Julio, siamo all’ultima chiamata. Rispondi presente!


Io credo fortemente in Julio Baptista. Penso che abbia delle qualità importanti, penso che possa dare molto alla Roma. E’ imprevedibile, forse troppo, ma se la Roma questa sera giocherà contro il Cska Sofia è merito suo. Ha regalato alla Roma almeno 15 punti, l’anno scorso. Quest’anno, sta giocando con il contagocce…Ranieri non lo vede. Anzi, lo fa entrare gli ultimi 5 minuti…cosa che non piace a me, figuriamoci a lui! Merita di giocare, merita di più. La Bestia ha tolto la Roma dai guai più di qualche volta, molte volte è stato l’ultimo ad arrendersi. Baptista è capacissimo di cambiare la partita in un attimo. Questa sera è all’ultima chiamata. Si gioca tutto. Una prestazione convincente questa sera potrebbe convincere Ranieri ad utilizzarlo maggiormente…mentre una prestazione mediocre, porterebbe la Roma ad accettare l’imminente offerta del Portsmouth. Lui, come Guberti, Cerci e Lobont si giocano parte della conferma a Gennaio. Cerci dovrebbe partire dalla panchina, ma troverà lo spazio per mettersi in mostra. Lobont giocherà titolare, rischiare Julio Sergio sarebbe sbagliato…Guberti e Baptista, insieme ad Okaka, avranno le chiavi di quest’attacco. A proposito di “riconferme”…ma Esposito, che cos’ha fatto di male?
Julio, siamo all’ultima chiamata. Dimostra a tutti che non sei un “bidone”, premio per il quale eri stato nominato…(vinto, peraltro, da Felipe Melo). Dimostra a Ranieri che puoi dare una mano a questa Roma. Dai Julio, dimostra che vali quei 3 milioni di stipendio. Dimostra di essere ancora La Bestia. Julio, rispondi presente!
Ave atque vale.


9 commenti su “Julio, siamo all’ultima chiamata. Rispondi presente!”

  1. sto giocatore è diventato RIDICOLO !! Nun riesce piu’ manco a fa un passaggio a 2 metri…. io credo che non ha piu’ voglia di stare con noi,è ora di venderlo.

    Rispondi
  2. concordo con le cessioni che hai detto,ma io non rinnoverei ne cassetti ne taddei.Non basta una partita per cambiare i giudizi.Molinaro come riserva mi sta benissimo,ci vorrebbe un grande bomber da affiancare a Totti ma senza soldi sarà sempre un sogno

    Rispondi
  3. Avrà anche risolto alcune partite, ma secondo me, vista la sua difficile collocazione in campo, resta uno dei più sacrificabili dell’attacco giallorosso, vendiamo lui, Cicinho, Doni, Antunes e Faty, mandiamo via a 0 Tonetto, Esposito, Artur e Pit, rinnoviamo a Julio Sergio, Cassetti e Taddei, riscattiamo Motta e Burdisso e compriamo un secondo portiere (per esempio Sorrentino, sempre se Lobont non si rivela buono, così riscattiamo lui), un terzo portiere qualunque, un terzino sinistro (Molinaro non mi dispiace), un regista di centrocampo (qualcuno giovane, magari qualcuno pescato dal campionato argentino, o vedessero loro chi prendere, io non ho idee) e una punta (Kuranyi va più che bene). Tutto più che fattibile, anzi avanzerebbero pure parecchi soldi mi sa, quindi qualcuno di quello che ho detto da vendere, si potrebbe anche tenere.

    Rispondi

Lascia un commento