giocatore da metà classifica, come lo sono digne, naing, pjanic e dzeko
        mi sono rotto le palle di sto alleantore e pure di sti giocatori del cazzo

        Sono d’accordo, dopo Dani Alves, Iniesta, Xavi e Ibraimovich non ti puoi presentare con questi nomi, è vergognoso…

        Ops… MA NOI VENIAMO DA PIRIS, TACHSIDIS, BRADLEY E DESTRO.

        Avete dei seri deficit mentali porca puttana. Cambiate squadra indegni.

  110. Devo confessare che l’abbraccio tra giocatori e allenatore mi ha fatto uscire una lacrima… Comunque Garcia deve essere esonorato. Raga’, e’ ovvio che Florenzi esulta, saranno depressi e delusi anche loro no?

    Rispondi
  111. gioco vomitevole fatto di possesso palla fondato sui retropassaggi….
    se la Roma fosse una squadra di Rugby probabilmente sarebbe prima…
    probabilmente…

    Rispondi
  112. SOLO I LAZIALI TIFANO CONTRO LA LORO SQUADRA. E VOI NON SIETE NEANCHE DEGNI DI ESSERE CHIAMATI UOMINI. Puttane le vostre mamme che vi hanno messo al mondo.
    Fischiare ad un gol della Roma. Fate piu schifo di quella puttana di vostra madre. Tifosetti indegni.
    Ciarrapico e lotta salvezza questo vi meritate.
    Una società di falliti e fallita questo eravamo e io non mi dimentico. Parlate come se avessimo vinto 40 scudetti. Ritardati e indegni.

    Rispondi
  113. Aldilà di tutto, se la squadra sta con l’allenatore cambiare non ha senso. Non é una regola della roma,del calcio o dello sport, ma una regola dello stare insieme.

    vedi palermo o samp

    Rispondi
  114. Non mi era mai successo di dover commentare una partita nella diretta di quella precedente….quest sito è degno di qst Roma 🙂

    Rispondi
  115. A me tolto Florenzi mi e’ sembrata un’esultanza falsa.Lo vogliono solo xke’ gli fa fare il cazzo che vogliono.

    Hanno paura di tornare a lavorare duro.

    Rispondi
  116. Lo sapevo. Col culo che ha garcia oggi vince e si andrà avanti come se niente fosse fino al prossimo filotto di figure di merda.
    Mai na gioia.

    Rispondi
  117. che schifo l’esultanza di florenzi
    nemmeno avessimo vinto un trofeo

    e quei quattro coglioni ancora che applaudono

    VERGOGNATEVI
    11 coglioni e 1 capocoglione

    Rispondi
  118. FLORENZIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLL

    apollo ha detto:

    @pevek80: Florenzi deve cambiare sport.

    Rispondi
  119. florenzi è un giocatore da metà classifica
    se digne vale 18mln un buon terzino quanto costa 50mln
    pjanic non fa mai la differenza
    dzeko una pippa e basta
    naingonlan non vale manco mezzo strootman

    dove sono i campioni?
    i vedo solo giocatori normali che prendono lo stipendio da top players

    Rispondi
  120. Pjanic salga anche lui il Chievo. Basta, televisione chiusa. Dio cane mi sono scoglionato di brutto.

    Ora basta. Meglio fare altro.

    La puttana della mamma di Gervssoni che ogni minimo fallo ammonisce

    Rispondi
  121. il problema sta tutto a centrocampo. solo de rossi sa far girare il pallone e lancia rpecisamente, pjanic è nullo e nainggolan ha i piedi più fucilati dello scorso anno

    Rispondi
  122. Dopo questa prestazione penso che anche una vittoria dovrebbe portare all’esonero.
    Colpa mia che nonostante tutto non riesco a smettere di guardare questa squadra!

    Rispondi
  123. Ma non hanno ancora capito che Florenzi Terzino non puo’ giocarci mai nella vita?

    Siamo gia’ a 2 cappelle vediamo se la terza sara’ decisiva.

    Rispondi
  124. Si sentono solo i tifosi del Genoa cantare all’ Olimpico, mai successo in 90 anni di storia.
    CIARRAPICO e lotta della salvezza si meritano questa città e questi tifosi.
    Marino degno rappresentante di questa città.

    Rispondi
  125. Oblomov ha detto:

    @Thiago94: dare la colpa ai tifosi è una gran cazzata…….
    i tifosi della rube dopo 5 partite già fischiavano e contestavano, idem quelli del real, del genoa ecc
    i tifosi sono ovunque uguali
    i giocatori della rube quando giocano, giocano per 90minuti, quelli dell’inter idem ecc
    qui c’è un problema di mentalità
    e la mentalità è l’allenatore e la dirigenza a stabilirla
    e pure i capitani

    Io non credo che le colpe siano da addossare ai tifosi se non si vince.
    Però danno il loro contributo.
    Perché io ero qui,a Dicembre 2014 a dare contro a Garcia.
    Voi eravate qui a dare contro a me.
    Non tu in particolare,ma la massa.
    Ci avete messo un anno a capire l’inadeguatezza del francese.

    Rispondi
    • Essere accondiscendenti significa essere fessi.
      Un anno fa,alcuni contestavano a Sabatini la cessione di Destro.
      Ci rendiamo conto che il tifoso medio non sa individuare il problema?
      E se lo fa ci mette un anno.

      Rispondi
  126. Oblomov ha detto:

    ma ti rendi conto che la qualificazione in CL è l’ultimo dei problemi.
    Ti rendi conto che siamo stati eliminati dallo Spezia, che è da 5 partite giochiamo da schifo, e che lo scorso anno abbiamo giocato in questo modo per 5 mesi ?
    Non importa se il sostituto non è un top allenatore. L’importante è mandare via Garcia.
    E’ uno schifo di spettacolo. Non puoi offrire ai tuoi tifosi ( che per 5 anni hanno sopportato tutto) questo schifo
    down under ha detto:
    @Oblomov:
    se Garcia vince col Genoa rimane sicuro.
    Volete capirlo che non arriverebbe nessuno di decente adesso?
    Nessuno allenatore top prenderebbe in mano questa squadra senza la certezza di essere in CL il prossimo anno.
    La società caccerà Garcia solo in caso di rottura prolungata.

    Ma certo Oblo che è uno schifo!
    Io Garcia non lo sopporto.
    E’ stata una iattura per la nostra società.
    Ma la società doveva pensarci prima.
    Adesso è tardi.
    Ha fatto talmente tanti danni che per ricostruire un gioco ci vorranno mesi.
    Guarda invece l’eredità che ha lasciato Sarri all’Empoli.
    Giampaolo passa adesso per il nuovo guru del calcio!

    Rispondi
  127. Speriamo di vincere, nonostante tutto. Poi quel che succede ormai e’ stato deciso come ha detto Pallotta. Se si puo’ prendere Conte a giugno, fino a giugno mi va bene tutto. Altrimenti via Garcia subito

    Rispondi
  128. Rimango della mia idea.
    Il miglior scenario possibile è che Garcia si ripigli e che la squadra finisca la stagione nella maniera migliore possibile.
    Chiunque e ripeto chiunque prendesse in mano la Roma adesso si prenderebbe una rogna infinita.
    Mourinho ed Ancelotti avrebbero i loro cazzi a raddrizzare la barca.
    Ricordiamoci i problemi di Mancini all’Inter l’anno scorso.
    Se Garcia perdesse col Genoa, forse anche se pareggiasse, il distacco dalle prime diventerebbe quasi incolmabile e a quel punto verrebbe esonerato.
    Io temo che in quel caso la società si possa legare a lungo a nomi di basso profilo mentre a noi serve un vincente possibilmente un sergente di ferro. Ma queste sono figure alle quali ci potremo legare solo da giugno con in mano una qualificazione in CL.
    Per fare un esempio.
    Preferisco un Conte a giugno che uno Spalletti adesso.
    Come traghettatore Lippi, Guidolin tutti fanno brodo

    Rispondi
  129. Zanzi: “Siamo concentrati solo sulla partita. Non abbiamo preso nessuna decisione”
    ma vaffanculo va, ho gia capito che garcia rimarra in panchina tutta la stagione…..

    Rispondi
  130. ma vi rendete conto a che punto siamo arrivati

    ancora non so se volere la sconfitta per avere la certezza che garcia viene sfanculato o
    la vittoria per non mettere a rischio la stagione

    che merda di allenatore
    la rovina del calcio

    Rispondi
  131. Sampei ha detto:

    down under ha detto:
    @Oblomov:
    se Garcia vince col Genoa rimane sicuro.
    Volete capirlo che non arriverebbe nessuno di decente adesso?
    Nessuno allenatore top prenderebbe in mano questa squadra senza la certezza di essere in CL il prossimo anno.
    La società caccerà Garcia solo in caso di rottura prolungata.
    E’ il mio timore.
    Comunque Guidolin traghettatore è un buon profilo, serve aria fresca al netto di chi arriva.
    Il problema è che se prendi Guidolin la folla impazzisce perchè non hai preso Ancelotti…

    Guidolin si sentiva stressato a Udine. Udine…

    A Roma non durerebbe un giorno. Non ha carisma per tenere in riga un ambiente del genere…qua se lo mangiano.

    Rispondi
  132. ma ti rendi conto che la qualificazione in CL è l’ultimo dei problemi.
    Ti rendi conto che siamo stati eliminati dallo Spezia, che è da 5 partite giochiamo da schifo, e che lo scorso anno abbiamo giocato in questo modo per 5 mesi ?
    Non importa se il sostituto non è un top allenatore. L’importante è mandare via Garcia.
    E’ uno schifo di spettacolo. Non puoi offrire ai tuoi tifosi ( che per 5 anni hanno sopportato tutto) questo schifo

    down under ha detto:

    @Oblomov:
    se Garcia vince col Genoa rimane sicuro.
    Volete capirlo che non arriverebbe nessuno di decente adesso?
    Nessuno allenatore top prenderebbe in mano questa squadra senza la certezza di essere in CL il prossimo anno.
    La società caccerà Garcia solo in caso di rottura prolungata.

    Rispondi
  133. già su questo sito non c’è rimasto nessuno che vuole garcia
    persino io, che ho avuto pazienza con luis, con zeman, e con garcia lo scorso anno non lo voglio piu

    lo stadio semi vuoto, i fischi, le contestazioni
    se sta società è seria e ci tiene ai tifosi dopo questa partita lo manda affanculo.

    e non importa il nome
    il top alleantore lo prendi a giugno, ora serve un nuovo allenatore e basta
    partite come quelle contro il napoli 0 azioni ne abbiamo viste fin troppe
    e se ci siamo qualificati in CL lo scorso anno è stato perchè le altre facevano ancora più schifo di noi.

    E il top allenatore non verrà comunque da noi.
    Allegri era forse un top allenatore quando vinse al milan? conte nella rube?
    serve un allenatore bravo, e una società seria, decisa

    Rispondi
  134. Intervistq a Zanzi:
    “Guardando in prospettiva Garcia rimane se vince?”
    “Pensiamo alla partita”
    Già è stato esonerato secondo me..

    Rispondi
  135. Sampei ha detto:

    down under ha detto:
    @Oblomov:
    se Garcia vince col Genoa rimane sicuro.
    Volete capirlo che non arriverebbe nessuno di decente adesso?
    Nessuno allenatore top prenderebbe in mano questa squadra senza la certezza di essere in CL il prossimo anno.
    La società caccerà Garcia solo in caso di rottura prolungata.
    E’ il mio timore.
    Comunque Guidolin traghettatore è un buon profilo, serve aria fresca al netto di chi arriva.
    Il problema è che se prendi Guidolin la folla impazzisce perchè non hai preso Ancelotti…

    e basta co ste leggende metropolitane, avete rotto

    pallootta ieri ha detto che la partita non sarà determinante per decidere su garcia

    se lo esonerano è a prescindere dalla partita

    Rispondi
  136. SALUTO :

    Ave
    Lupogio
    Mario73
    Thiago94
    Attilio IV
    CUCS – Radja 4
    Tottijo
    Ado
    Oblomov
    Lorysan
    Neymar-is-the-best
    Derossimaancheno
    Apollo
    Il Principe
    Down Under
    Aeropno
    Pio Daceto
    Sam5
    ……………………..
    BUONE FESTE E BUON ANNO
    🙂 🙂 🙂 🙂 🙂

    tornerò a commentare nel 2016
    (forse)

    Rispondi
  137. down under ha detto:

    @Oblomov:
    se Garcia vince col Genoa rimane sicuro.
    Volete capirlo che non arriverebbe nessuno di decente adesso?
    Nessuno allenatore top prenderebbe in mano questa squadra senza la certezza di essere in CL il prossimo anno.
    La società caccerà Garcia solo in caso di rottura prolungata.

    E’ il mio timore.

    Comunque Guidolin traghettatore è un buon profilo, serve aria fresca al netto di chi arriva.

    Il problema è che se prendi Guidolin la folla impazzisce perchè non hai preso Ancelotti…

    Rispondi
      • @JULIA.02.ZA:

        Era per dire che puoi prendere qualsiasi profilo possibile, non adrà mai bene.

        Perchè la gente è stufa di non vincere, quindi ogni cambio vuole che sia quello definitivo, quindi non può essere per loro concepibile un profilo intermedio.

  138. Sabatini proverei a trattenerlo anche se penso sarà lui a spiegare le ali, ma di certo l’allenatore successivo fatelo scegliere a qualcun’altro. Fatelo scegliere a zanzi. Mia Hamm allenatore e Bruce Arena ds

    Rispondi
    • @Oblomov:
      se Garcia vince col Genoa rimane sicuro.
      Volete capirlo che non arriverebbe nessuno di decente adesso?
      Nessuno allenatore top prenderebbe in mano questa squadra senza la certezza di essere in CL il prossimo anno.
      La società caccerà Garcia solo in caso di rottura prolungata.

      Rispondi
      • @JULIA.02.ZA:
        non dico che bisogna affondare con Garcia, se perde col Genoa si scava la fossa da solo, ma non voglio soluzioni di ripiego che farebbe peggio del francese oltre ad appesantire il monte stipendi della società

  139. King Schultz ha detto:

    @King Schultz: tu andresti a prendere un allenatore sapendo che vede il calcio diversamente e non farebbe poi giocare i vari giovanetti di cui sei tanto innamorato.. ?

    Eri stato appena pisciato da Mazzarri, fai tu.

    Potevamo aspettarci uno meglio di Garcia? E’ evidente come sia stata una scelta creativa vista l’assenza di alternative.

    Che non rispecchiasse la sua politica era poco preventabile francamente, al Lille di certo non c’era questo problema, le alternative in rosa neanche le avevi. A far giocare certi giocatori era costretto perchè la società non aveva neanche i soldi per comprarne un altro.

    Al lille o facevi giocare Ucan o facevi giocare Ucan, di certo non esisteva l’alternativa Keita, per quello diede un’impressione diversa.

    Detto questo, pur non conoscendolo pienamente prima (cosa che dubito), lo hai conosciuto dopo e puoi fare poco, in quanto dg, se il presidente non ti da l’ok a procedere.

    Rispondi
    • @Sampei: io se avessi dovuto fare una scelta creativa avrei puntato su jorge jesus perché ero innamorato del suo benfica, sapendo a cosa sarei andato in contro. sabatini è andato sotto pressione e a scelto a cazzo di cane.
      garcia ha palesato gli stessi difetti che lo hanno accompagnato in francia, un mio amico francese tre anni fa me ne parlò e cosi nel tempo è stato ( tra cui pessima gestione della rosa)
      insomma, questo è garcia nel bene e nel male. e sabatini e garcia sono due anni che convivono odiandosi

      Rispondi
      • @King Schultz:

        Non credo però fosse preventivabile che Mazzarri rifiutasse la tua proposta.

        POi che Jorge Jesus fosse meglio di Garcia ok, ci sta come discorso, ma resta il fatto che il francese il primo anno, e io son convinto che la squadra giocasse da sola, sia stata, con record di punti, sulla carta una scelta azzeccata.

        Poi lì l’errore è del presidente che alla luce degli ultimi mesi non lo ha ancora sfanculato, però nel momento della scelta non vedo errori, non puoi prevedere cose simili.

  140. 22.07.1927 ha detto:

    @Thiago94:
    già, ma i tifosi di altre squadre blasonate sono dotate di un equilibrio che noi non abbiamo
    nessuno è bipolare come il tifoso della roma, più che altro è questa bipolarità che rende impossibile costruire, i giocatori assorbono la mentalità e ne risentono

    Non è bipolarità. Si tratta di astinenza da vittoria.
    Se nel pre e dopoguerra qualcuno avesse fatto il proprio dovere,probabilmente non avremmo tutti questi problemi oggi.
    Sembra assurdo ma non vincendo prima,ti sei messo in una situazione non poco scomoda dopo.

    Rispondi
    • @Thiago94: dare la colpa ai tifosi è una gran cazzata…….

      i tifosi della rube dopo 5 partite già fischiavano e contestavano, idem quelli del real, del genoa ecc
      i tifosi sono ovunque uguali
      i giocatori della rube quando giocano, giocano per 90minuti, quelli dell’inter idem ecc

      qui c’è un problema di mentalità
      e la mentalità è l’allenatore e la dirigenza a stabilirla
      e pure i capitani

      Rispondi
  141. Peter Pan ha detto:

    @Thiago94: guarda che intendevo dire questo… 😉

    Non credo.
    Io vedo l’allenatore come il fulcro dei nostri problemi dall’avvento degli americani.
    Tu dirai:sono i dirigenti ad ingaggiare l’allenatore.
    Quindi sono colpevoli. E avresti ragione.
    Eppure ti dico che non sono nemmeno fortunati.
    Poteva andarti meglio. Ma molto.
    Chi se lo immaginava fosse un caprone di tale portata…
    onestamente,io non lo immaginavo.
    La juve pescò Conte dalla serie b.
    Poteva andargli molto peggio.
    Nella scelta dell’allenatore,devi avere anche un pò di culo.

    Rispondi
    • @Thiago94: ma tu l’anno scorso dov’eri?

      dopo 6 mesi di non calcio, l’hanno riconfermato
      per scegliere zeman devi avere culo o devi conoscere i rischi?
      idem per luis

      Rispondi
    • @Thiago94: Si ma si presuppone che se vai in francia a prendere un allenatore tu lo conosca perlomeno.
      Invece si è dimostrato ampiamente il contrario avendo sabatini e garcia due visioni di calcio completamente differenti.
      A meno che non è andato pallotta a sceglierlo ma non ci crederò mai e poi mai

      Rispondi
      • @King Schultz: tu andresti a prendere un allenatore sapendo che vede il calcio diversamente e non farebbe poi giocare i vari giovanetti di cui sei tanto innamorato.. ?

      • Mica ho detto che non sono colpevoli.
        Anzi.
        Io manderei tutti a casa.
        Dico solo che il tabula rasa è improbabile se non cacci via nemmeno l’allenatore incompetente.
        Ragioniamoci.

      • @Thiago94: inizi con l’allenatore, poi togli dalle palle zanzi, badlissoni
        e prendi un dg forte e sta a lui decidere su sabatini

  142. l’hanno distrutto il calcio ste merde

    tre quattro squadre al mondo che massacrano tutte le altre esistenti, la metafora perfetta del sistema capitalistico

    guardate la finale dell’incortinentale, barcellona al 70 già 3 0, che buffonata di competizione è, che la fanno a fare, solo per i soldi, che hanno distrutto tutto

    basta co sti soldi, pensiamo alle risorse, ai valori, è solo carta

    toro seduto diceva, quando avranno prosciugato l’ultimo fiume e abbattuto l’ultimo albero si accorgeranno che il denaro non si può mangiare, che mondo di merda

    Rispondi
  143. Comunque la Roma degli anni a venire, per qualcuno già a partire dal prossimo anno, potrà contare su:

    – un nuovo allenatore
    – Strootman a pieno servizio
    – Gerson
    – Ucan e Paredes
    – un portiere bravo tra Szczesny, Sportiello e Alisson
    – Sanabria se non verrà ceduto
    – Nura e Sadiq
    – giovani bravi come Mazzitelli e Pellegrini

    Io vedo sempre un futuro roseo e giuro non sto prendendo sostanze 🙂
    Sempre Forza Roma, altro che forza Genoa!

    Rispondi
    • @down under:

      Casasola che ha iniziato a giocare lo hai per caso visto?

      20 anni e una ventina di presenze nelle under argentine, proprio un cesso non dev’essere.

      Rispondi
    • @down under:

      Portiere credo sarà italiano al 90% per via delle norme. E’ da sfruttare il fatto che almeno in questo ruolo siamo ancora l’eccellenza.

      Ucan e Paredes se giocheranno da noi implicheranno l’addio di 2 giocatori perchè non saranno più under 21. Keita è il primo, De Rossi dovrebbe, a rigor di logica e per rendimento, essere il secondo, anche se sappiamo tutti che non sarà così.

      Rispondi
  144. Thiago94 ha detto:

    Peter Pan ha detto:
    @Sampei: teoreticamente siamo i più forti e i migliori d’Italia da 5 anni
    ipoteticamente abbiamo grandi potenzialità….
    abbiamo fatto i migliori acquisti, abbiamo attirato i migliori dirigenti…
    eppure lo stadio é vuoto, facciamo figure di merda ovunque e con chiunque,
    abbiamo vinto un cazzo, ci facciamo pippe dalla mattina alla sera….
    teoreticamente siamo i più forti e i migliori d’Italia da 5 anni
    ipoteticamente abbiamo grandi potenzialità….
    abbiamo fatto i migliori acquisti, abbiamo attirato i migliori dirigenti…
    Secondo alcuni però,in 5 anni i dirigenti non sono stati in grado di ingaggiare un allenatore decente.
    Aggiungendo questo dettaglio al tuo discorso,tutto ha un senso. Forse.

    L’equivoco sta nel fatto che a Roma è difficile vincere.

    Con una rosa da scudetto a disposizione ad una strisciata basta un allenatore normale, come possono essere Allegri o Mancini, per portarla al successo, a Roma ti serve un top.

    Il problema è che il tipo di allenatore che vuole o che servirebbe alla Roma nemmeno ci considera per il fatto stesso di essere la Roma e da qui tutta la nostra frustrazione.

    A noi serve uno con la personalità di Mourinho, un top 5 in Europa, ma giustamente perchè mai un top 5 in Europa dovrebbe allenare una squadra che non è neanche top 15 e che nemmeno gli offre lo stipendio che vuole?

    Con Capello, ed un rosa 1 spanna sopra le altre, hai vinto lo scudetto all’ultima giornata, il che è indicativo di quanto sia praticamente impossibile scegliere un allenatore che vada bene.

    Rispondi
      • @22.07.1927:

        Esatto.

        E per gestire una pressione simili servono allenatori che di solito allenano ben altre piazze, motivo per cui ogni allenatore per noi sembra non andare.

      • La questione della pressione mi fa pensare.
        Perché la metà dei tifosi romanisti festeggia i secondi posti e inneggia il nome di un allenatore che subisce 7 gol ogni qualvolta esce dai confini nostrani.
        Non credo che le top 5 in europa possano vantare tutto questo credito da parte della tifoseria.

      • @Thiago94:

        Anche questo è vero.

        Ma restan squadre che non hanno comunque problemi di nessuna sorta nel potersi permettere di avere sotto contratto due allenatori allo stesso tempo, o comunque di elargire una lauta buonauscita per farne fuori uno, cosa che la Roma, con il fatturato che ha, fatica a fare.

        Poi resta il limite dell’indecenza che è stato ampiamente superato.

      • @Thiago94:

        già, ma i tifosi di altre squadre blasonate sono dotate di un equilibrio che noi non abbiamo

        nessuno è bipolare come il tifoso della roma, più che altro è questa bipolarità che rende impossibile costruire, i giocatori assorbono la mentalità e ne risentono

      • @Oblomov:

        Intanto l’allenatore, poi pensiamo al resto.

        Di certo non sei quinto perchè Zanzi e Baldissoni rubano lo stipendio.

        Sul presidente hai ragione, dovrebbe essere più presente.

  145. Oblomov ha detto:

    @Sampei: stai paragonando una squadra/società alla fine di un ciclo con una che da 5 anni lavora a questo progetto
    in 5 anni potevi ottenere molto di più
    e dopo 5 anni una situazione di merda potevi evitargliela ai tuoi tifosi
    che garcia era un cretino lo si era capito già lo scorso anno con i suoi 6 mesi di non calcio
    che giochiamo senza terzini lo si è capito da 5 anni
    questo significa che in società c’è gente che non capisce un cazzo di calcio
    sabatini ok,
    ma baldissoni, zanzi, palotta non sono uomini di calcio.

    Che si poteva vincere qualcosa è un dato di fatto, che ci sia gente inutile/incompetente in società pure, ma io ripeto che al netto di questo sei arrivato al quinto anno con una rosa ringiovanita enormemente, se togli i vecchi in scadenza la squadra è molto giovane, e per la prima volta da 15 anni a questa parte ti sei potuto permettere di andare a trattare i giocatori con squadre come Chelsea, City, Psg e Arsenal, mentre non tanti anni fa eravamo costretti ad elemosinare Borriello dal Milan.

    Io ci vedo un upgrade notevole e neanche di poco.

    La scelta degli allenatori è stata rivedibile, non sempre per colpa di Sabatini, nel senso che se contatti Allegri con anticipo e poi la Juve te lo ruba in 3 giorni non puoi farci molto. Se anche Mazzarri ti boicotta capisci che c’è poco da inventarsi, anche per questo ci son state scelte come quella di Luis Enrique o Garcia.

    Ciononostante una coppa Italia potevi vincerla uguale, potevi far meglio di Napoli e Fiorentina l’anno scorso in EUropa League facilmente, ma cosa più importante, adesso, hai una rosa che può stazionare stabilmente tra le prime 4 e con un pò di fortuna vincere lo scudetto, mentre prima quando ottenevamo un secondo posto voleva dire che la squadra si era superata.

    Non noti differenze?

    Questa rosa, anche senza Champions il prossimo anno e zero acquisti a giugno, il prossimo anno se la gioca comunque per le prime 3 piazze. Negli anni precedenti senza Europa a malapena facevi mercato e le possibilità di arrivare dal 5 posto in giù erano alte.

    Rispondi
      • Oblomov ha detto:

        @Sampei: ma non cambia nulla se poi non vinci

        Quello sicuro, però se prima insuccessi vari erano ascrivibili ad una rosa inadeguata adesso non è così.

        Dopo la stagione della vita rose passate arrivarono seconde, Spalletti le ha fatte rendere ben oltre il loro effettivo valore, perchè non mi potete venire a dire che Cassetti è un bel giocatore o che Taddei sia meglio di Salah. Quella attuale invece, pur non vincendo una mazza, è arrivata seconda lo scorso anno giocando una merda per 6 mesi.

        Per lo meno vedo margine e ho la speranza che con un po’ di fortuna nella scelta di un allenatore qualcosa si possa vincere e per qualcosa intendo scudetto, perchè per la coppa Italia non serve poi molto anche se comunque farebbe piacere.

  146. GARCIA VATTENE A FAREINCULO SUBITO TU E TUTTE LE TU STRONZATE ALMENO ABBI LA DECENZA DI TACERE…. QUESTO, AL DI L° DELL’INCOMPETENZA CALCISTICA é PROPRIO STUPIDO…SOLO ALL AS ROMA POSSONO VENIRE STI SOGGETTI!

    Rispondi
  147. Peter Pan ha detto:

    @Sampei: teoreticamente siamo i più forti e i migliori d’Italia da 5 anni
    ipoteticamente abbiamo grandi potenzialità….
    abbiamo fatto i migliori acquisti, abbiamo attirato i migliori dirigenti…
    eppure lo stadio é vuoto, facciamo figure di merda ovunque e con chiunque,
    abbiamo vinto un cazzo, ci facciamo pippe dalla mattina alla sera….

    teoreticamente siamo i più forti e i migliori d’Italia da 5 anni
    ipoteticamente abbiamo grandi potenzialità….
    abbiamo fatto i migliori acquisti, abbiamo attirato i migliori dirigenti…

    Secondo alcuni però,in 5 anni i dirigenti non sono stati in grado di ingaggiare un allenatore decente.
    Aggiungendo questo dettaglio al tuo discorso,tutto ha un senso. Forse.

    Rispondi
      • @Peter Pan: a chi lo dici, quella Roma ancora non aveva vinto niente, era la coppa uefa, ma guarda che stadio, guarda che Tifosi

        imperava solo Amore e Passione per questi Colori

        dal Presidente ai magazzinieri

      • @AVE: ricordo che le gare della Roma iniziavano sempre in ritardo perle nuvole di fumo dei fumogeni
        erano anni di passione, di amore, nessuno leggeva i bilanci, gli ingaggi…
        chi veniva veniva dava tutto e veniva amato dalla gente come un semidio

      • @Peter Pan: …e le partite iniziavano alle 2:30, molte volte anche quelle di coppa, ma il tempo per andare allo stadio lo trovavamo

        i tifosi sono l’ultimo dei problemi

  148. 5 anni di promesse, 4 allenatori cambiati, 1 anno di non gioco, stadio semi vuoto, figuracce di merda in europa

    ci siamo ridotti a volere un rubentino di merda come conte sulla panchina, un mercenario di merda come mouriinho che ci ha rubato due scudetti
    non vogliamo il licenziamento di garcia perchè pensiamo al bilancio

    siamo caduti in basso

    Rispondi
  149. 22.07.1927 ha detto:

    @22.07.1927:
    e una punta sola che visto che era nuova dovevi obbligatoriamente supportare con un rincalzo valido
    secondo me sabatini ha fatto un mercato disastroso
    lo dicevamo io, principe e qualcun altro nonostante venissimo tacciati di non essere mai contenti
    i fatti dicono che avevamo ragione, il mercato di sabatini sta dando i suoi frutti

    Sono anche d’accordo con quello che dici. Anche gli altri sono colpevoli.
    Però ripeto una cosa.
    Voi parlate di ambiente ostile ai valori,al calcio,all’agonismo.
    Non esonerando un allenatore palesemente incompetente,lanci un messaggio molto negativo.
    Ovvero:si può sbagliare anche ripetutamente.
    Non possiamo lamentarci poi se i calciatori si adagiano sugli allori.

    Rispondi
  150. Peter Pan
    @down under:
    a Tor di valle c’é gia un ipodromo, che lo ristrutturasse Pallotta e che iniziasse a darsi all’ippica lui
    Un presidente che non viene ai derby, che scorreggia solo fregnacce….
    sono entrato in questo sito quando c’era la depressione post montella
    oggi siamo messi peggio perché sono 5 anni di umiliazioni e figure di merda

    preferisco arrivare 4° giocando e divertendo
    preferisco non fare la champions e vincere la coppa italia

    abbiamo amato la ROMA con soli 3 scudetti in 90 anni
    era la passione a muovere il tifo, a riempire lo stadio, a farci gioire e sognare per niente…
    ora é tutto morto, puzza tutto, c’é disgusto ovunque…..
    questo é il punto pîù basso della sua storia perché sta uccidendo l’identità giallorossa

    i soldi, gli investimenti, le belle fregnacce….
    la verità é che sta Roma é morta, svenduta, violentata, sputtanata..
    mai cosi nella sua breve storia.

    io sono di natura ottimista
    anzi a volte sognatore, ma questa Roma non mi convince più
    non era come quando c’era Luis o Zeman, questa Roma é disamore
    e non parlo solo di curva o di gente super appassionata, ma é tutto uno stadio…

    una volta, quando arrivavamo 4 o 5 o 6 c’era molta più passione….

    la maggior parte dei tifosi pensa queste cose, il resto so’ chiacchere

    Rispondi
  151. quante volte ci siamo detti ( me compreso) queste cose?

    down under ha detto:

    @Peter Pan:
    io invece di natura sono pessimista!:-)
    Io credo che basti poco per far tornare il sorriso a tutti.
    Basta guardarci indietro e vedere qual era il nostro umore solo un mese fa.

    Rispondi
  152. Peter Pan ha detto:

    @down under:
    a Tor di valle c’é gia un ipodromo, che lo ristrutturasse Pallotta e che iniziasse a darsi all’ippica lui
    Un presidente che non viene ai derby, che scorreggia solo fregnacce….
    sono entrato in questo sito quando c’era la depressione post montella
    oggi siamo messi peggio perché sono 5 anni di umiliazioni e figure di merda
    preferisco arrivare 4° giocando e divertendo
    preferisco non fare la champions e vincere la coppa italia
    abbiamo amato la ROMA con soli 3 scudetti in 90 anni
    era la passione a muovere il tifo, a riempire lo stadio, a farci gioire e sognare per niente…
    ora é tutto morto, puzza tutto, c’é disgusto ovunque…..
    questo é il punto pîù basso della sua storia perché sta uccidendo l’identità giallorossa

    Si possono fare tutte le critiche che si vogliono, ma io son più fiducioso con la rosa attuale che con quella di 5 anni fa.

    Se permetti preferisco una società che si può permettere di prendere in una sola sessione Dzeko, Salah e altri piuttosto che il solo Burdisso.

    Ci sarà pure qualche impresentabile ad oggi, come del resto in tutte le squadre, ma è un rosa che data in mano ad un tecnico mediamente competente ad ora sarebbe prima, senza dubbio, perchè non si può sentire che la difesa del Napoli e dell’Inter sono più forti o che la Fiorentina abbia un attacco migliore.

    Non è così.

    Rispondi
    • @Sampei: stai paragonando una squadra/società alla fine di un ciclo con una che da 5 anni lavora a questo progetto

      in 5 anni potevi ottenere molto di più
      e dopo 5 anni una situazione di merda potevi evitargliela ai tuoi tifosi

      che garcia era un cretino lo si era capito già lo scorso anno con i suoi 6 mesi di non calcio
      che giochiamo senza terzini lo si è capito da 5 anni

      questo significa che in società c’è gente che non capisce un cazzo di calcio
      sabatini ok,
      ma baldissoni, zanzi, palotta non sono uomini di calcio.

      Rispondi
    • @Sampei: teoreticamente siamo i più forti e i migliori d’Italia da 5 anni
      ipoteticamente abbiamo grandi potenzialità….
      abbiamo fatto i migliori acquisti, abbiamo attirato i migliori dirigenti…

      eppure lo stadio é vuoto, facciamo figure di merda ovunque e con chiunque,
      abbiamo vinto un cazzo, ci facciamo pippe dalla mattina alla sera….

      Rispondi
      • @Peter Pan:

        5 anni è esagerato, diciamo che abbiamo una rosa da 2 posto stabile da almeno 3 anni.

        Pizarro, che io adoravo, era uno dei nostri migliori ed essendo vecchio hai potuto ricavarci zero. Non è facile con queste premesse ripartire.

      • @Sampei: si, ma guarda anche lo stato del campionato negli ultimi 5 anni
        inter in crisi, milan ristrutturata, napoli senza cavani e con allenatori nuovi, fiorentina mediocre..
        quest’anno non é cosi e ora voglio vedere sto secondo posto dove lo pigli.

  153. down under ha detto:

    @Oblomov:
    era per dire che per quanto facciamo cagare, c’è sempre qualcuno messo peggio di noi!

    peggio di noi?
    c’é solo la lazio

    Rispondi
  154. apollo ha detto:

    @apollo: E secondo me pure salah non rimarrà, ma sarà rispedito al mittente.

    Salah è stato già riscattato e a parte quello è il migliore che hai in rosa.

    Rispondi
  155. Peter Pan ha detto:

    mourinho…ahahahahaha
    ma ce lo vedete discutere con quel cesso di baldissoni?
    o pianificare gli acquisti con sabatini…
    ahahahahahaha…. fate i seri (cit lorysant)
    i soldi, gli investimenti, le belle fregnacce….
    la verità é che sta Roma é morta, svenduta, violentata, sputtanata..
    mai cosi nella sua breve storia.
    Fottetevi con i vostri bei discorsi

    Quindi Peter cosa proponi?
    Ci dobbiamo dare all’ippica? 🙂
    Se siamo sputtanati, svenduti e violentati noi cosa avrebbero dovuto fare i tifosi delle milanesi l’anno scorso?
    Un suicidio di massa?
    Invece oggi l’Inter è prima ed il Milan mostra segni di ripresa.
    Le cose cambiano, anche in fretta.
    Siamo ancora in corsa in CL e nulla è deciso in campionato.
    Io continuo a tifare e me ne frego della negatività che circonda la Roma e di tutto il resto.

    Rispondi
    • @down under:
      a Tor di valle c’é gia un ipodromo, che lo ristrutturasse Pallotta e che iniziasse a darsi all’ippica lui
      Un presidente che non viene ai derby, che scorreggia solo fregnacce….
      sono entrato in questo sito quando c’era la depressione post montella
      oggi siamo messi peggio perché sono 5 anni di umiliazioni e figure di merda

      preferisco arrivare 4° giocando e divertendo
      preferisco non fare la champions e vincere la coppa italia

      abbiamo amato la ROMA con soli 3 scudetti in 90 anni
      era la passione a muovere il tifo, a riempire lo stadio, a farci gioire e sognare per niente…
      ora é tutto morto, puzza tutto, c’é disgusto ovunque…..
      questo é il punto pîù basso della sua storia perché sta uccidendo l’identità giallorossa

      Rispondi
      • @Peter Pan:
        Dai Peter non siamo messi così male!
        I tifosi del Milan vorrebbero stare volentieri al nostro posto!
        Pallotta dirà anche qualche fregnaccia ma le diceva anche Sensi bla bla bla e poi lo stesso ci ha regalato una grande gioia.
        I nuovi padroni del calcio sono gli sceicchi i fondi di investimento……
        Avere un presidente tifoso è un privilegio per pochi.

      • @down under: i tifosi del milan vorrebbero stare al posto dei tifosi madrilisti o del barca

        noi facciamo davvero cagare

        5 anni, 4 allenatori, stadio semi vuoto, 0 titoli

      • @down under: io sono di natura ottimista
        anzi a volte sognatore, ma questa Roma non mi convince più
        non era come quando c’era Luis o Zeman, questa Roma é disamore
        e non parlo solo di curva o di gente super appassionata, ma é tutto uno stadio…

        una volta, quando arrivavamo 4 o 5 o 6 c’era molta più passione…..

      • @Peter Pan:
        io invece di natura sono pessimista!:-)
        Io credo che basti poco per far tornare il sorriso a tutti.
        Basta guardarci indietro e vedere qual era il nostro umore solo un mese fa.

  156. Iturbe non tornerà mai più.

    Non ci prendiamo in giro.

    A meno che non fallisca enormemente cosa che non credo.

    E comunque al prossimo giro la guida tecnica della roma cioè l’allenatore serà ben altra roba con ben altre pretese che gervi e iturbe.

    Rispondi
  157. mourinho…ahahahahaha
    ma ce lo vedete discutere con quel cesso di baldissoni?
    o pianificare gli acquisti con sabatini…
    ahahahahahaha…. fate i seri (cit lorysant)

    i soldi, gli investimenti, le belle fregnacce….
    la verità é che sta Roma é morta, svenduta, violentata, sputtanata..
    mai cosi nella sua breve storia.

    Fottetevi con i vostri bei discorsi

    Rispondi
  158. Nell’annus horribilis 2015 la Roma ha giocato in casa 25 partite (saranno 26 con Roma-Genoa) tra tutte le competizioni ufficiali, vincendo appena 10 volte.

    Rispondi
  159. lumiroma ha detto:

    Belle le sue parole…in bocca al kupo oer la sua nuova avventura con ka speranza cge si ritrovi ed un arrivederci a luglio per il ritiro con un nuovo allenatore..

    Tranquilli non sono le sue.

    E’ incazzato come una jena.

    Rispondi
  160. Ieri notte ho visto una lunga intervista a Ranieri su Sky.
    Provo simpatia istintiva per chi si è costruito da solo come lui, partendo dalle interregionali x arrivare al top del calcio mondiale.
    Non ci sono moltissimi trofei nella sua bacheca e, nonostante l’attuale primato con distacco, difficilmente il Leicester potrà vincere là premier.
    Già la qualificazione in Champion sarebbe un risultato sensazionale.
    Però è un allenatore che ha fatto bene quasi ovunque, spesso in squadre in rifondazione o a fine ciclo, tranne che con la nazionale greca dove ha dimostrato di essere un allenatore e non un selezionatore.
    Con il suo tono pacato ed il suo linguaggio semplice e diretto Ranieri ha detto diverse cose interessanti, una in particolare.
    La premier “è il calcio”, inteso come valori di etica sportiva che lo permeano.
    Tra i giocatori in premier vi è assoluta lealtà, un comportamento diverso non verrebbe accettato in primis dai propri tifosi, anche se diretto a conseguire un risultato positivo per la squadra.
    I giocatori non sono sportivi, ma agonisti diretti al conseguimento del risultato, con tutti i mezzi, purché leciti e coerenti con l’etica della competizione leale.
    In premier regna la meritocrazia. Se sei bravo, indipendentemente da età ed esperienza, arrivi ovunque e se non lo sei poco importa il nome che porti e la storia che hai alle spalle.
    Che differenza rispetto all’aria che tira dalle nostre parti…….

    Rispondi
  161. La vicenda PALLOTTA MOURINHO che per me ha un fondo di verità (non sarà stato Pallotta a cena col portoghese ma magari un suo emissario) testimonia ancora una volta come questa società punti ad alti traguardi ed abbia voglia di impegnarsi concretamente per raggiungerli.
    Alla faccia di tutti i disfattisti che vorrebbero fare tabula rasa dell’attuale società.
    Ci vuole un po’ di sano realismo che vedo manca in molti utenti.
    Gli stessi che rinfacciano in modo puerile la storia del vinceremo in 5 anni come se non capissero che quella frase, quel traguardo ipotizzato, rappresenta solo una dichiarazione d’intenti, una promessa di impegno per raggiungere i traguardi che tutti ci auguriamo.

    Io per primo sono avvilito per la piega che ha preso questa stagione ma qui si dimentica in fretta in che condizione pietosa eravamo quando gli americani hanno preso la Roma.
    Oggi abbiamo una società che si sta risanando e SOLO ESCLUSIVAMENTE grazie all’operato di un uomo, Sabatini, al quale si possono addebitare alcuni errori, molti compiuti lo scorso gennaio, ma che complessivamente ha fatto miracoli grazie alla sua capacità di fare plusvalenze, la nostra più importante fonte di reddito.

    Però nei momenti no, si preferisce mettere tutti nel calderone senza addossare ad ognuno le proprie responsabilità. Dal mio punto di vista i danni fatti da questo tecnico sono di gran lunga maggiori degli errori del fumante, anzi Sabatini ha compiuto e sta compiendo errori proprio per mettere una pezza alle mancanze del tecnico. Oggi con un altro allenatore potremo avere una linea difensiva con Jedvaj terzino destro, Romagnoli centrale insieme a Manolas. Potremo avere un centrocampo ipertecnico con Pjanic, Paredes ed Ucan. Un attacco dove Dzeko si potrebbe alternare con il Destro attuale che è uno degli attaccanti più forti del campionato. E ancora non sappiamo cosa potrebbe diventare Iturbe ennesimo giocatore sacrificato dal fumante per manifesta incapacità dell’allenatore.

    Già l’allenatore. Possiamo dire che Garcia è stato per noi una iattura. Non ci ha fatto crescere, non ha sposato il progetto giovani costruito da Sabatini, ma si è rifugiato in un gioco sterile e prevedibile prediligendo la sicurezza dei giocatori già affermati e navigati, gestendo la rosa in maniera discutibile, poco meritocratica. Io ormai dalla scorsa primavera ho capito che sarebbe stato meglio allontanarlo. Non lo si è fatto. Ma mandarlo via ora vorrebbe solo dire prendere una soluzione di ripiego. Nessun allenatore con un minimo di senno verrebbe ora nella polveriera ASRoma, forse giusto qualche disperato. Un Bielsa, grande conoscitore di calcio, grande insegnante di calcio, ci metterebbe almeno 6 mesi prima di resettare le teste dei giocatori, far correre chi non corre da anni, insegnare la cultura del lavoro a un ambiente indolente e darci un gioco.
    Garcia con tutti i limiti che ha può ancora farci arrivare in CL.

    Poi ci sono le responsabilità di Pallotta. In primis quella di aver voluto confermare un tecnico già sfiduciato. Secondariamente quella di non voler delegare pieni poteri ad un vero DG e non ad un fantoccio come Baldissoni. Ma evidentemente non ritiene ancora giunto il momento di fare questo passo, che sarà inevitabile visto che non si può dirigere la Roma da Boston, bisogna essere sul posto e fare sentire la propria presenza.

    Rispondi
    • @down under:

      Il colgone si è sempre piegato alla volontà dei calciatori. Quelli potenti. Ha fatto bene o ha fatto male questo è. Anche i cambi sono sempre stati dettati dalla volontà di accontentarli indipendentemente dalla situazione reale di gioco. Forse non poteva fare di più, forse poteva dimmettersi.

      Rispondi
      • @apollo: Il fatto è che lui non ha nessuna voglia di rischiare in proprio e di mettersi in gioco.

        E così non hai nulla in mano di concreto per imporre la tua volontà

  162. “La Roma pensa a me per sostituire Garcia? Sono contento di allenare questo gruppo, hanno qualità e possiamo lavorare su tutto. Non mi illudo più. Il mio paradiso calcistico è Empoli, qui possono allenare come piace a me, c’è l’etica del lavoro. Voglio ripagare la fiducia che la società ha riposto in me”. Queste uno stralcio delle dichiarazioni di Marco Giampaolo, tecnico dell’Empoli, ai microfoni della Rai.

    Buongiorno a tutti.
    Molti hanno criticato le dichiarazioni di Zeman, a mio parere sacrosante, come quelle del bambino di Calvino che indica l’evidenza a tutto il popolo col paraocchi: il re è nudo!!
    Ora, guarda caso, anche Giampaolo mette da una parte l’etica del lavoro e dalla’altra lo spogliatoio della Roma.
    Questo dopo lo scazzo di Radja l’anno scorso e tanti episodi che confermano come qualcosa in questo senso non funzioni da tempo.
    Cambiare l’allenatore, ora o a giugno, è ormai cosa opportuna, ma se non si cacceranno i lazzaroni dal tempio saremo destinati a cambiarne altri a breve e, sopratutto, a non vincere niente.

    Rispondi
  163. Belle le sue parole…in bocca al kupo oer la sua nuova avventura con ka speranza cge si ritrovi ed un arrivederci a luglio per il ritiro con un nuovo allenatore..

    Rispondi
  164. Questo il messaggio pubblicato da Juan Manuel Iturbe sul suo profilo Instagram:

    Indipendentemente dalle decisioni che prenderò e che verranno prese sul mio futuro, volevo approfittare per salutare in maniera affetuosa la città di Roma e tutti I tifosi della Roma…
    Purtroppo le cose non sono andate come speravo, e sono il primo a soffrirne.

    Le delusioni e le sconfitte nella vita vanno affrontate con la stessa dignità dei successi e delle vittorie.

    L’unica certezza è l’aver indossato con orgoglio e onore la maglia giallorossa. Ho sempre dato il 100%, senza risparmiarmi mai.

    Per questa maglia ho sofferto, pianto e gioito

    Però bisogna avere il coraggio e l’umiltà nella vita per rialzarsi e continuare a credere in se stessi.
    Forse il mio è solo un arrivederci. In quel caso tornerò più forte che mai.

    Porterò sempre nel cuore questi colori che ho onorato e rispettato. Ringrazio la società, lo staff tecnico e in special modo a Walter, che mi ha sempre sostenuto nei momenti difficili.

    Ma soprattutto ringrazio i miei compagni, e gli auguro tutti i migliori successi
    Per sempre, Forza Roma
    Juan Manuel Iturbe

    Rispondi
    • non tutto può riuscire bene nella vita.. di lui ricorderò solo un derby stupendo su quella fascia sinistra e tante partite brutte brutte.. però esce con stile e questo gli fa onore.. a roma sei andato male male.. buona fortuna

      Rispondi
    • @pevek80: un ragazzo perbene.
      Spero tornerai da noi, trovando un ambiente migliore , un allenatore diverso, una società e dei manager diversi, uno stadio con meno barriere è più entusiasmo.
      Venderti è’ stato l’ultimo atto di un gruppo di potere fuori e dentro lo spogliatoio, che ha fallito.
      Ma ancora suona il violino mentre la nave affonda !
      Torna presto!

      Rispondi
      • @CommandoUltraCurvaSud: il tuo goal allo Juventus stadium, che ci porto’ in vantaggio non lo dimenticherò facilmente …

  165. Gran bella prestazione di Pardes.
    Giocstore che cresce a vista d’occhio ed è già diventato il leader del centrocampo dell’Empoli.
    Gran senso della posizione, gioca sempre di prima e con grande precisione, lanci lunghi millimetrico ed all’occorrenza efficace nei contrasti, tant’è che è tra i primi in assoluto nelle palle recuperate.
    È stato un bene mandarlo ad Empoli X sbocciare, anche se ad oggi ci farebbe molto, molto comodo.
    Il problema è che a Roma non avrebbe trovato spazio.

    Rispondi
  166. nel frattempo…mentre noi stiamo cazzeggiando, il buon Ranieri, cacciato a suo tempo a furor di caporioni di quartiere, sta seriamente candidandosi a vincere il campionato inglese…..

    Rispondi
      • @Pio Daceto: che è un gran signore non ci sono dubbi ma è un allenatore da squadra media-bassa classifica.

      • @sniper752009:

        infatti la squadra di mezza classifica te l’ha portata al primo posto in premier league, il campionato più competitivo al mondo 🙂

      • @sniper752009: intendo dire che oltre ad essere un Signore come persona, è anche un “signor allenatore” nel senso che è molto bravo.
        Non lo nascondo, io sono affettivamente legato a Ranieri, è il mister che più mi è rimasto nel cuore da quando seguo il calcio (gli ultimi 13 anni, in pratica). Molto più di Spalletti, ad esempio.

        Sono felicissimo per lui per ciò che sta facendo a leicester, gli auguro davvero il meglio.

    • È un buon allenatore e l’ha dimostrato anche a Roma, però è stato anche fortunato a ritrovarsi tra le mani Vardy e Mahrez (cercato quest’estate da Sabatini)in queste condizioni.
      Già la qualificazione in Champion sarebbe un risultato sensazionale.@attilio IV:

      Rispondi
      • Sembra però che a gennaio il Chelsea coprirà d’oro il Leicester X Vardy ed in tal caso il rendimento della squadra potrebbe risentirne non poco, salvo che Ranieri riesca a lanciare Kramaric.

  167. bello il calcio di gianpaolo
    paredes ritorna che è un piccolo fenomeno

    pressing alto, 1-2 tocchi, movimenti senza palla dei centrocampisti

    e a noi invece tocca subirci palla in avanti serpentina di salah o gervinho

    Rispondi
  168. Oltre a smentire il suo incontro a Londra con Mourinho, voce che era rimbalzata da più parti nelle ultime ore, il presidente della Roma James Pallotta commenta anche il destino di Rudi Garcia:
    «Spero che la Roma vinca contro il Genoa, ma qualunque decisione che io prenda o debba prendere su qualsiasi cosa, non potrà mai basarsi solo sul risultato di una singola partita» sono le dichiarazioni del presidente giallorosso rilasciate a ilmessaggero.it. Con questa frase Pallotta di fatto sembra aver già deciso la sorte di Rudi Garcia nel bene o nel male. A Trigoria in queste ore, riferisce il portale del quotidiano romano, si sta lavorando per sciogliere una questione molto intricata, Mourinho è solo l’ultimo allenatore di una rosa di tecnici venuti alle cronache per succedere al francese.

    Rispondi
  169. …non facciamoci prendere per il culo dalle cazzate dell’ ultima ora…Se Garcya azzecca x chiappe la partita col Genoa questo lo confermano..ancora.. E l’americano campaa..

    Rispondi
    • @passo:

      “Spero che la Roma vinca contro il Genoa, ma qualunque decisione che io prenda o debba prendere su qualsiasi cosa, non potrà mai basarsi solo sul risultato di una singola partita”. James Pallotta

      alle brutte non lo caccia manco se perdiamo 🙂

      Rispondi
  170. Secondo quanto riferisce SkySport c’è stato un contatto tra la Roma e Mourinho attraverso un intermediario ma il tecnico portoghese non ha accettato.

    Rispondi
  171. AVE ha detto:

    la Roma è in ostaggio!!!
    youtube.com/watch?v=OOP3twQwCUo

    Ho visto il video,sono inquietato.
    Lui ha buttato lì parola per parola quello che io dico da un anno.
    Deve trattarsi di un utente di questo sito.
    Non è possibile altrimenti.
    Ha usato le mie stesse parole, i miei stessi modi.

    Rispondi
    • @Thiago94:

      però non facciamo nemmeno l’errore di addossare tutte le colpe a garcia, che per carità, a livello tattico ha mostrato lacune impressionanti ma ricordiamo che…

      avevamo una difesa che subiva pochissimo e in un colpo solo abbiamo venduta astori, romagnoli e yanga mbiwa, l’ultimo lo hai riscattato a 8 milioni per venderlo a 10

      in difesa hai sostituito i partenti con rudiger in convalescenza, avevi castan in fase di riabilitazione e hai preso il terzo che doveva ancora recuperare, benissimo anche qui…

      continua….

      Rispondi
      • @22.07.1927:

        capitolo terzini:

        svendi holebas a due spicci che poteva fare comodo, prendi digne e ok ma poi pretendi di completare la corsia bassa con pippasidis, maicon e cole che già avevano fatto ampiamente intravedere di essere strabolliti e florenzi che non è un terzino

        a centrocampo non hai preso nessuno, nonostante strottman ancora fuori

        in attacco sei partito a inizio estate con avere quattro punte ( compreso l’acquisto del geko e il 40enne) e stte esterni e ora ne hai solo tre

      • @22.07.1927:

        e una punta sola che visto che era nuova dovevi obbligatoriamente supportare con un rincalzo valido

        secondo me sabatini ha fatto un mercato disastroso

        lo dicevamo io, principe e qualcun altro nonostante venissimo tacciati di non essere mai contenti

        i fatti dicono che avevamo ragione, il mercato di sabatini sta dando i suoi frutti

  172. Serve uno “alla Conte”. Non dico necessariamente lui, ma uno come lui.
    Uno che non si faccia scrupoli a mettere DDR in tribuna se non lo vedesse allenarsi con impegno, a lasciare fuori Gervinho per un mese al primo ritardo dai viaggi in Africa, o a dire in faccia a Totti di accomodarsi pure in panca.
    Se non hai alle spalle una società che ti supporta ma che piuttosto tende a fare da mediatrice tra le richieste assurde dei giocatori e i diktat dell’allenatore, allora l’unica soluzione è un allenatore alla Conte come lo fu Capello all’epoca.
    Uno che dica: o si fa come dico io o me ne vado!

    Con Garcia, uomo debole, non c’è stata più meritocrazia e ne hanno fatto le spese i più deboli, i giovani.
    Il francese ha fatto figli e figliastri, proteggendo i senatori, giustificando sempre e comunque tutti i comportamenti poco professionali dei giocatori, con la conseguenza che ha perso la presa sulla squadra che non lo rispetta più.
    Ci sono allenatori che grazie al loro carisma o al loro carattere si fanno amare dai giocatori i quali “giocano per lui” (Ancelotti, Mourinho) e ci sono quelli che invece riescono a ottenere il massimo dai giocatori grazie al timore che incutono (Conte).
    Garcia non è né carne né pesce e al momento può ricoprire solo il ruolo dell’utile idiota per arrivare fino alla fine della stagione.

    Rispondi
    • @down under: ok. ma noi dobbiamo pensare al presente no all’estate. c’è una stagione da vivere ed un ottavo di Champions. certo se prendi tipo scala, malesani manco in europa League arriviamo, ma certo bisogna cambiare e le soluzioni valide c stanno..

      Rispondi
  173. Ancelotti si è accasato… io ho detto non considerando i l costo cmq…

    LorySan ha detto:

    @aeropno76: ma come si fa a calcolare mourinho?? pure ancellotti?? come se fa??

    Rispondi
  174. Concordo che serve uno con quella personalità…..ma allo stadio della rube si vede ogni domenica anche agenllo, marmotta, e merdvied.

    Ok allenatore con personalità ma anche a dirigenti cazzoni. Io comunque a Conte dico no. Non ce la faccio.
    Imbroglione, ha giocato ed allenato la rube, è un uomo di tavecchio che a sua volta è un uomo di merda.
    Con conte uccidiamo la nostra storia, cosa puo’ ancora significare essere tifosi romanisti?
    e poi le altre squadre vincono anche senza conte

    Pio Daceto ha detto:

    @Oblomov: Oblomov parliamo di un allenatore con grande carisma, indubbiamente vincente, capace di farsi rispettare, di essere sempre all’altezza della situazione anche nelle conferenze, tatticamente in grado di usare diversi schemi e moduli e caratterialmente in grado di cavare il sangue dalle rape.
    Io sinceramente non vedo altre soluzioni. Lo stesso Ancelotti, che è un altro nome di punta e che per carità mi andrebbe più che bene, ci mancherebbe, io lo metto un gradino sotto a Conte… perché non ha la stessa cattiveria agonistica.
    Questo li prende a frustate. Li fa correre a Trigoria alle 4:00 del mattino.
    Un sogno vederlo con la felpa giallorossa.
    E’ un ex juventino? Non me ne frega niente, zero proprio. E’ quello che fa per noi, nient’altro. Dopo 5 anni di filosofie adesso voglio la PRATICA.

    Rispondi
    • @Oblomov: non è un imbroglione. E’ stato indagato per omessa denuncia di una presunta combine, che se anche fosse vero non è sicuramente come organizzare una combine.
      Poi gli scheletri nell’armadio ce l’hanno tutti. Anche noi con quella storia dei rolex.
      Il passato è passato, Conte ha pagato con la squalifica le sue colpe e sinceramente adesso me ne può fregà de meno.
      Il calcio è un mondo di merda, un mondo corrotto e inquinato. Come succede ovunque circolino tanti soldi.

      Quando si guarda una partita e si compra un prodotto, questo si sa. Se si accettano le regole del gioco, ci si adegua.

      Rispondi
      • @Pio Daceto: poi sì, le squadre vincono anche senza Conte… ma quali squadre? La Juve? l’Inter? il PSG? il Barcellona? Altri universi che non si possono minimamente paragonare al nostro. Sono squadre con dirigenze forti, ferree, abituate a vincere.

        A Roma si è vinto poco, pochissimo, e quelle poche volte che lo si è fatto c’erano sulla panchina personaggi come Antonio Conte.
        A chi sta antipatico voglio solo dire che dopo 1 o magari 2-3 scudetti consecutivi vi starà sicuramente più simpatico….

      • @Pio Daceto: ma un altro vincente in giro non c’è?

        comunque scegliere conte significa stare con garcia fino a giugno

    • @Oblomov: si quoto. bisogna cambiare tutto il cucuzzaro. basta vedere thoir al’inter ki ha messo dentro in società. c vojono ex calciatori..

      Rispondi
  175. dennisb. ha detto:

    la roma ha contattato mourinho…
    10 milioni l’anno per ibrahimovic non li avevamo 10 per mourinho + 5 per continuare a pagare quel fesso di garcia si…
    mistero della fede

    ma secondo te la roma ha quei soldi?? ma te ci credi??

    La roma ha massimo 5mln netti l’anno da spendere per un allenatore… sto commento è abbastanza simpatico XD

    Rispondi
  176. ciao a tutti il mio ordine di preferenza se non considerassimo i costi annessi di allenatori liberi in questo momento è il seguente:
    1) MOURINHO
    2) CAPELLO
    3) LIPPI
    4) SPALLETTI
    5) PANUCCI
    6) BIELSA
    Come dicevo in estate se avessimo cambiato in estate ce n’era uno meglio a livello di costi, esperienza e capacità checché ne dica qualcuno… peccato ora accasatosi a Bologna…

    Rispondi
  177. Mi dispiace stroncare i sogni di qualcuno, ma vorrei far notare che se viene Spalletti lo fa per restare, non è certo un allenatore da “traghettare” una squadra per sei mesi.

    Voi ve la sentite di affidare un progetto dal nulla a Spalletti? E’ uno che sulla panchina della Roma c’è già stato; io sono contrario ai ritorni per natura… lui lo conosciamo, io l’ho amato calcisticamente… la sua Roma proponeva un bel gioco… ma vittorie quante? Eppure la squadra era competitiva, lo dimostra la sfilza dei secondi posti…

    Non è un vincente. E’ troppo legato ai senatori. Non ha sicuramente il polso necessario in una piazza come Roma. Ricordo anche con lui diverse figure di merda (troppo semplice menzionare il 7-1 di Manchester)… e spesso tanti punti persi contro le medio-piccole.
    Fuori da Roma cos’ha fatto? Il suo Zenit giocava male, vinceva comunque (non in modo assiduo) perché era la squadra più forte della Russia e quindi le individualità compensavano.

    No, non è lui l’allenatore giusto per noi.

    Così come non lo è El Loco Bielsa. Un altro perdente per natura. Lo Zeman argentino. Calcio offensivo, pugno duro anche troppo (nel senso che finisce per farsi odiare dai calciatori), lunatico, ha collezionato più esoneri che titoli.

    L’UNICA SOLUZIONE E’ SCEGLIERE UN TRAGHETTATORE TIPO PANUCCI O LIPPI (o meglio ancora uno che non ha avuto rapporti con De Rossi e Totti, per evitare favoritismi), MAGARI SEBINO NELA, PROMETTERGLI UN RUOLO DIRIGENZIALE DA GIUGNO IN POI E A QUEL PUNTO ANDARSI A PRENDERE ANTONIO CONTE.

    Non c’è altra soluzione ragazzi miei. Colpa della società perché se si fosse mossa in estate avremmo avuto altre alternative. Anche fino ad un mese fa c’era Donadoni libero che come “traghettatore” sarebbe stato l’ideale….. paghiamo ancora una volta l’incompetenza e l’immobilismo dei nostri sciagurati dirigenti.

    Rispondi
      • @Oblomov: Oblomov parliamo di un allenatore con grande carisma, indubbiamente vincente, capace di farsi rispettare, di essere sempre all’altezza della situazione anche nelle conferenze, tatticamente in grado di usare diversi schemi e moduli e caratterialmente in grado di cavare il sangue dalle rape.
        Io sinceramente non vedo altre soluzioni. Lo stesso Ancelotti, che è un altro nome di punta e che per carità mi andrebbe più che bene, ci mancherebbe, io lo metto un gradino sotto a Conte… perché non ha la stessa cattiveria agonistica.
        Questo li prende a frustate. Li fa correre a Trigoria alle 4:00 del mattino.
        Un sogno vederlo con la felpa giallorossa.

        E’ un ex juventino? Non me ne frega niente, zero proprio. E’ quello che fa per noi, nient’altro. Dopo 5 anni di filosofie adesso voglio la PRATICA.

  178. con l’arrivo degli americani si voleva fare piazza pulita
    prima rottura con giornali, radio, politici
    poi le dichiarazioni di baldini sulla pigrizia di totti
    poi luis enrique e la sostituzione e alcune dichiarazioni pungenti
    la roma era sotto attacco, e non arrivando i risultati non potevano reggere tutta quella pressione
    e alla fine tutto è tornato come prima

    ddr e totti avranno sicuramente influenza
    anche da me al lavoro ognuno fa come cazzo gli fare
    ma questo succede perchè ci sono dirigenti incapaci

    Rispondi
  179. Le parole di Zeman ribadiscono concetti già espressi all’epoca.
    Sono cose risapute.
    Per questo penso che chiunque venga messo al posto del francese avrebbe vita dura perché finirebbe in un’ambiente di merda e risucchiato nel buco nero di Trigoria.
    Ci vuole un cambiamento epocale.
    A partire da un nuovo DG con pieni poteri che inculchi la cultura del lavoro a partire dagli stessi dirigenti e che sappia costruire una squadra competitiva, mentre a Sabatini verrebbe affidato solo il compito di scovare talenti (che è peraltro la sua qualità migliore).
    L’allenatore dovrà essere un generale (mi dispiace dirlo perché non amo la persona) e uno come Conte sarebbe l’ideale perché è uno che non guarda in faccia a nessuno e si comporta allo stesso modo con tutti senza fare figli e figliastri.
    Detto questo mi auguro che si vinca col Genoa, che il coglionazzo si ripigli e poi a giugno ben venga un generale alla Conte.

    Rispondi
  180. la situazione è complicata e sno curioso di vedere cme si comporterà la squadra domani. tutti i nomi hanno pro e contro. nn è facile trovare un sostituto. xò è inutile andare a prendere mister stranieri a meno ke nn parliamo di grandi mister. tra qsti Bielsa nn lo è.

    Rispondi
  181. LorySan ha detto:

    CON SPALLETTI QUASI CERTO SULLA PANCHINA DELLA ROMA, PREPARATEVI A VEDERE IL RITORNO DI TOTTI COME TITOLARE!!!
    IL CALCIO SPETTACOLO STA PER ARRIVARE!!!

    Ma perché dici questo? Perché giocava quando c’era lui? Beh, dal 2005 al 2008 (fino al secondo infortunio) Totti non era poi così male eh, vinse anche una scarpa d’oro. Io credo che Spalletti manco ci viene a Roma proprio per questo comunque, ma se viene non penso proprio che Totti giocherà, come con nessun altro ormai(in teoria).

    Rispondi
  182. xcome ha parlato in conferenza stampa.. mi sa ke rimane. credo ke a parte spalletti, lippi e bielsa nn vedo altre soluzioni. Hiddink mi sarebbe piaciuto ma va al Chelsea.

    Rispondi
    • Concordo.
      Iddink ha clamorosamente fallito con l’Olanda ma resta un ottimo allenatore con idee originali e che spesso hanno funzionato anche in contesti impensabili (vedi Corea).
      Inoltre ha la qualità che servirebbe ora: è un generale despota che non guarda in faccia a nessuno e se ne frega dei curricula dei giocatori.
      Però ha già firmato con blues.

      @rugantino2014:

      Rispondi
  183. colpa di totti florenzi e ddr ahahaha…
    beati voi che avete ancora l’ironia
    per non vedere la realta’

    via tutti da garcia a baldissoni e sabatini

    Rispondi
    • @Peter Pan: qualche colpa individuale c’è.
      Ma c’è bisogno di un ricambio totale.
      generazionale, dirigenziale, organizzativo e quindi societario.
      Invece, tutti li, ancora, a prendere stipendi.
      E a vendere Iturbe.

      Che disgusto…..

      Con lo stadio vuoto.
      Solo a Roma.
      A Monaco (leggo sul giornale), trecentesima partita consecutiva con lo stadio TUTTO ESAURITO.
      Pallotta and managers perchè non fanno uno stage in Germania e poi tornano ?

      Rispondi
  184. la roma ha contattato mourinho…
    10 milioni l’anno per ibrahimovic non li avevamo 10 per mourinho + 5 per continuare a pagare quel fesso di garcia si…
    mistero della fede

    Rispondi
  185. LorySan ha detto:

    CON SPALLETTI QUASI CERTO SULLA PANCHINA DELLA ROMA, PREPARATEVI A VEDERE IL RITORNO DI TOTTI COME TITOLARE!!!
    IL CALCIO SPETTACOLO STA PER ARRIVARE!!!

    Non scherziamo.
    Quale Totti.
    La Roma ha investito su Dzeko.
    La logica impone che chiunque arrivi sulla nostra panca,ha il compito di far rendere il bosniaco per quelle che sono le sue qualità.

    Rispondi
  186. Con Spalletti e un paio di acquisti si potrebbe ripartire.

    4-2-3-1

    —————-Szcesny
    Vrsaljko–Manolas–Rudiger–Digne
    ———Banega——Nainggolan—-
    Florenzi——–Pjanic——–Salah
    —————-Dzeko—————-

    Rispondi
  187. Comunque se non è bastato 1 mese e mezzo senza goal o quasi, la partita di Barcellona, quelle con l’Atalanta, il Torino e Lo Spezia, i rigori dei bosniaci gettati al vento, lo stadio vuoto, sempre più vuoto (meritatamente), per farli essere tutti ancora li, in attesa della meritata tredicesima (Dzeko prende 100.000 euro netti alla Settimana, De Rossi, circa 130.000,00 a settimana) perdo le speranze….a dire poco, e tendo al disgusto…..

    Rispondi
  188. CommandoUltraCurvaSud ha detto:

    @King Schultz: e’ innamorato, è non vuole andare via…..innamorarsi attorno ai 50 anni è complesso ….(lo so per esperienza…) ….

    Se fosse davvero innamorato troverebbe un modo per far giocare questa squadra decentemente.

    Rispondi
  189. 22.07.1927 ha detto:

    @Thiago94:
    ma se ricordi andò via proprio per problemi di gestione, di approccio alla gara dei giocatori

    Ma a parte i 2 catorci,i giocatori sono diversi.

    Rispondi
    • Poi di Ferguson ne esiste uno solo.
      Non è che tutti gli allenatori debbano allenare la stessa squadra per 25 anni.
      Spalletti il suo ciclo di 4-5 stagioni lo ha portato a compimento.
      Mi pare nella media se paragonato alla durata dei cicli di altri grandi allenatori.
      Come Mou,Guardiola,Klopp. Mica sono durati di più.

      Rispondi
  190. Originali le parole di garcia in conferenza stampa : “dobbiamo tornare a fare risultato domani, possiamo rialzarci, nessun fallimento la stagione è lunga, abbiamo ancora due competizioni da giocare”

    AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHHAAHAH

    VATTENE. Daje genoa daje.

    Rispondi
  191. King Schultz ha detto:

    @Sampei: e guardandolo in prospettiva mi sembra che difficile che in italia un giocatore cosi possa essere messo a centrocampo, già si fa fatica a vedere pjanic centrocampista, non oso immaginare gerson
    se lo dai a emery lo mette mezz’ala se lo dai a rudi garcia lo mette ala destra

    Ha un altro dinamismo rispetto a Pjanic, parliamo sì di un giocatore tecnico ma pur sempre di colore, quindi fisicamente più prestante per natura, deve solo mettere un po’ di muscoli.

    Io mi auguro, considerando che lo vedremo a Roma a giugno, che con Garcia non giochi mai, per q

    Rispondi
  192. Con che modulo giocava negli ultimi tempi Spalletti allo Zenit? Sono curioso di capire come giocherebbe con la Roma, almeno fino a giugno

    Rispondi
  193. CON SPALLETTI QUASI CERTO SULLA PANCHINA DELLA ROMA, PREPARATEVI A VEDERE IL RITORNO DI TOTTI COME TITOLARE!!!

    IL CALCIO SPETTACOLO STA PER ARRIVARE!!!

    Rispondi